Il condominio dei cuori infranti

Acquista su Ibs.it   Dvd Il condominio dei cuori infranti   Blu-Ray Il condominio dei cuori infranti  
Un film di Samuel Benchetrit. Con Isabelle Huppert, Gustave Kervern, Valeria Bruni Tedeschi, Tassadit Mandi, Jules Benchetrit.
continua»
Titolo originale Asphalte. Commedia drammatica, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - Francia, Gran Bretagna 2015. - Cinema uscita giovedì 24 marzo 2016. MYMONETRO Il condominio dei cuori infranti * * * - - valutazione media: 3,32 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Scoprire se stessi per scoprire gli altri Valutazione 4 stelle su cinque

di FabioFeli


Feedback: 22537 | altri commenti e recensioni di FabioFeli
martedì 29 marzo 2016

Nella anonima banlieu di una città francese sei personaggi intrecciano le loro storie. Sterkowitz (Gustave Kerven), costretto in carrozzina da una trombosi, adopera di nascosto l’ascensore alla installazione del quale è stato l’unico ad opporsi nella assemblea di condominio; nel suo girovagare notturno incontra nel retro dell’ospedale una infermiera del turno di notte (Valeria Bruni Tedeschi), in pausa per una sigaretta; si finge fotografo e dice che vorrebbe ritrarla, ma è chiaro che è invaghito di lei. Charly (Jules Benchetrit) è un ragazzo che vive da solo nello stesso palazzo; sul suo stesso piano abita Jeanne (isabelle Huppert, indimenticabile “Merlettaia” di C. Goretta e “Pianista” di Haneke) in perenne difficoltà con le porte dell’ascensore e con la porta di casa. Charly la aiuta e scoprirà che lei è stata una famosa attrice di cinema e forse spera ancora di girare. Vedono insieme i suoi film in cassetta nell’appartamento ingombro di scatoloni, forse residuo insolubile di un recente trasloco, ed il ragazzo propone a Jeanne di girare con una videocamera una scena da inviare a un regista per una parte in un nuovo film. Un astronauta americano, John (Michael Pitt), digiuno di francese, atterra inopinatamente sul terrazzo condominiale: è costretto a chiedere aiuto a madame Hamida (Tassadit Mandi), una signora marocchina che non capisce una parola di inglese. La donna gli permette di telefonare alla NASA e lo accoglie in casa e lo accudisce come fosse il figlio che sta scontando una condanna in galera. Un lavello che perde acqua, una telenovela dagli imprevisti sviluppi che John già conosce (una citazione del Nanni Moretti di “Caro Diario”) ed un cous-cous preparato con tutti i sentimenti abbattono il muro della non-comunicazione tra i due. Nel quartiere risuona un rumore insolito ed agghiacciante, quasi un lamento angoscioso: un grido di aiuto? Il verso di una fiera fuggita da un circo? …

La difficoltà di vivere nella solitudine e di comunicare viene raccontata alternando momenti dolenti a divertenti e surreali spunti di humour nero, originati dal concatenarsi di avvenimenti inattesi. Il muro della incomunicabilità nei moderni luoghi dell’abitare – tema a suo tempo caro a Michelangelo Antonioni, pur se trattato in maniera alquanto diversa – viene cancellato dalla solidarietà che può nascere tra estranei, monadi solitarie, nonostante le diversità: basta mettersi in gioco, scoprire se stessi per scoprire gli altri; e così fa Charly con Jeanne, quando la riprende con la telecamera e la corregge, in un modo che ricorda le interviste di Jean-Luc Godard ai personaggi dei suoi film costretti in un serrato primo piano davanti alla cinepresa. Charly costringe Jeanne ad essere vera e lei a sua volta scopre nel desiderio di affetto e comprensione il punto debole del ragazzo. Solo al temine del film sapremo l’origine del rumore agghiacciante. E’ un suono reale, come reale è il grido della solitudine. Un montaggio scorrevole, una recitazione che rende quasi superfluo il dialogo (citazione particolare per la immensa Huppert, per la Mandi e Kerven) ed una perfetta rappresentazione di un luogo-non luogo confezionano un film da non mancare.

Valutazione ****

FabioFeli

[+] lascia un commento a fabiofeli »
Sei d'accordo con la recensione di FabioFeli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
69%
No
31%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di FabioFeli:

Vedi tutti i commenti di FabioFeli »
Il condominio dei cuori infranti | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | fabiofeli
  3° | robroma66
  4° | ninoraffa
  5° | lbavassano
  6° | zarar
  7° | maurizio meres
  8° | enrico danelli
  9° | giajr
10° | vanessa zarastro
11° |
12° | fabrizio54
13° | mtonino
14° | alex2044
15° | nerone bianchi
16° | gianleo67
17° | francesco2
18° | fabrizio54
19° | soleilmoon
20° | flyanto
21° | fellino_01
Cesar (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 24 marzo 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità