Stone

Acquista su Ibs.it   Dvd Stone   Blu-Ray Stone  
   
   
   
yuro23 domenica 13 febbraio 2011
grandi attori per un film appena discreto Valutazione 2 stelle su cinque
82%
No
18%

Un film molto atteso dagli appassionati del genere "Norton"  visto che ad affiancarlo vi è un mostro sacro del cinema come Robert De NIro. FIlm che pero' delude molte delle aspettative che il trailer, uscito esclusivamente in lingua originale, puo' dare. Se avete intenzione di visonare il film un consiglio , non guardate il trailer, racconta in pratica l'intera storia e da li' rimane poco più. I personaggi hanno un carattere non ben definito, e cio' appare strano a chi abituato ai ruoli psicologicamente camaleontici di Norton e ai personaggi solidi di De Niro si ritrova qui' due protagonisti alle prese con 1000 incertezze e azioni apparentemente inspiegabili. [+]

[+] lascia un commento a yuro23 »
d'accordo?
marione mercoledì 8 luglio 2015
sorprende per quanto è brutto Valutazione 1 stelle su cinque
86%
No
14%

Ho trovato tutto brutto e mal fatto. Sorprende che ottimi attori possano aver accettato di partecipare a questa orribile baggianata, infatti anche la recitazione è piuttosto mediocre. Il rapporto fra uomo e religione è affrontato in modo confuso e banale. Non c'è davvero nulla da salvare in questo film triste e noioso. Sorprende ancora di più Jhon Curran  che dopo aver diretto il bellissimo ' Il velo dipinto', che ho veramente molto apprezzato e visto più volte, possa aver preso una simile cantonata. Ha ragione chi consiglia di spendere meglio il proprio tempo.

[+] lascia un commento a marione »
d'accordo?
devil07 lunedì 7 febbraio 2011
film orrendo! spendete altrove il vostro tempo. Valutazione 1 stelle su cinque
67%
No
33%

Uno dei più brutti film che abbia mai visto! 
Eravamo in tre e il risultato è stato che uno è crollato dal sonno a metà Film e i due restanti, tra i quali anche io (ma vorrei essere andato a letto prima), l'abbiamo guardato schifati e sorpresi in negativo fino al finale (veramente pietoso).
Se però volete buttare via non tanto i soldini, ma soprattutto il vostro tempo, Vi anticipo che saranno i 105 minuti più mal spesi della vostra vita!
Mai un sussulto, un cambio di ritmo, phatos zero, senza capo ne coda, piatto come il battito di un cadavere, perchè è proprio così che può descriversi questo Film. [+]

[+] certo, non è un filmone ma ... (di cannabbal)
[+] lascia un commento a devil07 »
d'accordo?
filippo catani venerdì 26 agosto 2011
opera confusionaria e mediocre Valutazione 1 stelle su cinque
75%
No
25%

Un uomo sta cercando di ottenere la libertà condizionata e per accellerare i tempi decide di mandare in missione dall'agente competente la bellissima e diabolica moglie. La situazione sfuggirà presto di mano.
Film assolutamente mediocre che ha l'ulteriore colpa di mandare al macello due bravissimi attori come Norton e De Niro (la Jovovich non ha mai regalato interpretazioni indimenticabili). Il film mescola un po' di thriller a un po' di psicologia con una infarinatura religiosa che rende davvero indigeribile questo polpettone. Anche la trama risulta piuttosto banale con un finale decisamente scadente. Davvero un pessimo lavoro.

[+] polpettone indigeribile (di marione)
[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
siper martedì 16 agosto 2011
uno spaventapasseri in smoking Valutazione 2 stelle su cinque
71%
No
29%

 Il regista de “Il velo dipinto”, John Curran, torna sul grande schermo con “Stone”. E’ la storia del carcerato Stone (Edward Norton) che cerca di convincere il suo agente di correzione Jack Maybury (Robert De Niro) a concedergli la libertà vigilata. Per farlo è disposto a tutto, anche a spingere sua moglie (Milla Jovovich) tra le lenzuola del vecchio Bob che tradisce, così, la propria di moglie, particolare non da poco in una famiglia fortemente cattolica e conservatrice, come tante negli States.
Forte di un cast di altissimo livello, da “Stone” ci si aspettava un risultato finale all’altezza degli attori. Purtroppo, però, per Curran e soci non è così. [+]

[+] lascia un commento a siper »
d'accordo?
dano25 martedì 22 febbraio 2011
nei labirinti della mente e della religione Valutazione 3 stelle su cinque
53%
No
47%

Gerard "Stone" è un detenuto che deve scontare 10 anni per concorso in omicidio dei nonni ed incendio doloso. Allo scadere degli 8 anni, la commissione per la libertà vigilata affida il suo fascicolo a Jack Marby, agente prossimo alla pensione, sposato da 43 anni con una donna che tende a sopportarlo facendo molto affidamento sulla fede in Dio. Lo stesso Jack è un'episcopale convinto ma la sua fede e tutto ciò in cui crede comincia a vacillare quando analizza il caso e comincia a parlare con Stone. Le cose precipitano quando conosce anche la moglie Lisetta, affascinante e intraprendente maestra d'asilo, disposta a tutto per aiutare la libertà del marito. [+]

[+] perfetto!! (di lam?/>
[+] preciso!! (di frine)
[+] lascia un commento a dano25 »
d'accordo?
xquadro mercoledì 28 settembre 2011
il nostro mondo e' solo un purgatorio Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Può la voce di Dio nascondersi nel ronzio di un'ape, nel volo o di una mosca, in un fischio che  cancella tutto il resto? Se cercate questa risposta difficilmente la troverete in questo film, anche se tutta la storia sembra ruotare attorno a questo interrogativo. Esiste un momento nelle nostre vite in cui possiamo avvicinarci ad una sorta di redenzione, ripulirci dalle nostre colpe e iniziare a trasformarci in esseri umani? Esiste davvero il libero arbitrio?  Il film di Curran risposte non ne dà. D'altronde in un momento in cui il mondo che conosciamo viene squassato fin dalle fondamenta nelle sue antiche certezze e rivela tutte le sue "crepe" confinandoci ad una sorta di giorno per giorno, voler rispondere ad una domanda così ambiziosa si presenta di per sè come un'impresa impossibile. [+]

[+] lascia un commento a xquadro »
d'accordo?
elgatoloco lunedì 14 ottobre 2019
confuso, ma non sciocco Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

"Stone"(2010, di John Curran, da una pièce teatrale di Angus Mac Lachlan), storia di un agente che interroga detenuti prossimi all'eventuale liberazione(essendo egli stesso prossimo alla pensione), si trova tra un detenuto intelligente e sensibile con molte richieste e la moglie di questi, molto seducente e con la quale... la relazione diventa quasi inevitabile...Abbastanza confusamente, nel film si parla anche di religione, ma la riflessione teologica e a tratti metafisica è ovviamente solo"american style", ossia a livello"basic", di alcune riflessioni generali sull'esistenza (se essa abbia un télos, una finalità, se tutto sia predisposto o meno da Dio, in parte con toni da Armageddon. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
luigi chierico venerdì 31 luglio 2015
non e’ una pietra miliare Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra” si legge nel Vangelo di Giovanni, che riporta una frase di Gesù che lancia una sfida al mondo intero. Tutti hanno qualcosa da rimproverarsi. Questo è quanto vuol dimostrare questo eccellente film che basa la sua forza nel conflitto tra il carcerato Stone e Jack Maybury, incaricato a valutare l’opportunità di valutare se tidurre la pena detentiva del detenuto in libertà vigilata. A darsi battaglia verbale sono rispettivamente Edward Norton e Robert De Niro, a quella si aggiunge quella interpretativa dei due grandi del cinema d’oggi. Bravissimi occupano la scena dal principio alla fine e questo non sempre può piacere a tutti gli spettatori, soprattutto se è facile intuire come va a finire. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
xquadro mercoledì 28 settembre 2011
il nostro mondo e' solo un purgatorio Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

Può la voce di Dio nascondersi nel ronzio di un'ape, nel volo o di una mosca, in un fischio che  cancella tutto il resto? Se cercate questa risposta difficilmente la troverete in questo film, anche se tutta la storia sembra ruotare attorno a questo interrogativo. Esiste un momento nelle nostre vite in cui possiamo avvicinarci ad una sorta di redenzione, ripulirci dalle nostre colpe e iniziare a trasformarci in esseri umani? Esiste davvero il libero arbitrio?  Il film di Curran risposte non ne dà. D'altronde in un momento in cui il mondo che conosciamo viene squassato fin dalle fondamenta nelle sue antiche certezze e rivela tutte le sue "crepe" confinandoci ad una sorta di giorno per giorno, voler rispondere ad una domanda così ambiziosa si presenta di per sè come un'impresa impossibile. [+]

[+] lascia un commento a xquadro »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Stone | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | yuro23
  2° | devil07
  3° | marione
  4° | dano25
  5° | filippo catani
  6° | siper
  7° | xquadro
  8° | elgatoloco
  9° | luigi chierico
10° | xquadro
11° | immanuel
12° | hatecraft
Rassegna stampa
Michael Phillips
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità