La sedia della felicità

Acquista su Ibs.it   Dvd La sedia della felicità   Blu-Ray La sedia della felicità  
Un film di Carlo Mazzacurati. Con Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese, Giuseppe Battiston, Katia Ricciarelli, Raul Cremona.
continua»
Commedia, durata 90 min. - Italia 2013. - 01 Distribution uscita giovedì 24 aprile 2014. MYMONETRO La sedia della felicità * * * - - valutazione media: 3,11 su 49 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
veritasxxx venerdì 16 maggio 2014
vi strapperà più di una risata, il che non è poco Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

L'ultimo film di Mazzacurati è una commedia divertente e senza pretese che vi strapperà più di una risata, il che non è poco di questi tempi. Mastandrea (ennesimamente nella parte di se stesso, ovvero il quarantenne cinico e un po' squattrinato, ma in questo caso ci sta come il cacio sui maccheroni) e la Ragonese, estetista con problemi di budget, sulle tracce di un tesoro nascosto nel corso della cui ricerca si imbatteranno in vari personaggi buffi e paradossali in quel di Jesolo. Bei colori e scorre leggero fino all'ultima sedia e al prevedibile happy ending. Per famiglie.

[+] lascia un commento a veritasxxx »
d'accordo?
eugenio domenica 18 maggio 2014
dal nord est con amore Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Dalla fine del mese di aprile, un’interessante pellicola anima molti cinema italiani.
Interessante è il giusto aggettivo in quanto è firmata dal compianto Mazzacurati che la sceneggiò e ne curò le caratteristiche cinematografiche (scene, attori, script,layout,ambientazioni) qualche mese prima di morire.
Non solo. “La sedia della felicità” questo il titolo dell’ultimo lavoro del regista, rappresenta un fresco prodotto in grado di lasciar divertire senza volgarità lo spettatore con un sapiente equilibrio di surreale, commedia e gusto stilistico.
L’ambientazionè è nostrana, il Nord Est simile per stralunatezza allo Zoran il mio nipote scemo e specifica del delicato contesto che stiamo vivendo: la crisi che morde il freno più che mai e che lascia un vuoto oltre che economico -causato dalla perdita del posto del lavoro- anche e soprattutto affettivo legato all’incapacità di poter condurre una relazione dignitosa senza i necessari mezzi per sostenerla. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
sgretola giovedì 15 maggio 2014
una deliziosa commedia Valutazione 3 stelle su cinque
71%
No
29%

Ci sono tante chiavi di lettura per questa deliziosa pellicola, frizzante, spontanea e allegra ma anche amara: la rincorsa sfrenata verso il denaro, unica fonte di felicità anche per quei personaggi che per il loro ruolo sociale dovrebbero elevarsi dalle faccende materiali della vita. Invece risultano i più agguerriti, senza scrupoli, pur di salvare se stessi e rimediare a propri errori. Mentre i due protagonisti principali, uno straordinario Mastrandrea e una dolcissima Isabella Ragonese, questa avventura è un modo per guardarsi intorno e scoprire storie, vivere esperienze ed emozioni che si nascondono dietro ai fatti imprevedibili della vita! Da non perdere!

[+] lascia un commento a sgretola »
d'accordo?
gabriella venerdì 29 agosto 2014
un'iniezione di ottimismo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Mi mancherà il cinema di Carlo Mazzacurati , la sua visione buona e un po' surreale, il suo sguardo attento e sensibile, il suo modo di raccontare con tatto e delicatezza di quello strato sociale fatto di “poveri Cristi”, perennemente in lotta con gli affanni della vita, le sue storie di provincia un po' malinconiche, un po' ironiche. Dino e Bruna sono due trapiantati in Veneto, precisamente a Jesolo, lui fa il tatuatore, lei l'estetista, entrambi sempre sul filo della precarietà, bastonati anche negli affetti, che però non si perdono di animo e mantengono nonostante tutto una sorta di ottimismo . Le cose potrebbero mettersi bene e riservare loro una certa sicurezza quando una carcerata prima di morire rivela a Bruna di un tesoro nascosto in una delle otto sedie del salotto buono. [+]

[+] lascia un commento a gabriella »
d'accordo?
luca brisotto domenica 18 maggio 2014
la sedia della felicità Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Un regalo d'addio, così Carlo Mazzacurati si è congedato, lasciandoci in eredità una pellicola che riassume molti temi trattati nei suoi film precedenti. E per farlo, si è attorniato dai suoi amici attori che, come in Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, sembra abbiano voluto tributare un omaggio al regista.
Unici estranei a questa logica, i due protagonisti Dino (Mastrandrea) e Bruna (Ragonese), lui tatuatore e lei titolare di un salone di estetica. I due, vicini di negozio e uniti da crisi economiche e sentimentali, condividono una sgangherata ricerca.
 
Bruna riceve la confidenza di Norma Pecche (Ricciarelli), madre di un bandito collocabile nella Riviera del Brenta, secondo la quale, prima di essere arrestata,  avrebbe celato dentro una delle otto sedie del salotto della sua villa, il frutto dell'attività illecita del suo amato figliolo. [+]

[+] lascia un commento a luca brisotto »
d'accordo?
greatsteven domenica 5 agosto 2018
misconosciuto tesoro intrappolato in una sedia... Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

LA SEDIA DELLA FELICITà (IT, 2014) di CARLO MAZZACURATI. Con VALERIO MASTANDREA, ISABELLA RAGONESE, GIUSEPPE BATTISTON, KATIA RICCIARELLI, ANTONIO ALBANESE, RAUL CREMONA, COSIMO MESSERI, MILENA VUKOTIC, MARCO MARZOCCA, NATALINO BALASSO, SILVIO ORLANDO, FABRIZIO BENTIVOGLIO, ROBERTO CITRAN
Dino Morosi è un tatuatore, Bruna De Angelis un’estetista. Il primo è separato e ha un figlio adolescente che non può vedere perché la psicologa non è d’accordo, la seconda lavora saltuariamente anche in un carcere. Proprio qui, mentre fa le unghie a Norma Pecche, finanziera imprigionata e madre d’un bandito, riceve dalla donna in punto di morte un segreto: nella villa abbandonata che era di sua proprietà giace una lista per rintracciare un tesoro preziosissimo contenuto in una sedia a forma di elefante. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
stefano bruzzone mercoledì 27 maggio 2015
film testamento Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

 L'ultima opera del bravo Mazzacurati prima di morire è una commedia allegra e spensierata e a tratti anche ben fatta, ma siamo lontani da alcuni piccoli capolavori come ad esempio Il Toro. Un film che sa di testamento nel quale, come a rendere omaggio al regista, sfilano in piccoli camei praticamente tutti gli attori più interessanti del panorama cinematografico italiano. Il finale è onirico quasi un saluto alla vita terrena del regista anche se non molto a fuoco con il resto del film. Insomma Mazzacurati ha fatto di meglio ma il 10 lo merita solo per rispetto alla sua carriera.

Voto: 10

[+] lascia un commento a stefano bruzzone »
d'accordo?
liuk! lunedì 19 gennaio 2015
banale Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

L'idea non era male ma la realizzazione é poca cosa. Gli stessi attori sembrano non credere nel loro ruolo e le battute non sono credibili. Il lato comico é ridotto all'osso e quello che resta é un film secondario, né carne né pesce. Peccato.

[+] il cinema venettone. (di arkadico)
[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
melvin ii domenica 27 aprile 2014
una bella favola veneta.. Valutazione 3 stelle su cinque
51%
No
49%

Il biglietto d’acquistare per “La sedia della felicità” è : 4)Ridotto “La sedia della felicità” è un film del 2014 scritto e diretto da Carlo Mazzacurati, distribuito dalla 01 Distribution, con:Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese, Giuseppe Battiston, Katia Ricciarelli, Raul Cremona, Marco Marzocca, Milena Vukotic, Roberto Citran,Fabrizio Bentivoglio, Silvio Orlando, Antonio Albanese. Da bambini almeno una volta abbiamo partecipato a una caccia al tesoro. Molti, probabilmente, avranno letto “L’isola del Tesoro” di Robert Louis Stevenson. Tanti giocano alla lotteria e al gratta e vinci perché sognano di cambiare vita. Il compianto Carlo Mazzacurati è partito da questa semplice idea per fare il suo ultimo film, regalando al pubblico una favola moderna ambienta nel variegato Veneto. [+]

[+] lascia un commento a melvin ii »
d'accordo?
astotti98 venerdì 6 marzo 2020
commedia divertente e tenera con ottimi interpreti Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Il regista Carlo Mazzacurati, che ci ha lasciati troppo presto, ci dona in eredità una commedia gradevole e molto divertente, che riesce ad intrattenere senza ricorrere ai classici cliché volgari della commedia italiana degli ultimi anni. La storia è molto avvincente, ricca di divertenti siparietti e supportata da bravissimi attori come Valerio Mastandrea, con una verve comica straordinaria, Isabella Ragonese, dalla recitazione tenera e naturale, Giuseppe Battiston e un cameo molto gradito di una grande attrice del nostro cinema e del nostro teatro come Milena Vukotic, che dà vita ad uno dei momenti più divertenti del film. Una pellicola senza grosse pretese morali, ideale per staccare la testa per un'ora e mezza ma con un finale molto dolce e fabiesc [+]

[+] lascia un commento a astotti98 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La sedia della felicità | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | veritasxxx
  2° | eugenio
  3° | sgretola
  4° | gabriella
  5° | luca brisotto
  6° | liuk!
  7° | greatsteven
  8° | stefano bruzzone
  9° | melvin ii
10° | astotti98
11° | gianleo67
12° | enzo70
13° | catcarlo
14° | flyanto
15° | pisiran
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 24 aprile 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità