47 Ronin

Acquista su Ibs.it   Soundtrack 47 Ronin   Dvd 47 Ronin   Blu-Ray 47 Ronin  
Un film di Carl Rinsch. Con Keanu Reeves, Hiroyuki Sanada, Tadanobu Asano, Rinko Kikuchi, Kô Shibasaki.
continua»
Azione, Ratings: Kids+13, durata 118 min. - USA 2013. - Universal Pictures uscita giovedì 13 marzo 2014. MYMONETRO 47 Ronin * * - - - valutazione media: 2,05 su 39 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
carleton_lufteufel martedì 11 marzo 2014
noioso e superficiale Valutazione 2 stelle su cinque
56%
No
44%

Kai, mezzosangue figlio di un marinaio inglese e di una contadina giapponese, fugge da ragazzo dal villaggio dei demoni in cui è stato allevato, per poi trovare protezione presso la corte del signore di Ako. Anni dopo, quando il signore verrà ucciso a causa dell’inganno di un Lord rivale, egli deciderà di unirsi ad un gruppo di samurai rinnegati, i 47 ronin, per avere giustizia.
[+]

[+] ma che film hai visto? (di jedima)
[+] lascia un commento a carleton_lufteufel »
d'accordo?
jacopocus sabato 29 marzo 2014
alla ricerca di vendetta Valutazione 2 stelle su cinque
80%
No
20%

Alla fine è arrivato anche in Italia 47 Ronin, film diretto da Carl Rinsch e con protagonisti Keanu Reeves, Cary-Hiroyuki Tagawa, Hiroyuki Sanada e Rinko Kikuchi. La sceneggiatura del film, scritta da Chris Morgan e Hossein Amini, basata sulla vera storia dei quarantasette Rōnin, racconta le vicende di un gruppo di samurai nel Giappone feudale, popolato da demoni e streghe, alla ricerca di vendetta a causa dell'assassinio del loro signore da parte di un feudatario malvagio. 
[+]

[+] lascia un commento a jacopocus »
d'accordo?
khaleb83 mercoledì 19 marzo 2014
una grande occasione ampiamente sprecata Valutazione 1 stelle su cinque
60%
No
40%

La leggenda dei 47 ronin è una buona ed elegante parabola per spiegare alcune differenze tra la cultura occidentale e quella giapponese (a sua volta, peculiare in quella orientale di matrice cinese). E' comprensibile che l'appeal di un racconto del genere andasse arricchito per scopi hollywoodiani, ma è inconcepibile che il risultato sia qualcosa del genere. Senza neanche volersi soffermare su una regia impegnata a rendere i dettagli talmente evidenti da farli risultare ridondanti (una specie di sceneggiatura for dummies) e la scelta di puntare su Reeves (che a tratti sembra addirittura sviluppare espressioni facciali rispetto al passato, ma solo quando viene bastonato: lascia il dubbio che i colpi fossero veri pur di spremergli una mimica), il film è un inconcepibile pasticcio. [+]

[+] lascia un commento a khaleb83 »
d'accordo?
berry185 sabato 29 marzo 2014
il ritorno di reevs...un flop.. Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Appassionato di samurai , katane e fantasy , qualche mese fa un trailer attira la mia attenzione: il ritorno di Reeves unito alle mie passioni. Vedendo il teaser mi aspettavo un film "normale" ma putroppo al cinema mi sono dovuto ricredere: mediocre! andiamo con ordine.... la storia inizia con il nostro portagonista, Kai, che da fugge dai demoni della foresta che l'avevano cresciuto e iniziato alle arti del combattimento...lo ritrova Aasano padrone delle terre di Aku e lo adotta...ovviamente un mezzosangue non potra mai essere un samurai e far parte della famiglia reale, cosi Kai vive in disparte ma collabora da servo alla vita della citta...il caos scoppia quando in visita arriva lo Shogun con il suo stuolo di nobili tra cui Kira, il cattivo di turno, che grazie alla sua strega e ai suoi malefici fara condannare Asano alla morte e assumera il potere della cittadella prendendo anche in sposa la figlia del fu governatore. [+]

[+] vedo che di giapponese hai ancora molto da imparar (di maggie69)
[+] lascia un commento a berry185 »
d'accordo?
victor von doom domenica 23 marzo 2014
ottimi ingredienti,preparazione frettolosa. Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

se ci sono film che adoro vedere al cinema sono proprio i film fantasy.adoro i paesaggi evocativi.i costumi e gli effetti speciali,se ben serviti...però sono sempre scettico.troppo spesso ciò che si vede nel trailer che tanto ingolosisce e convince ad andare a vedere una determinata opera rappresenta praticamente tutto ciò che valeva la pena di vedere.quindi si esce dalla sala insoddisfatti e delusi.questo 47 ronin è un film fantasy che aspettavo fremente.adoro il fantasy,adoro la cultura giapponese,i variopinti abiti e la sua sfarzosa architettura,cosi lontani da ciò a cui siamo abituati.apprezzo keanu revees e non mi dispiace che una storia venga riletta in chiave fantasiosa e intrisa di sovrannaturale per il semplice gusto di intrattenere lo spettatore con piacere pur insegnando eventi storici importanti ed interessanti. [+]

[+] lascia un commento a victor von doom »
d'accordo?
johannesgutenberg domenica 26 febbraio 2017
bottiroli un giornalista? Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Bottiroli un giornalista? Un tale che scrive "bvel film" (bel film) "Kanu Reeves" (Keanu Reeves) e "damio" (daimyo) non è un giornalista è meno di uno scribacchino. Riguardo al commento, questo film che il Bottiroli pretende presenti tradizioni giapponesi autentiche è una triste melassa fantasy che di quelle tradizioni dà una versione falsa, edulcorata e distorta. Per far stare in piedi una trama inverosimile e sconnessa sceneggiatore e regista ci hanno infilato dentro quanto di peggio poteva offrire la creatività deteriore del cinema hollywoodiano: un eroe straniero, un amore inverosimile, maghi e streghe, ridicoli sortilegi, animali mostruosi, ragni meccanici e una corazza semovente che agisce come un guerriero. [+]

[+] lascia un commento a johannesgutenberg »
d'accordo?
onufrio domenica 11 gennaio 2015
47 ronin versione 2.0 Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Il regista prende un evento realmente accaduto nell'antico Giappone, ci lavora sopra e lo modifica con l'innesto di magia nera e mostri "mostruosi". Nel complesso la storia rimane comunque gradevole, qualcosa da ridire sui ritmi, forse un pò lenti e sicuramente deludente la prestazione di Keanu Reeves, apparso fuori ruolo. Suggestiva la scena in cui il protagonista si reca, assieme ai Ronin, nella foresta del demonio con tanto di incontro coi diavoli tentatori.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
alexander 1986 lunedì 21 aprile 2014
un buon film di cassetta, senza tratti d'infamia Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Siamo in un Giappone feudale piuttosto immaginario, popolato da demoni ed eroi. Kai (Keanu Reeves) per il fatto di essere un mezzosangue è malvisto da tutti tranne che dal nobile Asano, signore di Ako, e dalla sua figlia Mika. Il suo riscatto come uomo e guerriero comincia quando decide di unirsi al famoso gruppo di ronin (samurai rinnegati) messo su dall'ex-consigliere di Asano a seguito della morte di questi a opera del perfido nobile Kira e soprattutto delle arti di una strega al servizio di quest'ultimo. L'obiettivo finale, la vendetta, sarà conseguito al termine di un percorso di battaglie sovrannaturali e di prove da superare con stoica fermezza. Date le premesse, ritengo che questo film si debba quasi considerare un miracolo per il fatto di non fare schifo. [+]

[+] lascia un commento a alexander 1986 »
d'accordo?
lionora giovedì 20 marzo 2014
la strega e i 47 ronin! Valutazione 3 stelle su cinque
25%
No
75%

Si tratta dell'avventurosa e tragica storia dei 47 Ronin, che nel giappone feudale da favola, popolato da demoni, streghe e bestie incantate, tramandatoci da tanti anime, si ritrovano a combattere per l'onore, il dovere, e la propria terra contro un feudatario malvagio, alleato delle forze oscure. Il film pur risentendo di una sceneggiatura che sembra essere passata o per troppe mani o per troppe fasi di scrittura non pienamente "omonogeneizzate", racconta una bella storia epico-avventurosa per tutte le età alla quale ci si appassiona con facilità, immergendoti in un mondo fantastico ricco di colori, profumi e costumi variopinti. Con l'esclusione dei veramente poco riusciti "abitanti delle foreste"(tra l'altro sorge spontanea la domanda: era necessario l'uso della computer grafica in quest [+]

[+] lascia un commento a lionora »
d'accordo?
angelo bottiroli - giornalista domenica 16 marzo 2014
un gran bvel film, da vedere Valutazione 4 stelle su cinque
49%
No
51%

Gli usi e i costumi dell’arte e della storia Giapponese, così diversi dai nostri difficilmente riescono ad essere apprezzati dai critici cinematografici legati alle tradizioni Hollywoodiane. Così è anche per questo “47 Ronin” invisi dalla critica che non riesce a comprendere appieno la mentalità giapponese dei samurai  e di tante altre tradizioni e riti del paese del Sol Levante.
Così è anche per questo “47 Ronin” stroncato da una critica molto occidentale troppo diversa per capire e cogliere alcuni particolari.
Per fortuna, chi scrive conosce, anche se in modo non approfondito, la storia e la cultura dei samurai, ed è proprio per questo motivo che ho potuto apprezzare quello che è un film a mio avviso, molto bello. [+]

[+] mah... (di khaleb83)
[+] lascia un commento a angelo bottiroli - giornalista »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
47 Ronin | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | carleton_lufteufel
  2° | khaleb83
  3° | jacopocus
  4° | berry185
  5° | victor von doom
  6° | johannesgutenberg
  7° | onufrio
  8° | alexander 1986
  9° | lionora
10° | angelo bottiroli - giornalista
11° | recensione film
12° | fiffner
13° | rinoa87
14° | linkingabry
15° | hollyver07
Rassegna stampa
Alan Scherstuhl
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità