Il diritto di contare

Acquista su Ibs.it   Dvd Il diritto di contare   Blu-Ray Il diritto di contare  
Un film di Theodore Melfi. Con Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner, Kirsten Dunst.
continua»
Titolo originale Hidden Figures. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 127 min. - USA 2017. - 20th Century Fox uscita mercoledì 8 marzo 2017. MYMONETRO Il diritto di contare * * * - - valutazione media: 3,16 su 41 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

LE DUE FACCE DELL’AMERICA-OSSIA IL VOLTAFACCIA Valutazione 4 stelle su cinque

di Luigi Chierico


Feedback: 36961 | altri commenti e recensioni di Luigi Chierico
mercoledì 15 marzo 2017

I visi pallidi e i pellerossa, poi i bianchi e i negri,oggi la gente di colore!
Questa l’ America di ieri e di oggi che questo straordinario film ricorda rappresentando una vicenda vera che ha mutato la Storia dell’ America e del mondo. Accanto agli americani Kevin Costner e Kirsten Dunst tre africane : Tarai P. Henson, Octavia Spencer e Janelle Monae. L’ottimo regista Theodore Melfi sottolinea il contrasto tra le due razze mostrando a confronto tanti impiegati alla Nasa in camicia bianca ed uno stuolo di donne di colore al loro servizio. I fatti narrati si svolgono agli inizi degli anni ’60 cioè circa mezzo secolo fa quando ancora la discriminazione non conosceva limiti : scuole,bagni,posti in mezzi pubblici. Il film non si risparmia nulla di tutto questo andando anche oltre per sottolineare il cambiamento, la trasformazione che è avvenuta dopo John Fitzgerald Kennedy e la presenza nella NASA delle tre afro-americane Katherine Johnson,Dorothy Vaughn e Mary Jackson, tre geni nei calcoli e nell’ingegneria. Una trasformazione a cui assistiamo da tempo anche per la presenza notevole tra gli attori di Holliwood, fino al potere a cui è giunto Barack Obama dopo 43 bianchi. La novantottenne Katherine Johnson è interpretata da Tarai P. Henson, Dorothy Vaughn,morta nel 2008 a 98 anni, è interpretata da Octavia Spencer, Mary Jackson da Janelle Monae.Il film al di là del coraggio dimostrato nel dire al mondo intero come l’America abbia cambiato volto dopo essere stata umiliata dal coraggio e dalla genialità di tre donne di colore ostentate dai maschi, anche dalla propria gente,dalle donne perché bianche, resta un ottimo film per dialoghi, musica, fotografia, interpretazione, ritmo e suspense. Non si può assistere a questa pagina di storia senza scindere il fatto come tale, una vicenda che sa dell’incredibile, del fantastico che trascina lo spettatore a puntare sulle capacità di queste tre donne, da un chiaro messaggio socio-politico, soprattutto in questo periodo. Il Ku Klux Klan è lontano ma non dimenticato quindi prende massimo risalto il momento in cui nel film il responsabile della NASA Al Harrison,la cui parte è stata assegnato al bravo e noto attore Kevin Costner, aprendo le porte delle toilettes apre le porte all’uguaglianza, alla civiltà. Lo scontro tra Mary Jackson(Janelle Monae) ed il Giudice sul diritto a frequentare l’università è di una potenza impressionante. La verità e la presa di coscienza di quelli che erano i diritti inviolabili di qualunque cittadino americano a prescindessi dal colore della pelle e delle sue origini. Altrettanto forte è la reazione che ha Katherine Johnsonche ha nei confronti di Al Harrison, proclamando quelli che avrebbero dovuto essere i diritti di uguaglianza. Colei di cui la NASA non più fare a meno non ha diritto di ingresso perché non ha il cartellino NASA: è il protocollo! Sebbene non manchino momenti dedicati agli affetti più cari e all’amore quello che sovrasta è il rapporto di amicizia che lega le tre donne a confronto di un popolo che brancola al buio senza arrivare alle stelle. In una competizione tra cento matematici, fisici, ingegneri soltanto tre donne di colore mettono tutti in crisi portandosi così in alto da poter dire oggi che hanno accompagnato Neil Armstrong quando per primo il 20 luglio 1969 posò il piede sulla Luna. Quando al termine qualcuno applaude non si sa bene se per il successo scientifico raggiunto dagli americani, ovvero per il film piaciuto sino al suo epilogo di vero cinema.

[+] lascia un commento a luigi chierico »
Sei d'accordo con la recensione di Luigi Chierico?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Luigi Chierico:

Vedi tutti i commenti di Luigi Chierico »
Il diritto di contare | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | ilamar
  2° | flaw54
  3° | ashtray_bliss
  4° | mauriziomeres
  5° | loland10
  6° | vanessa zarastro
  7° | rubio93
  8° | maumauroma
  9° | rubio93
10° | flyanto
11° | dinoroar
12° | sergiolino63
13° | gianleo67
14° |
15° | elgatoloco
16° | marcobrenni
17° | feliciar
18° |
19° | torredipisa
20° | bizantino73
21° | elgatoloco
22° | luigi chierico
23° | tom51
24° | marionitti
25° | misesjunior
Premio Oscar (3)
Golden Globes (3)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 8 marzo 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità