Il traditore

Acquista su Ibs.it   Dvd Il traditore   Blu-Ray Il traditore  
Un film di Marco Bellocchio. Con Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Cândido, Fabrizio Ferracane, Luigi Lo Cascio.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 148 min. - Italia 2019. - 01 Distribution uscita giovedì 23 maggio 2019. MYMONETRO Il traditore * * * 1/2 - valutazione media: 3,86 su 59 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

UN TRADITORE A CANNES

di Gianluca Dozza


Feedback: 100
venerdì 31 maggio 2019

Non ha conquistato premi dalla giuria,ma sicuramente quelli del popolo sì. Trattasi de “Il traditore”,ultima opera del regista Marco Bellocchio, capace ancora di commuovere e stupire con la crudezza della messinscena della realtà. Alla veneranda età di quasi 80 anni si è buttato a capofitto nella ricostruzione di Tommaso Buscetta, primo grande pentito di mafia e confidente di Giovanni Falcone, il quale grazie alle informazioni date da Buscetta riuscì a risalire all’origine di Cosa Nostra, prima di essere ucciso da quest’ultima il 23 maggio 1992 a Capaci.
La stessa data di uscita del film, in concomitanza con l’anniversario della strage, non è casuale, semmai un omaggio al sacrificio del magistrato siciliano.
Accolto con un quarto d’ora di applausi sulla Croisette, il film si presenta come un romanzo aperto su Cosa Nostra in tutte le sue sfaccettature. Nella sua compattezza (rappresentato dal campo e controcampo tra i suonatori di tamburi e la villa dove sono riunite le famiglie in occasione della festa di Santa Rosalia, il 4 settembre 1980, nella scena di apertura del film), e nella sua sete di vendetta al momento dello sfaldamento (rappresentato dall’uccisione dei parenti e dei figli di Buscetta al momento della decisione di collaborazione di quest’ultimo con la giustizia). Lo stesso Buscetta, interpretato da un incredibile Pierfrancesco Favino, si mostra in tutte le sue contraddizioni e soprattutto, nel suo orgoglio di non accettazione di essere un pentito (come dichiarerà più volte nel corso del film) e che anzi, semmai è Cosa Nostra ad aver tradito i valori da quando ha preso il comando Riina.
Un “soldato semplice” (come egli stesso si definisce), all’interno della piramide di Cosa Nostra che diventa un confessato all’intermo del confessionale di una Chiesa, quale sembra essere l’ufficio di Falcone.
Un riferimento relgioso non casuale,poichè il film ripercorre numerose tematiche già viste ne “L’ora di religione”, uno su tutti quello della fede cristiana, rappresentata dalla cantilena dei rosari durante i funerali e dallo stesso crocifisso al collo di Buscetta.
E nel confessionale,Falcone sembra quasi assumere il ruolo di prete e consigliere del peccatore Buscetta, il quale confessa i suoi peccati al giudice-prelato.
Il film, inoltre, ripercorre il cosmpolitismo di Buscetta (non a caso soprannominato “il boss dei due mondi”), prima con la sua latitanza in Brasile (con conseguente arresto ed estradizione), e poi a New York e in Florida, dove morirà dimenticato da tutti e rinnegato dalla sua stessa famiglia (specialmente dalla sorella, che rinnegherà apertamente il nome Buscetta, rappresentato anche al passaggio in auto dell’ ex boss per le strade di Palermo al ritmo dei tamburi, ad indicare la perdita di fiducia in Buscetta e del suo tradimento).
La ricotruzione fedele dei luoghi ci fa immedesimare nella Palermo di quegli anni, coadiuvata anche dalla fotografia che illumina i primi piani dei personaggi, lasciando appositamente sfocato qunado si “emarginano” dal contesto e lasciando la luce su Buscetta, che è il vero protagonista della storia, anche nel suo volto umano di padre (come nella scena all’interno di Villa Borghese, dove scoppia in lacrime ricordando i figli ammazzati, sollevando la tematica cristiana del “Mea culpa”, presente anche in “Delitto e castigo”di Dostoevskij), oltre che di grande tombeur de femmes, come si evince dalla scena di passione con una prostituta in carcere all’Ucciardone di Palermo.
Ma Buscetta è anche un marito innamorato della sua Cristina e della famiglia (la scena dell’elicottero,dove Buscetta viene torturato per dire i nomi dei procuratori della droga e il raccordo di quinta che va sulla moglie,prossima a cadere in mare e la telefonata dal carcere ne sono due esempi cruciali).
Ma più di tutto, l’ affresco su Buscetta è un affresco sulla contrapposizione tra uomo e mafioso, tra la maschera del boss sicuro e carismatico e l’uomo collaboratore di giustizia, denigrato a più riprese durante le deposizioni nei processi.
Un’indagine sociologica che abbraccia numerosi campi, a partire da quello degli attori sociali di Goffman. In effetti, Buscetta non è altro che il risultato di un lavoro certosino sul suo ruolo di attore sociale sia all’interno di Cosa Nostra che come collaboratore, passando per padre,marito,conquistatore.
Inoltre, è la rappresentazione shakespeariana dell’eterno confitto amletico dell’uomo con la sua esistenza e con il fare il conto con il suo passato, con una rievocazione dei fantasmi al proprio interno che ritorna e colpisce come una coltellata al petto, così come la crudezza degli omicidi.
La mano sapiente di Bellocchio dirige con sicurezza (senza autoritarismi), questo romanzo popolare che parla di mafia, ma senza entrarci dentro, mantenendo un ritmo denso e -paradossalmente-,rapido,grazie ad una sceneggiatura che scorre lungo i 148 minuti di proiezione del film come un fiume in piena, in un vortice di pathos e crudezza, sapendo rendere comprensibile alla lettura di tutti un personaggio come Don Masino,alias Tommaso Buscetta.

[+] lascia un commento a gianluca dozza »
Il traditore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (20)
European Film Awards (4)
David di Donatello (18)
Cesar (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 23 maggio 2019
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 1 sala cinematografica:
Showtime
  1 | Lazio
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità