Birth - Io sono Sean

Acquista su Ibs.it   Dvd Birth - Io sono Sean   Blu-Ray Birth - Io sono Sean  
Un film di Jonathan Glazer. Con Nicole Kidman, Lauren Bacall, Anne Heche, Danny Huston, Cameron Bright.
continua»
Titolo originale Birth. Drammatico, durata 100 min. - USA 2004. uscita venerdì 17 dicembre 2004. MYMONETRO Birth - Io sono Sean * * - - - valutazione media: 2,39 su 73 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samanta lunedì 27 luglio 2020
la verità talvolta è complessa Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

E' un filòm del 2004, abbastanza orriginale che sembrerebbe appartenere al genere fantastico (tipo: Il cielo può attendere o Ricomincio da capo) che poi si risolve come un giallo, non un thriller perché non c'è tensione.
New York: Anna (Nicole Kidman) perde il marito Sean per un infarto in un sottopasso del parco mentre fa jogging, vive con la sua mamma Eleanor (Lauren Bacall) e la cognata Laura (Alison Elliot e il marito medico Bob (Arliss Howard) il regista è dell'inglese Jonathan Glazer che in 20 anni ha solo altri 2 film (Sexy Beast, Sotto la pelle) tutti flop commerciali.
L'antefatto del film  spiega la parte finale, 10 anni dopo Anna da una festa in cui il fidanzato che vive con lei Joseph (Danny Houston: 21 grammi, Aviator)  annuncia per il prossimo anno il loro matrimonio. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
parpignol lunedì 29 dicembre 2014
pavido cocktail imbevibile. Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Questo film sembra essere uscito da una pignatta in cui sono stati fatti bollire insieme i film "Maléna", "Chéri", "Il sesto senso" e "Ghost"... con un risultato -come è stato giustamente osservato da altri recensori- deprimente. La storiella imbastita sta su per pochissimo tempo, quindi collassa lentamente nei risibili tentativi (citazione "io sono Sean" milluplicata) di convincere lo spettatore che quel bambino è realmente Sean e che quindi la reincarnazione esiste. Poi, però, il regista si pente e tentando il colpone di scena finale, alza le mani come dicendo "ehi, scherzavo, non è vero niente: era solo un bimbo innamorato!". [+]

[+] lascia un commento a parpignol »
d'accordo?
evildead sabato 15 agosto 2015
io e anna Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Anna e' la bellissima Kidman ,stupenda anche col taglio "corto"; "io" invece e' Sean ,un ragazzino con un po' di sfighe. Si chiama come il marito morto di lei ,e' nato in contemporanea alla morte di lui ,frequenta il palazzo dove abita la bella vedova (prossima a nuove nozze),e' invaghito di quest'ultima (buongustaio!).
Ma la sfiga maggiore ce l'ha il giorno che decide di seguire una certa tipa in un certo posto e la vede fare una certa cosa...
Tutto sommato un film gradevole,che si vede bene ,incuriosendo sulla sua possibile soluzione; non ci si aspetti un film da "balzi sulla sedia" o "giapponesate" varie,niente di tutto cio' ,piu' un dramma psicologico che un thriller,dal finale triste ,per tutti i protagonisti . [+]

[+] lascia un commento a evildead »
d'accordo?
weach lunedì 4 ottobre 2010
un soggetto coraggioso che merita rispetto Valutazione 4 stelle su cinque
48%
No
52%

Nuova recensione  berth io sono Sean
Scritto dalla regista  Jonathan GlAzer  in collaborazione  con Jean Claude Carrire , collaboratore anche di Bunuel, questo film non è stato trattato  bene da molta critica , fra cui la stessa mostra di Venezia   da cui è uscito completamente sprovvisto di premi.
Il film non ha la pretesa di credere completamente   in un evento di reincarnazione incredibile  , piuttosto si limita , con una cinematografia riflessiva , ad introdurci in un tema controverso , quello della reincarnazione o metempsicosi.
Una Kidman con taglio dei capelli  militare  ,alla Mia Farrow ,di grande coraggio , prende per mano questo film difficile, ed accetta la sfida con tutta la sua presenza scenica. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
dario mercoledì 14 gennaio 2015
intrigante Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

La storiellina è condotta bene per quasi tutto il film, poi subentrano delle forzature che comunque il regista gestisce bene. L'abilità del regista va riconosciuta e così l'impegno degli sceneggiatori. Tema difficile sviluppato con impegno sincero e sbrigato con una certa accortezza, con un'attenzione che supera il mestiere. Bravissime la Kidman e la Heche. La prima vale il biglietto. Se la cava anche il ragazzino, spaesato ma non in modo banale. 

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
mondolariano martedì 10 maggio 2011
affascinante e con una bellissima kidman Valutazione 3 stelle su cinque
30%
No
70%

Film che divide la critica tra ammiratori e detrattori. Io rientro nel primo gruppo pur comprendendo le ragioni dei “no”. “No” perché i punti chiave sono giocati su flash-back troppo confusi, così che non si capisce il motivo per cui il bambino si creda Sean per poi smentirsi. “No” perché la vicenda deborda comunque nell’assurdo. Eppure, se davvero accadesse una cosa simile, non credo che la vittima reagirebbe molto diversamente: bisogna immedesimarsi nell’atipicità della situazione. Resta da capire perché il ragazzo pensa di essere una reincarnazione solo perché ha letto le lettere segrete di Anna (quelle nascoste dalla perfida amante) e come faccia a provare un amore maturo a soli 9 anni. Ma questo è compito della psicologia, le cui trame sono talmente sottili da risultare incomprensibili anche nella realtà. [+]

[+] lascia un commento a mondolariano »
d'accordo?
weach lunedì 28 febbraio 2011
speciale , coraggioso ,sensibile ,onirico Valutazione 4 stelle su cinque
36%
No
64%

 Da Ramana  Maharashi “se i meriti ed i demeriti si equivalgono, si rinasce immediatamente sulla terra ; se i meriti prevalgono sui demeriti, il corpo sottile  va in cielo, se prevalgono i demeriti ,  si va all’inferno. Ma in entrambe i casi si rinasce più tardi sulla terra .Tutto ciò viene detto nelle  Scritture, ma se si rimane  semplicemente ciò che si è , davvero non c’è nascita nè morte”.
Ed adesso parliamo del film .
  Diretto da Jonathan Glazer  in collaborazione  con Jean Claude Carrire , collaboratore già di Bunuel, questo film non è sto tratta bene da molta critica , tanto meno dalla mostra di Venezia   da cui è uscito completamente sprovvisto di premi. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
andrea magagnato lunedì 15 novembre 2004
Valutazione 1 stelle su cinque
44%
No
56%

Diciamocelo chiaramente: questo Birth è una delusione. Non basta la sempre splendida Nicole Kidman a riscattare un brutto film, lento e prevedibile. Arriva in concorso a Venezia con non poche aspettative, un'attesa alimentata dalla promessa di immagini scandalo che immortalano la diva di Moulin Rouge amoreggiare con un ragazzino e un plot che sembrava preannunciare un nuovo The Others. Niente di più fuorviante. Niente scene scandalose (in fondo chissenefrega) e una regia che la tensione di Amenabar la vede da molto lontano.
Quella di raccontare storie strettamente legate all'al di là e alla metafisica è stata una delle tendenze manifestate chiaramente quest'anno a Venezia (insieme all'attenzione verso disagi mentali e fisici) e che ha i suoi estremi in Ovunque sei (il peggiore) e Vital (il migliore). [+]

[+] ah però... (di vanessa)
[+] dittelo chiaramente (di vapor)
[+] lascia un commento a andrea magagnato »
d'accordo?
Birth - Io sono Sean | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 17 dicembre 2004
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 23 settembre
A Quiet Place II
Maternal
Tutti per Uma
Regina
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità