Erin Brockovich - Forte come la verità

Un film di Steven Soderbergh. Con Julia Roberts, Albert Finney, Aaron Eckhart, Marg Helgenberger, Peter Coyote.
continua»
Titolo originale Erin Brockovich. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 131 min. - USA 2000. MYMONETRO Erin Brockovich - Forte come la verità * * * - - valutazione media: 3,36 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
rongiu venerdì 27 agosto 2010
erin brockovich Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Ostinata, affettuosa, originale, ottimista, affascinante, orgogliosa, dinamica, riflessiva, temeraria, leale, impulsiva, sboccata, iraconda, altruista… ; Ha una memoria di ferro esercitata perché dislessica. Due ex mariti alle spalle, tre figli da accudire Matthew, Ketty, Bett, rispettivamente di 8 e 6 anni, 9 mesi ’ultima.

Questa donna è Erin Brockovich, (Julia Roberts). Anche quella vera, compare nel film. [+]

[+] lascia un commento a rongiu »
d'accordo?
stefania callisto venerdì 30 marzo 2007
la grinta di julia Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

California.Erin con tre figli a carico, due divorzi e non molti soldi lotta per farcela.Con l'ottimismo delle donne che sanno essere pratiche , ma anche belle, si intrufola in uno studio legale di Los angeles e riesce ae essere assunta da un avvocato, in realtà stanco di essere grintoso. Erin,lo spingerà ad assumere una difesa pericolosa contro una società potentissima quanto corrotta, responsabile di aver avvelenato le falde aquifere della città.Film sul coraggio di lottare,dote vincente di Erin, e sulla potenza di una donna che reclama il suo diritto ad una vita diversa, in un mondo fatto solo per i furbi e falsi potenti.Julia Roberts è una Erin battagliera ed autenticamente commuovente in questo film interessante e dinamico del regista Soderbergh. [+]

[+] lascia un commento a stefania callisto »
d'accordo?
ivan91 lunedì 23 agosto 2010
un eroina coraggiosa e umana Valutazione 5 stelle su cinque
67%
No
33%

bellissimo film dall' impoegno civile con una julia roberts da oscar che regala la sua miglior interpretazione della sua carriera in un film che fa riflettere e lascia il segno nella coscienza dello spettatore. la forza di combattere di un eroina che non si è arresa davanti aniente e allla fine  e risciuta a metttere in ginocchio un intera società responsabile dell' avvelenamento dellle falde acquifere. da vedre e rivedere.

[+] lascia un commento a ivan91 »
d'accordo?
andrea mercoledì 6 giugno 2001
erin/julia brockovich 2 Valutazione 3 stelle su cinque
58%
No
42%

Credo che l’attrice capace di girare questa sequenza, ma anche di sostenere il campo-controcampo nella scena con la bambina malata di cancro, accucciata sul divano in mezzo ai suoi genitori, che la fissa con quegli occhi che non lasciano scampo e che solo un bambino sa lanciare, sia stata sempre nascosta dietro la Vivian di “Pretty Woman” (a suo modo, comunque, un classico degli anni 90 come lo fu “Un amore splendido” di McCarey negli anni 50) o la Julianne di “Il matrimonio del mio migliore amico” (miglior “riesumazione” della screwball comedy degli ultimi anni) o la Anna Scott di “Notting Hill” (miglior commedia sentimental-carina di queste ultime stagioni) facendo capolino acerbamente in “A letto col nemico” e “Linea mortale” e più maturamente in “Mary Reilly” e possa valere 20 milioni di dollari a film (questo il suo cachet per “Erin”) semplicemente perché è l’unica delle nuove leve attoriali femminili che può (perché l’ha fatto!) creare una così magica alchimia tra sorrisi, aggrottamenti, commozione, arrabbiatura… Ritornando per l’ultima volta alla breve sequenza “incriminata” l’attrice condensa in essa sentimenti come: la felicità che la prima figlia abbia pronunciato la sua prima parola, lo sgomento per non essere stata presente all’avvenimento, la coscienza di non esserci stata per un motivo che più valido non si può immaginare, la consolazione rassicurante che c’era l’unica persona a cui lei avrebbe voluto cedere il testimone/gettone di presenza dell’evento (il fidanzato) e che negli occhi di lui e dei suoi figli più grandi lo potrà “vedere” come registrato/impresso… tutto questo in alcune decine di secondi. [+]

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
andrea mercoledì 6 giugno 2001
erin/julia brockovich 1 Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Il deserto sembra essere il filo conduttore ambientale del cinema di Soderbergh in questa stagione cinematografica che lo ha visto impegnato in ben due realizzazioni premiate entrambe con una pioggia di Oscar. Come in “Traffic” anche in “Erin Brockovich” il deserto rappresenta il luogo–non luogo dell’azione drammatica: i giochi di potere della droga nel primo, l’isolamento e l’esclusione dalla possibilità di essere socialmente rilevanti nel secondo. Tutti i momenti che veramente costituiscono il nocciolo, l’essenza del film avvengono nel deserto: l’inesauribile presa di contatti di Erin con le famiglie colpite e la scena in cui una Roberts non più/non solo donna senza titoli di studio elevati che segue il suo cuore facendolo guidare inflessibilmente da una mente implacabile, ma MADRE (rappresentando e sintetizzando in sé tutte le madri e le famiglie del film) ascolta il “fidanzato” George che le racconta la Storia di come è venuta fuori dalle labbra della sua bambina più piccola la prima parola della sua vita: Palla. [+]

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
greatsteven lunedì 8 ottobre 2018
vittoria di una maga delle delucidazioni. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

ERIN BROCKOVICH – FORTE COME LA VERITà (USA, 2000) di STEVEN SODERBERGH. Con JULIA ROBERTS, ALBERT FINNEY, AARON ECKHART, PETER COYOTE, TRACEY WALTER
Erin Brockovich ha circa trent’anni, è madre di tre figli piccoli, sposata e divorziata due volte, con un misero conto corrente in banca e alla ricerca di un impiego. Non avendo con sé un titolo di studio adeguato, avrebbe tutti i presupposti per tirare a campare alla meno peggio, senonché un pomeriggio un pirata della strada sperona la sua macchina e le rompe il collo. Ma al processo i suoi modi bruschi le fanno perdere la causa, e l’avvocato incaricato di difenderla, Ed Masry, se ne rammarica alquanto. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
valetag martedì 18 marzo 2014
non giudicare un libro dalla copertina Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Tratto da una storia vera, Erin Brockovich – Forte come la verità è il racconto di un’intrepida eroina non comune che lotta per una giusta causa: ottenere un risarcimento dalla società PGE, colpevole di aver inquinato le falde acquifere di un’intera cittadina, e aver costretto i suoi ignari abitanti a fronteggiarne le conseguenze.
L’aggettivo migliore per definire questa pellicola è impulsiva, proprio come la Erin, interpretata egregiamente dalla magnifica Julia Roberts: Soderbergh ha creato un connubio tra la protagonista e il film. Così come la Brockovich non ha paura di sbraitare come una furia o di mostrare il proprio coinvolgimento emotivo, allo stesso modo si è trascinati dalle emozioni: prima divertimento, poi rabbia, poi commozione, ulteriore turbamento ed, infine, soddisfazione. [+]

[+] lascia un commento a valetag »
d'accordo?
cinemalife mercoledì 1 giugno 2011
fatti veri e straordinari Valutazione 5 stelle su cinque
57%
No
43%

Già reduce da due matrimoni, Erin Brockovich cerca forza nel proprio carattere per crescere i tre figli e trovare un lavoro che le assicuri il minimo per sopravvivere. Trova impiego presso uno studio di avvocati e si imbatte in una pericolosa causa contro il colosso energetico PG&E, che da anni inquina le falde acquifere di una piccola località col cromo 6 facendolo passare per il più innocuo cromo 3 e arrecando ingenti danni fisico-esistenziali a centinaia di famiglie. Sebbene non sia un'esperta in legge, vincerà il processo. Un film lineare, senza fronzoli, che racconta la realtà dei fatti attraverso un linguaggio alquanto scurrile ma determinante nello svolgersi della vicenda. L’Oscar alla Roberts è più che meritato.

[+] lascia un commento a cinemalife »
d'accordo?
essegi98 giovedì 7 marzo 2019
non chiamatemi erin ma erin brockovich Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Erin Brockovich - Forte come la verità è un film del 2000 diretto da Steven Soderbergh, con Julia Roberts.
Trama: il film è basato su una storia vera e racconta le tematiche con due matrimoni falliti alle spalle e tre bambini ancora piccoli da crescere, Erin Brockovic sente di essere sul punto di arrendersi di fronte alle difficoltà che la assillano. Non ha un lavoro, non può pagare le bollette, e per di più il tribunale le ha dato torto nella causa per un incidente d'auto di cui era rimasta vittima. Disperata, va da Ed, l'avvocato che l'aveva difesa, e lo supplica di darle un lavoro nel suo studio, uno qualunque. Incaricata di archiviare le vecchie pratiche, Erin si imbatte per caso in alcuni referti medici contenuti in un fascicolo di tutt'altro argomento. [+]

[+] lascia un commento a essegi98 »
d'accordo?
craziebimboneticavaliersisto mercoledì 4 luglio 2018
circo enorme dipseudo cultural trasferitisi a fake Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

tale sembra ed è un film incredibile, la
brockovic, dopo avere costretto, il
cavaliere del lavoro e noto rottmatore di
piccole controversie legali, a pagarla fior di
quattrini..., alleviandole pesi e diritti acquisiti portandole,
riducendili sul lastrico però con quelle maniere così
scopre che le acque sono avvelenate, comincia
da 4 persone poi 34 persone ecc, però il suo
piano è ammirato da altre persone che in modo chiaro
vogliono saperne di più..., nei 25 anni comunque
precenti la  grande malattia della questione,
ma se i saccenti intrighi della storia s'evolvono, molte
persone s'accorgono di essersi
rovinati da soli, immigrandosi a destra e manca contro
un elemento che non s'è mai mosso da casa sua,
il cromo esavalente. [+]

[+] lascia un commento a craziebimboneticavaliersisto »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Erin Brockovich - Forte come la verità | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | rongiu
  2° | stefania callisto
  3° | andrea
  4° | andrea
  5° | ivan91
  6° | cinemalife
  7° | greatsteven
  8° | valetag
  9° | craziebimboneticavaliersisto
10° | supersantos
11° | essegi98
12° | ibracadabra 8
SAG Awards (4)
Premio Oscar (6)
Golden Globes (5)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità