La ragazza del peccato

Un film di Claude Autant-Lara. Con Brigitte Bardot, Jean Gabin, Franco Interlenghi, Edwige Feuillère, Jean-Pierre Cassel Titolo originale En cas de malheur. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 120 min. - Francia 1958. MYMONETRO La ragazza del peccato * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,75/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Un celebre avvocato parigino di mezza età viene interpellato da una ragazza che gli si offre in cambio della sua difesa in un processo per rapina.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -
Locandina La ragazza del peccato

Un celebre avvocato parigino di mezza età viene interpellato da una ragazza che gli si offre in cambio della sua difesa in un processo per rapina. L'uomo s'innamora perdutamente e vorrebbe addirittura abbandonare la moglie, una donna intelligente e comprensiva, per andare a vivere con la giovane che, oltre tutto, è rimasta incinta di lui. La ragazza però viene uccisa da un ex amante e l'avvocato rientra nei ranghi.

Stampa in PDF

Premi e nomination La ragazza del peccato MYmovies
L'avvocato Jean Gabin
Un teste falso è più sicuro di uno vero.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
L'avvocato Jean Gabin
Il mio pubblico è la giuria: sette persone in tutto, è questo che mi importa.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

di François Truffaut

En cas de malheur, uno dei migliori romanzi di Simenon, è diventato uno dei migliori film di Claude Autant-Lara. Il tema non è nuovo, è quello di Nana (1926), di La chienne (1931), l’amore di un uomo maturo, ben sistemato, per una ragazza troppo giovane e troppo leggera che rappresenta l’eterno femminino. Se cito La chienne è pensando all’ammirevole prologo con il quale Renoir presentava il suo film servendosi di marionette che si bastonavano: “È l’eterna storia: lei, lui e l’altro. Lei è Lulu, una brava ragazza; è sempre sincera, mente tutte le volte”. »

di Guido Aristarco Cinema Nuovo

Con La ragazza del peccato, che Claude AutantLara ha tratto da uno dei più conosciuti e fortunati romanzi di Georges Simenon, siamo in pieno anacronismo. Il film potrebbe portare la data 1937-38, e infatti si inserisce nella tradizione del naturalismo francese e “letterario” d’anteguerra. Vengono subito in mente La chienne e Nana. Anche qui la storia di un uomo maturo per una giovane ragazza, che alla fine viene uccisa (questa volta da uno studente-operaio). D’altra’ parte è proprio tale anacronismo che, come vedremo, comprova una “attualità” oggettiva e non prevista, rispecchiando il film certi atteggiamenti di fronte a vicissitudini e fenomeni della quarta repubblica francese. »

di Giuseppe Marotta

Compiangetemi, non avevo mai sofferto e goduto un film di Brigitte Bardot. Migliaia di fotografie dell'emula gallica di Sofia Loren e di Gina Lollobrigida e di Marisa Allasio e di Rosanna Schiaffino m'erano capitate sotto occhio nei giornali; ma in azione, sugli schermi, io la “femme-enfant” (come la definisce Lo Duca nel suo bel volume intitolato L'érothisme au cinéma) non l'avevo mai vista. Qualche anno fa canzonai la trama di un suo filmetto estivo, ma fu un mio lavoretto di seconda mano, fu una divagazioncella sul tema, fu uno scherzo alla cieca, mi auguro che abbia lasciato in voi il tempo e i sorrisi che trovò. »

La ragazza del peccato | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità