Mommy

Acquista su Ibs.it   Dvd Mommy   Blu-Ray Mommy  
Un film di Xavier Dolan. Con Anne Dorval, Suzanne Clément, Antoine Olivier Pilonn Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 140 min. - Francia, Canada 2014. - Good Films uscita giovedì 4 dicembre 2014. MYMONETRO Mommy * * * 1/2 - valutazione media: 3,84 su 56 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
felicity mercoledì 27 marzo 2019
un film sincero, dettato dal cuore, ma non facile Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Mommy ci coinvolge perché parla di libertà, osando non poco.
Una libertà sia espressiva sia tecnica, con la sapiente e provocatrice ripresa con un rapporto visivo fastidioso al primo impatto.
E proprio quest’ultimo riesce a dilatarsi in alcune occasioni.
In una bellissima scena il figlio riesce, con le proprie mani, ad allargare il rapporto 1:1 portandolo al 16:9, sentendosi in quell’istante come padrone del mondo.
La prospettiva insomma cambia quando la bellezza del vivere e del vedere prende il sopravvento.
Mommy è un film sincero, dettato dal cuore. Ma assolutamente non facile da vedere.
Commuove, senza se e senza ma, e introduce in un contesto ai limiti dell’assurdo con un’estetica nervosa che ci fa dire solamente una cosa: Dolan ha un talento eccezionale. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
francesca domenica 20 maggio 2018
mommy Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Ciao mi chiamo Francesca.
Sono amante dei films drammatici e psicologici.
Scusate: non conoscevo e non ne avevo neppure sentito parlare del film "Mommy".....
Per curiosità l'ho guardato.
Non ho parole!
È uno dei film più belli che ho visto:
drammatica la storia, difficile il rapporto di amore-odio fra madre e figlio ed estremamente commovente!!!!! 
Lo consiglio a pieni voti.

[+] lascia un commento a francesca »
d'accordo?
elmistico martedì 3 ottobre 2017
il coraggio di una madre Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Toccante, delicato, mai esagerato e mai banale, una storia di vita, come ce ne sono tante nel mondo, ma raccontata e interpretata ,sia dal regista che dagli attori, così realisticamente e mi viene da dire così "naturalmente", da venire conpletamente risucchiati nel vortice di emozioni che la storia ha in sè. Le musiche che accompagnano le varie situazioni della storia, si integrano così bene, che capisci anche solo con la musica, lo stato d'animo che ti vuol far assorbire il regista in quel momento della storia.....e poi...il legame, che puo esserci tra una madre e un figlio....una madre che fino all'ultimo tenta di salvarlo, con i pochi mezzi a sua disposizione, che cerca poi di salvarlo, quando capisce che con lei non avrà futuro, ma non capendo che quel suo modo di salvarlo, sarà proprio invece la fine per suo figlio. [+]

[+] lascia un commento a elmistico »
d'accordo?
street_spirit mercoledì 22 marzo 2017
uno dei migliori film degli ultimi anni Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Bellissimo ed emozionante dall'inizio alla fine, non riesco a trovargli un punto debole

[+] lascia un commento a street_spirit »
d'accordo?
alessandroguatti martedì 21 febbraio 2017
incontenibile energia in stile pop Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

La potenza espressiva di Xavier Dolan è ormai indiscussa. Film dopo film, il regista canadese attua una ricerca formale sempre più interessante che si manifesta con un sapiente uso di ogni elemento cinematografico: dalla fotografia al montaggio, dai formati dell’immagine alla colonna sonora.
In Mommy quest’importanza del sonoro emerge in modo assai marcato. L’attenzione riservata all’aspetto acustico permette una descrizione aggiuntiva di situazioni, temi e personaggi, che sono così definiti non soltanto attraverso una fotografia mirabile ma anche tramite il contesto sonoro e rumoristico. È significativo che la storia inizi con uno schianto, un incidente che comporta un forzato cambio di rotta (letterale e metaforico), sottolineato anche dal punto di vista sonoro. [+]

[+] lascia un commento a alessandroguatti »
d'accordo?
filippo catani martedì 3 maggio 2016
mamma e figlio Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Canada. Una donna vedova e con un lavoro più che precario cerca di occuparsi del figlio con problemi comportamentali coadiuvata da una insegnante vicina di casa.
Premio della giuria a Cannes per uno dei film più angoscianti ma belli degli ultimi tempi. Impossibile non provare compassione per questa famiglia disfunzionale rapidamente caduta in disgrazia dopo un periodo di relativo benessere grazie alle invenzioni del padre. Prendersi cura del figlio sarà un vero e proprio inferno in terra anche se il ragazzo a volte proverà, a modo suo, ad essere d'aiuto alla madre. Bravissimi gli minterpreti e ottima la colonna sonora che spazia su vari generi accompagnando sapientemente il racconto. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
iris 29 sabato 5 marzo 2016
vivo per lei Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Un film impegnativo e molto toccante, una bellissima storia d'amore e odio tra i tre protagonisti, la madre Diane, il figlio Steve (affetto da deficit di attenzione e iperattivo) e la amica-vicina di casa Kyla (insegnate in anno sabatico affetta da balbuzie invalidante). Durante il fim i personaggi si incontrano ed è come se si salvassero a vicenda dalle loro vite complicate. La particolarità del film è nella ripresa, perchè la maggior parte delle scene è ripresa con una prospettiva ristretta e solo in due momenti del film la ripresa si allarga, come se volesse lasciar respirare lo spettatore dalla tensione creatasi, e come se ormai tutti i problemi fossero risolti e quindi si può sperare in un lieto fine. [+]

[+] lascia un commento a iris 29 »
d'accordo?
fabio57 domenica 3 gennaio 2016
un pesante melodramma Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Un tempo si diceva "bel mattone" oggi l'espressione è caduta in disuso,ma mi sembra la definizione più calzante per un film che affronta il tema del disagio sociale di un ragazzo affetto da seri disturbi comportamentali,come il deficit d attenzione,l'iperattività_la mancanza di autocontrollo,con piglio serio e con una regia algida e asciutta,senza dare la minima tregua allo spettatore inchiodato alla storia lunga,incalzante,violenta senza compiacimenti, cruda e brutale.Tosto

[+] lascia un commento a fabio57 »
d'accordo?
francirano sabato 24 ottobre 2015
un bagno nella mediocrità Valutazione 1 stelle su cinque
38%
No
63%

La nomea del film è completamente esagerata. La pellica resta e rimane un film dotato di una storia interessante, ma che viene giocata su toni che definire "americani" parrebbe riduttivo. La scena in cui il protagonista, poi, va sullo skateboard ascoltando la musica e lievita quasi come il genio autistico di Shine rasenta l'inguardabile. Visto in lingua originale, oltretutto, quindi neanche si possa dire sia colpa del doppiaggio. Insomma, un pasticcio che mischia la madre di Erin Brochovic con il figlio disadattato visto in tanti film. I riconoscimenti che gli sono stati attribuiti paiono il chiaro (parlo dal lato francese della frontiera) omaggio alla politica dei soliti noti, delle mani strette e dei grossi sorrisi. [+]

[+] lascia un commento a francirano »
d'accordo?
aristoteles martedì 11 agosto 2015
dolce tosta mommy Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il regista racconta una splendida storia d'amore familiare , attraverso personaggi multiproblematici ,complessi, ma allo stesso tempo fragili e teneri.
Il linguaggio dei protagonisti non sfiora ma il melenso ,anzi talvolta si propone come lama tagliente nel petto delle educande,ma riesce a non scadere nel volgare.
Madre , figlio e una vicina di casa finiscono per formare un originale nucleo familiare comlpletandosi a vicenda.
Ogni personaggio infatti non vive di luce propria, ma necessita degli altri due, anche se per ragioni completamente differenti. 
Questo meraviglioso intreccio è la spina dorsale della pellicola.
La storia scorre abbastanza bene ,anche se in alcune scene si percepisce uno strana sensazione di deja vu,sia nelle immagini che nei testi. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
Mommy | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | francesco pierucci
  2° | vanessa zarastro
  3° | giovanni c
  4° | catcarlo
  5° | antonietta dambrosio
  6° | flyanto
  7° | fabiofeli
  8° | kimkiduk
  9° | degiovannis
10° | alessandroguatti
11° | enrico danelli
12° | nerone bianchi
13° | aristoteles
14° | howlingfantod
15° | eugenio
16° | zarar
17° | pepito1948
18° | lella sabadini
19° | boffese
20° | jacopo b98
21° | storie di cinema
22° | filippo catani
23° | iris 29
24° | elmistico
25° | nico74ur
26° | gabri0001
27° | stefano capasso
28° | marcobrenni
29° | francesco2
30° | francirano
31° | veritasxxx
32° | johnny1988
33° | tassozero
Festival di Cannes (1)
David di Donatello (1)
Cesar (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 4 dicembre 2014
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità