Una storia sbagliata

Acquista su Ibs.it   Dvd Una storia sbagliata   Blu-Ray Una storia sbagliata  
Un film di Gianluca Maria Tavarelli. Con Isabella Ragonese, Mehdi Dehbi, Francesco Scianna, Stefania Orsola Garello, Nello Mascia.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 109 min. - Italia 2015. - Palomar uscita giovedý 4 giugno 2015. MYMONETRO Una storia sbagliata * * 1/2 - - valutazione media: 2,98 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

due vedove Valutazione 3 stelle su cinque

di angelo umana


Feedback: 109769 | altri commenti e recensioni di angelo umana
mercoledý 10 giugno 2015

 La guerra in Iraq vista da un’altra parte, da quella della gente normale che vive come può. Gli iracheni con strutture ospedaliere di fortuna, poveri, bambini che muoiono di niente; una coppia italiana di Gela che sogna la casa, lei infermiera pediatrica e lui soldato che va e torna dalla guerra. I nostri condottieri americani la chiamarono epicamente Desert Storm e Enduring Freedom, sembrano titoli di kolossal di guerra. Per quelli che in Iraq si facevano esplodere in attentati era semplicemente una jihad, ma dietro i condottieri dell’una e dell’altra parte c’era gente piccola.
 
E’ un film dal punto di vista originale, questa Storia Sbagliata di Gianluca Maria Lavarelli (dedicato a suo padre): guardare in faccia la famiglia dell’uomo che mi ha distrutto la vita, questo vuole Stefania (Isabella Ragonese), che parte per l’Iraq dopo che il suo uomo è saltato in un attentato. Lui, Roberto (Francesco Scianna), per dare e per darsi sicurezza diceva Il nostro è solo un lavoro, questa guerra non mi ucciderà. Il regista lo ha disegnato come un duro simpatico, coraggioso e anche rude, nel suo modo di possedere la moglie, di quei maschi che sanno il fatto loro, dolcissimi ma che conducono. In qualche tratto pure esagerato, come quell’inizio di amplesso sul tavolo con l’impasto di farina, che potrebbe richiamare alla mente Nicholson e la Lange in Il postino suona sempre due volte, ma era un’altra cosa. Stefania ci si farà trasferire, in Iraq, per lo scopo che ha in mente, non tanto per spirito umanitario, ed è ben strano: lei che pare aver chiuso la faccenda quando i militari le portano a casa la bandiera del suo soldato, la rifiuta, suo marito non c’è più ed allora perché tenerne qualcosa. Eppure parte per conoscere la famiglia dell’uomo che si è fatto esplodere, come a prolungare la sua personale agonia.
 
Apprenderà che in Iraq, secondo produttore mondiale di petrolio, si fanno code interminabili ai distributori, lei che a Roberto parlava di Gela, del petrolchimico e del miraggio degli anni ’60, di lavoro e di ricchezza, stipendio e benessere che poi si trasformarono in incubo per le malattie, le malformazioni e la crisi ambientale. Anche in questo caso: il petrolio visto da due lati diversi del mondo. Molta parte ha nel film anche la crisi del soldato nelle licenze trascorse a casa: non riescono a starci. Nella vita di prima non riescono più a trovare un posto, uno spazio adatto a loro. Sono costretti a tornare qui (in Iraq)per trovarne uno, nessuna delle persone che ti stanno accanto lo riesce a capire. I soldati scelti: restare soli è la cosa di cui hanno più paura. E Roberto che non si spiegava perché l’esercito portava i giocattoli ai bambini laggiù e poi li bombardava.
 
L’attesa di Stefania Spataro - a base di ricatti e contrattazioni con un “interprete” iracheno che si fa pagare perché sogna di andarsene dall’Iraq verso l’America e lì ottenere la green card - e pure quella dello spettatore, verranno premiate alla fine: il suo incontro struggente con una donna molto simile a lei, vedova anch’essa, che la invita semplicemente nella sua casa a mangiare riso. Adesso saprebbe chi odiare.

[+] lascia un commento a angelo umana »
Sei d'accordo con la recensione di angelo umana?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
angelo umana mercoledý 10 giugno 2015
gente piccola
0%
No
0%

volevo dire semplice, persone c.d. normali.

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
angelo umana mercoledý 10 giugno 2015
tavarelli
0%
No
0%

tavarelli non lavarelli, con scuse.

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di angelo umana:

Vedi tutti i commenti di angelo umana »
Una storia sbagliata | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | angelo umana
  2░ | xxseldonxx
  3░ | zarar
  4░ | flyanto
  5░ | flyanto
  6░ | flyanto
  7░ | flyanto
  8░ | flyanto
  9░ | flyanto
10░ | flyanto
11░ | pierino60
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 4 giugno 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità