Il boom

Acquista su Ibs.it   Dvd Il boom   Blu-Ray Il boom  
Un film di Vittorio De Sica. Con Alberto Sordi, Maria Grazia Buccella, Gianna Maria Canale, Ettore Geri, Mariolina Bovo.
continua»
Commedia, b/n durata 94 min. - Italia 1963. MYMONETRO Il boom * * * * - valutazione media: 4,25 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,25/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Alberto Sordi
Alberto Sordi 15 Giugno 1920 Interpreta Giovanni Alberti
Maria Grazia Buccella
Maria Grazia Buccella (77 anni) 15 Agosto 1940 Interpreta Il segretario
Gianna Maria Canale
Gianna Maria Canale 12 Settembre 1927 Interpreta Silvia Alberti
Ettore Geri
Ettore Geri 15 Marzo 1914 Interpreta Il signor Bausetti
Mariolina Bovo
Mariolina Bovo   1934 Interpreta La signora Faravalli
Elena Nicolai
Elena Nicolai 24 Gennaio 1905 Interpreta La signora Bausetti
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * * *

Roma primi anni Sessanta. Giovanni Alberti cerca di fare l'imprenditore edile senza avere capitali, e si trova in grandi difficoltà. I suoi amici sono tutti costruttori e hanno un tenore di vita che Giovanni non può sostenere. Quando chiede prestiti gli altri fanno orecchie da mercante. Giovanni deve ridimensionarsi e la moglie, abituata all'agiatezza, non capisce, in sostanza lo lascia. Giovanni incontra la moglie, non giovane, di un grande costruttore. Questa, ammiccante, gli dà un appuntamento. Ma la ragione non è quella che Giovanni immaginava: la donna gli chiede se sarebbe disposto a vendere un occhio al marito, che lo aveva perso in un incidente. Giovanni dapprima è furioso, ma poi capisce di non aver altra scelta. Con l'anticipo dei duecento milioni pattuiti dà una grande festa, per l'invidia di tutti, e sana i suoi debiti. La moglie torna a casa e tutto va a posto. Adesso però c'è da vendere l'occhio. In clinica Giovanni è terrorizzato, cerca di scappare ma viene ripreso. Non potrà proprio sottrarsi. Il film ebbe allora critiche pessime. Bastava che una storia dispensasse qualche sorriso perché venisse ritenuta di serie B. Era il dramma del povero Totò. Il Boom è del 1963, che fu proprio l'anno fondamentale del miracolo economico italiano (del "boom" appunto), e De Sica fece un ritratto che risulta geniale soprattutto a posteriori, quando sappiamo che quella stagione era soprattutto una speranza se non un abbaglio. La vicenda individuale di Alberto Sordi era come sempre la storia della speranza di un italiano. Del resto è proprio con ruoli come questo che l'attore è diventato l'"Albertone nazionale", l'"Italiano medio", il "più italiano degli italiani". Noi riteniamo che nessun film come questo rappresenti quei sentimenti e quella confusione. Tutto questo con in più l'effetto De Sica, maestro assoluto, conoscitore della gente come nessuno e con l'effetto Sordi, nel momento migliore della sua carriera. E poi c'è la Roma dei ministeri. E adesso, anni Novanta, sappiamo bene cosa significasse tutto questo. Dunque De Sica non era solo di Ladri di biciclette e di Sciuscià, ma anche una voce determinante nella stagione successiva, quella dei grandi "commedianti" come Risi, Comencini e Monicelli. Le canzoni dell'epoca, le trattorie romane, i ritrovi di quella borghesia, i discorsi di miliardi: rivalutiamo un film che è una grande testimonianza.

Stampa in PDF

Premi e nomination Il boom MYmovies
* * * - -

Reale e divertente.

martedì 2 novembre 2010 di ultimoboyscout

Tratta di una realtà cinica, spietata e arrivista con la leggerezza tipica di Albertone, in un ruolo che gli permette di muoversi con l'istrionismo che tutti gli riconosciamo. Un bel film di una tragicomicità pazzesca ma che riesce a divertire in maniera incredibile. Davvero ben fatto, consigliatissimo. continua »

* * * * -

L'altra faccia del boom economico..

venerdì 10 giugno 2016 di fedeleto

Nella Roma del boom economico,Giovanni Alberti è un imprenditore che pur di far contenta la moglie con la bella vita,si indebita fino al collo con le finanziarie.Per fare parecchi soldi e chiudere i suoi debiti,gli viene presentata l'occasione di dare un occhio per settanta milioni.Inorridito e disgustato dalla proposta,cederà per i troppi debiti,e farà l'intervento.Vittorio De Sica(il tetto,la ciociara) dirige un piccolo capolavoro,dove la facciata oscura del boom economico continua »

La moglie del commendatore, Elena Nicolai, fa la sua proposta d'affari ad Alberto Sordi
La domanda potrà stupirla, me ne rendo conto: lei... lei... venderebbe un occhio?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
La moglie del commendatore, Elena Nicolai, fa la sua proposta d'affari ad Alberto Sordi
La domanda potrà stupirla, me ne rendo conto: lei... lei... venderebbe un occhio?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alberto Sordi, ubriaco ma non troppo, parla dei propri genitori agli invitati di una festa
Guardateli: sempre in disparte stanno, loro sono gli unici a non essersi accorti di questo bbbbbooommmmrnm... Siamo tutti impazziti, ma loro non si sono accorti di niente, sono felici...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Il boom oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Il boom

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 13 giugno 2007

Cover Dvd Il boom A partire da mercoledì 13 giugno 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il boom di Vittorio De Sica con Alberto Sordi, Maria Grazia Buccella, Gianna Maria Canale, Ettore Geri. Distribuito da DNC Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Il boom è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 6,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film Il boom

di Walter Veltroni

«Siamo tutti impazziti ma loro non si sono accorti di niente, sono felici». Così Alberto Sordi celebra il boom, rendendo omaggio, in una festa disperata, ai suoi genitori, rimasti ai margini della società affluente dei primi anni Sessanta. Sordi insulta i suoi ospiti, con violenza e con odio profondissimi. Il boom è un vero capolavoro. Rivisto oggi è un film profetico, agghiacciante. Parla di noi, dei nostri miti facili. Dico di noi che abbiamo attraversato il calvario di una società avara e competitiva, futile e spietata. »

di Giuseppe Marotta

Mentre sul telone dell'Adriano si avvicendavano i titoli di testa del film Il boom, pensai: “Magari qualcuno ravviserebbe in me, ora, una sorta di Liggio dalla iniqua lupara in attesa fra gli aranci e i fichi d'India, puntata ferocemente su De Sica e Zavattini che avanzano”. Storie. Don Peppino vostro, qua, lo conoscevano a fondo soltanto la madre (che è morta) e un angolo del rione Stella, a Napoli, che avendo perduto l'intonaco e la memoria, è tutto un'agonia. Mi avevano già dato ai nervi, cioè, le critiche dei quotidiani, fitte di obiezioni, deluse. »

Il boom | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | ultimoboyscout
  2° | fedeleto
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità