L'evocazione - The Conjuring

Acquista su Ibs.it   Dvd L'evocazione - The Conjuring   Blu-Ray L'evocazione - The Conjuring  
Un film di James Wan. Con Vera Farmiga, Joey King, Patrick Wilson, Mackenzie Foy, Ron Livingston.
continua»
Titolo originale The Conjuring. Thriller, Ratings: Kids+16, durata 112 min. - USA 2013. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 21 agosto 2013. - VM 14 - MYMONETRO L'evocazione - The Conjuring * * * 1/2 - valutazione media: 3,99 su 86 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'evocazione - The Conjuring Valutazione 3 stelle su cinque

di MiroForti


Feedback: 2700 | altri commenti e recensioni di MiroForti
domenica 25 agosto 2013

Chiunque mastichi un poco il genere ha sentito parlare di James Wan, oppure ha sentito parlare di Saw – L’enigmista e non sa che il regista è James Wan. Il film d’esordio del giovane malese ha fatto discutere il mondo intero e grazie a una maschera e un triciclo ha creato l’unica icona horror seriale del nuovo millennio. Saw possedeva una certa originalità e si innestava in una corrente dell’orrore ai tempi ancora poco diffusa. Dopo di che, gli interessi di Wan sono stati di stampo più tradizionale e tra bambolotti e oscuri demoni ha dimostrato agilità e competenza dietro la macchina da presa, senza però doppiare l’influenza e l’eco del primo lungometraggio. Il traguardo forse non è ancora stato raggiunto ma quello di The Conjuring è un passo risoluto e capace. Giocando la carta della storia realmente accaduta il film narra un caso che i coniugi Edward e Lorraine Warren, celebri demonologi del secolo scorso, si sono trovati ad affrontare nel 1971. La vittima bisognosa dei loro servigi è la famiglia Perron che, trasferitasi nel Rhode Island, ben presto avverte oscure presenze e gli echi di un passato terribile che aleggiano tra le pareti della nuova dimora. Insomma, una casa infestata. Il tema suona addirittura imbarazzante per quanto è classico e noto. L’opera vira poi verso la possessione demoniaca completa di esorcismo e a questo punto lasciate ogni pretesa di originalità o voi ch’entrate. Dopotutto la derivatività aveva contraddistinto anche il precedente Insidious e The Conjuring non vuol essere da meno. Ancora una volta però la (ri-)ripresa di idee vecchie come il mondo avviene con mestiere e consapevolezza e tutta la differenza evidentemente la fa il modo in cui tali idee ci sono presentate. Le disavventure dei Perron abbracciano Amityville e Paranormal activity, chiedono aiuto a L’esorcista e ammiccano a Gli uccelli, passando accanto a La bambola assassina e associati. Solo per citare i più conosciuti. Tutto questo però è amalgamato con sapienza in un film che gioca e si confronta con i meccanismi più antichi e diretti del genere. La mancanza di situazioni davvero nuove e di tematiche originali è sistematica e addirittura codificata, come suggeriscono le lezioni dei coniugi Warren. Dichiarato questo atteggiamento, Wan cerca, mischia, incolla, e da innumerevoli ritagli di giornali passati, ricava un mosaico che evoca una naturale nostalgia ma che ha la forza di individuare una nuova forma agli occhi e nel cuore di chi lo osserva. The Conjuring non lascia spazio a dubbi e lo scetticismo dello spettatore scricchiola di fronte a una tale solidità formale e presto si infrange, tradito da un film che coinvolge e spaventa. Il gentile pubblico in sala ce la mette tutta per distrarsi e distrarre, commenta, ridacchia, ma la bandiera nera della paura alla fine sventola trionfante. Ora solo qualche sobbalzo, dei bisbigli soffocati. La tensione e l’atmosfera giocano in sottrazione e si preferisce nascondere, nel buio o sotto le lenzuola.
Nel processo di James Wan vista e immaginazione si aiutano a vicenda, non si vuol fare della pornografia e The Conjuring si accomoda su una mensola nella stanza dei cimeli di Ed Warren, mimetizzandosi in mezzo tanta storia e a tanti oggetti ispiratori che fanno parte della sua stessa essenza. La mimesi però non è totale e ci sono degli elementi di disturbo. Sotto la polvere il nuovo e l’inaspettato, prima celati, emergono senza fare rumore, magari visibili solo in un riflesso su una teca di vetro.

[+] lascia un commento a miroforti »
Sei d'accordo con la recensione di MiroForti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
96%
No
4%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di MiroForti:

Vedi tutti i commenti di MiroForti »
L'evocazione - The Conjuring | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | miroforti
  2° | mr. gianluca
  3° | darkenry
  4° | noonename
  5° | laurence316
  6° | filippo catani
  7° | diomede917
  8° | kiary83
  9° | istian gonny
10° | gianlucarinaldi
11° | kondor17
12° | noia1
13° | evildead
14° | raysugark
15° | howlingfantod
16° | fabio1957
17° | nicola1
18° | germano f.
19° | calopsite
20° | ullus00
Rassegna stampa
Anna Maria Pasetti
Luca Mosso
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 21 agosto 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità