Il cacciatore di aquiloni

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il cacciatore di aquiloni   Dvd Il cacciatore di aquiloni   Blu-Ray Il cacciatore di aquiloni  
Un film di Marc Forster. Con Khalid Abdalla, Homayoun Ershadi, Shaun Toub, Atossa Leoni, Sa´d Taghmaoui.
continua»
Titolo originale The Kite Runner. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 131 min. - USA 2007. - Filmauro uscita venerdý 28 marzo 2008. MYMONETRO Il cacciatore di aquiloni * * 1/2 - - valutazione media: 2,91 su 249 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Troppo approssimativo. Valutazione 2 stelle su cinque

di Hymne


Feedback: 0
martedý 29 aprile 2008

Grandissimo il romanzo, scadente il film. E il libro avrebbe meritato ben altro sul grande schermo. Avrebbe meritato tanto per cominciare una regia pi¨ convinta, prima che convincente, probabilmente pi¨ avvezza ad un certo tipo di "materiale". Qui c'Ŕ poco, non c'Ŕ sentimento, non c'Ŕ contatto, non c'Ŕ ricerca, non c'Ŕ lavoro, approccio, legame. E' tutto freddo, quei tre abbracci sembrano fatti per dovere di copione, a parte qualche rara punta, sembra uno scorrere finto, che resta fuori da te, al contrario di quel che cosý fortemente ti suscitano le pagine del romanzo. Nel libro sei dentro la vicenda dall'inizio alla fine, dal primo capitolo all'ultima frase, ininterrottamente. Purtroppo questo non succede nel frettoloso film di Forster. Se idealmente si pu˛ dividere la vicenda in tre parti (l'infanzia, l'intermezzo americano, il ritorno), tralasciando che sul libro sono impeccabili tutt'e tre, sul grande schermo si salva la prima e non le altre due. I due ragazzini (preferisco l'interpretazione di Amir a quella di Hassan) crescono insieme, fanno insieme (quasi) tutte le cose di cui parla Hosseini, c'Ŕ una trasposizione fedele, anche troppo didattica alle volte, di tutto. Dopo la violenza su Hassan, comincia la fretta, il voler correre sugli eventi, invece di approfondirli. Cosý vediamo il compleanno di Amir, la scena dell'orologio e in tre minuti siamo giÓ in America con Amir bello grande e inserito in societÓ (che salto!). Mi pu˛ anche andar bene, convinto che il bello debba venire. La parte americana mette in mostra una gran bella interpretazione di Baba (secondo me la migliore del film). Per il resto Ŕ solo un po' una cornice, per aprire lo scenario del rientro. Invece in America tutto diventa una specie di soap moderna, la Soraja che nel libro Ŕ una ragazza molto riservata, qui sembra una studentessa del college, subito sorridente e disponibile. Resto scettico. Arriviamo alla vera delusione. Premesso: intenso l'incontro con Rahim Khan (ottima anche questa interpretazione), e convincente anche la scena della lapidazione. Tutto il resto: da dimenticare. Amir (poco credibile, non emoziona, scelta completamente sbagliata) viene salvato da Sohrab e i due scappano come fosse un film di Indiana Jones, coi talebani che sparano dietro l'auto senza colpirla (ma dove siamo?); poi il vero pugno allo stomaco: Ŕ questo il momento in cui Amir finalmente diventa vero, piange, si commuove, vuole non sbagliare pi¨ ("esiste un modo per tornare ad esser buoni"); c'Ŕ tutto un avvicinamento col nipote fatto di sguardi, piccoli abbracci, dubbi, lacrime. Le partite a carte... Nel film: NULLA. Nel film in cinque minuti Sorhab Ŕ giÓ nella sua cameretta americana e dopo tre minuti Amir (goffo e quasi ridicolo) gli urla "per te un milione di volte" (a parte che Ŕ molto pi¨ bello "per te, questo e altro", perchŔ cambiarlo?), senza nessun trasporto emotivo. Zero. Manca tutto l'approfondimento dei rapporti, manca il cuore, manca la pelle, il calore di un abbraccio, un sussurro, un sorriso. Uscendo dal cinema mi sono detto "Che peccato, una vera occasione persa". Si salvano, oltre alle due interpretazioni sopra citate, le bellissime riprese delle battaglie con gli aquiloni (la cosa migliore del film), una buona ambientazione e la fedeltÓ al testo, almeno sui contenuti. Colonna sonora talvolta un po' "fracassona", ma tutto sommato accettabile. Spero di vedere, fra qualche anno, una trasposizione nuova e decisamente pi¨ convincente di questa.

[+] lascia un commento a hymne »
Sei d'accordo con la recensione di Hymne?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
55%
No
45%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
pumba venerdý 12 settembre 2008
...libro stupendo..
100%
No
0%

bhe hai sicuramente ragione sul fatto che il libro sia decisamente coinvolgente ma il film neanche nn e chissa quanto mallvagio...e ricorda dei mertilli

[+] lascia un commento a pumba »
d'accordo?
Il cacciatore di aquiloni | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità