La sposa promessa

Acquista su Ibs.it   Dvd La sposa promessa   Blu-Ray La sposa promessa  
Un film di Rama Burshtein. Con Hadas Yaron, Yiftach Klein, Irit Sheleg, Chayim Sharir, Razia Israeli.
continua»
Titolo originale Lemale Et Ha'Chalal. Drammatico, durata 90 min. - Israele 2012. - Lucky Red uscita giovedė 15 novembre 2012. MYMONETRO La sposa promessa * * * - - valutazione media: 3,38 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

You can see there's growing, filling the void Valutazione 4 stelle su cinque

di ADELIO


Feedback: 2523 | altri commenti e recensioni di ADELIO
martedė 5 febbraio 2013

E’ veramente difficile rimanere motivato se non hai uno scopo da perseguire. Lavorare per raggiungere un obiettivo aiuta molto a trovare valore nella tua vita.  L’assenza di un traguardo a cui arrivare può certamente causare problemi di tipo emotivo e farti percepire la sensazione di vuoto interiore.
 Ma la comunita’ Chassidica questo vuoto non lo vuol conoscere perché la vita che scorre nei rapporti tra uomini e donne è fatta di solidarietà e comune senso dell’obiettivo da raggiungere: lo sviluppo della spiritualità interiore e il rispetto degli altri mostrano l’autenticità della cultura ebraica ancorchè esasperata da un’ortodossia integralista mai però irrispettosa dell’uomo sia esso anima o corpo.
 Il film è un gioiello cesellato, raffinato e curato in ogni dettaglio come si addice alle regole meticolose e antiche di una comunità che si vuole raccontare e che si distingue dal materialismo rumoroso, superficiale e consumistico circostante. Tant’è che nel film nemmeno viene raccontato come gli appartenenti a questa comunità si mantengano, che lavoro facciano…i problemi materiali non sono veri problemi!...si risolvono in fretta con la ridistribuzione della ricchezza e con pragmatismo.
 Una comunità che fa dell’espressione “Fill the Void” il principale elemento di vita: si devono preparare argomenti di conversazione per affrontare i momenti di silenzio (dice Esther alla sorella Shira in vista del suo fidanzamento), non si può rimandare il fidanzamento anche se il momento è delicato (si dicono i 2 capi famiglia), non ci si distrae nemmeno quando si aspetta l’autobus, c’è il lutto della sorella e…. Shira deve riempire il vuoto affettivo immenso che ha colpito Mamma, Babbo, Cognato e …un po’ tutti.
 Insomma c’è un dovere sociale da svolgere, scandito da regole che probabilmente hanno scritto gli uomini ma che sono le donne (quali depositarie) a far osservare con un certo zelo e con la maestria del sottile ricatto affettivo.
 Il benessere sociale della comunità è dato dalle regole e ognuno ha la libertà di rigettarle o accettarle ma difficilmente di contestarle. Osservate la zia senza braccia che nel messaggio filmico altro non è che la rappresentazione della contestazione (lei menomata che rifiuta un promesso marito “zoppo”) ovvero della persona che dentro di sé ha la forza per dire qualcosa di diverso dalle regole (anche rispetto alla vicenda sofferta di Shira) ma che alla fine…..non ha “le braccia” per farlo materialmente.
 È un film intimista e per questo girato prevalentemente negli interni come se fossero gli antri dell’anima delle persone, la società altra è lontana, non si vede, si sente con suoni attutiti e spesso disturbanti.
Il film ha una fotografia molto incisiva ed efficace, le musiche sono molto belle e perfettamente assonanti con le immagini.
Le lacrime finali di Shira nella loro valenza catartica commuovono e invitano lo spettatore a meditare se la decisione della giovane donna sia sacrificio o felicità….ad ogni buon conto reputo il film eccellente.
Sconfiggi la tua sensazione di vuoto interiore e vivrai abbondantemente!

[+] lascia un commento a adelio »
Sei d'accordo con la recensione di ADELIO?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ADELIO:

La sposa promessa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | ennas
  2° | peer gynt
  3° | renato volpone
  4° | ninoraffa
  5° | 56mad
  6° | adelio
  7° | violettaaa
  8° | aloisa clerici
  9° | piris
10° | zoom e controzoom
11° | stefanocapasso
12° | arnaco
13° | filippo catani
14° | rita branca
15° | jacopo b98
16° | fabiana dantinelli
17° | angelo umana
18° | flyanto
19° | gabriele.vertullo
20° | lukemisonofattotuopadre
Rassegna stampa
Deborah Young
Deborah Young
Festival di Venezia (1)
European Film Awards (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedė 15 novembre 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità