Scusate se esisto!

Acquista su Ibs.it   Dvd Scusate se esisto!   Blu-Ray Scusate se esisto!  
Un film di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Corrado Fortuna, Lunetta Savino, Cesare Bocci.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+16, durata 106 min. - Italia 2014. - 01 Distribution uscita giovedì 20 novembre 2014. MYMONETRO Scusate se esisto! * * 1/2 - - valutazione media: 2,65 su 39 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
lanco sabato 22 novembre 2014
bel film Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

Storia ben strutturata che non ha mai vuoti di tono con una buona caratterizzazione dei personaggi che ruotano attorno alla protagonista, bravissima.
Originale il personaggio e l'interpretazione di Raoul Bova.
Alcune situazioni e gag sono esilaranti, ma -ripeto- il racconto e le interpretazioni non scendono mai nelle banalità che si sentono in altri film italiani, tipo i cinepanettoni.
Nel finale la morale fatta dall'arch. Bruno è degna di un personaggio drammatico e la rende particolarmente reale fino a rischiare di strappare un applauso a scena aperta.
Nel complesso un ottimo film

[+] lascia un commento a lanco »
d'accordo?
jeffrey hammond domenica 23 novembre 2014
brillante esilerante ed intelligente Valutazione 3 stelle su cinque
84%
No
16%

E' un film brillante e gestito con garbo ed intelligenza. Tocca argomenti di attualità come le difficoltà della donna nel campo lavoro e la tolleranza nei confronti dell'omosessualità. Il tutto condito da situazioni comiche ed esileranti di sicuro effetto. Una Cortellesi strepitosa, non da meno Roul Bova

[+] lascia un commento a jeffrey hammond »
d'accordo?
melvin ii domenica 23 novembre 2014
cortellessi super star Valutazione 3 stelle su cinque
72%
No
28%

 Il biglietto d’acquistare per “Scusate se Esisto!” è:  5)Sempre

“Scusate se Esisto !” è un film del 2014 diretto da Riccardo Milani, scritto da Giulia Calenda, Paola Cortellesi, Furio Andreotti,Riccardo Milani, con:Paola Cortellesi, Raoul Bova, Lunetta Savino, Corrado Fortuna, Ennio Fantastichini, Marco Boccia, Cesare Boccia.
Noi uomini italiani siamo nell’anima almeno pò  maschilisti, chi lo nega mente sapendo di mentire. Crediamo ancora che le donne dovrebbero stare in casa a cucinare e fare la calzetta mentre noi portiamo il pane a casa. Eppure quasi sempre “dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna”
Le donne sanno fare tutto meglio di noi, ma per amore evitano di farcelo notare. [+]

[+] lascia un commento a melvin ii »
d'accordo?
flyanto giovedì 27 novembre 2014
le difficoltà lavorative di una donna architetto i Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

 Film in cui si racconta di un architetto donna (Paola Cortelelsi) molto preparata e volenterosa che, al fine di ottenere l'appalto per la ristrutturazione di un palazzo in quartiere periferico disagiato, finge di essere l'assistente di un suo coinquilino gay che ella invece fa passare per l'architetto a cui commissionare il lavoro. Ne sortiranno numerosi equivoci ed avvenimenti sino ad un finale ugualmente positivo, sebbene differente da quello da lei sperato inizialmente.

Quest'ultima commedia di Riccardo Milani risulta assai divertente pur nella sua leggerezza e nonostante alcuni punti poco realistici nel corso della vicenda. Ma quello che più fa funzionare la pellicola sono gli attori che vi prendono parte e che sicuramente ne determinano il sicuro successo. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
shingotamai mercoledì 12 luglio 2017
architetto bruno serena Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Simpatica commedia italiana contro l'ipocrisia ed alcuni malcostumi tipici del nostro amato paese.
L'architetto Bruno Serena,donna brava nel suo mestiere e di ampie vedute,sarà costretta ad alcuni forzati escamotage per sopravvivere nel difficile e diffidente  mondo lavorativo.
Troverà in un Bova omosessuale un degno compagno di avventure.
Davvero simpatici alcuni schietti dialoghi tra i due,mentre buona parte delle persone intorno a loro, immaginano una coppia complice e felice.
Sullo sfondo il tentativo di sostenere quartieri in stato di degrado.
Ad un certo punto c'è troppa carne a cuocere e gli importanti temi affrontati vengono snocciolati in maniera alquanto leggera,tuttavia questa scelta favorisce una certa simpatia verso i personaggi proposti compresi i colleghi di lavoro dell'architetto Serena,tutti costretti ad indossare quotidianamente una maschera per sbarcare il lunario. [+]

[+] lascia un commento a shingotamai »
d'accordo?
ilamar domenica 7 dicembre 2014
non male! Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film è carino, pulito non volgare. La storia della discriminazione femminile in determinati campi lavorativi è purtroppo una realtà vera, provata sulla mia pelle. E' incredibile pensare che nel 2014 ci siano ancora persone che pensano che la donna debba rimanere a casa a fare la calza, basta andare all'estero per rendersi conto di quanto siamo arretrati mentalmente e con le strutture.
Bova tutto sembra tranne che gay, Bocci invece è bravissimo, è un personaggio il suo già trito e ritrito ma lui lo interpreta molto bene.
Cortellesi superba come sempre, con le sue mimiche facciali riesce a trasmettere quello che prova il personaggio senza dire una parola. [+]

[+] lascia un commento a ilamar »
d'accordo?
eleonora panzeri domenica 29 novembre 2015
commedia all’italiana … con qualcosa in piu’ Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

I film italiani si dividono prevalentemente (salvo rare eccezioni) in due tipologie: filosofico introspettivi e becere commedie. In entrambi i casi troviamo sempre la stessa casta ristretta di attori che il pubblico già conosce e segue. In quest’ultimo aspetto apparentemente “Scusate se esisto!” non fa eccezione, troviamo infatti sul set la notissima Paola Cortellesi e il super avvenente Raoul Bova, che nonostante gli anni passino, non smette di fare la su bella figura. Il film ha una trama ben strutturata e fa quello che dovrebbe fare una commedia: divertire. [+]

[+] lascia un commento a eleonora panzeri »
d'accordo?
onufrio sabato 24 ottobre 2015
serena back to italy Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Serena Bruno (o Bruno Serena....) è un architetto che dopo anni di girovagare fra master e lavori sparsi per il mondo ha la non felice idea di ritornare in Italia, e lì dal punto di vista lavorativo è come se fosse ritornata agli inizi, dal punto di vista sentimentale però qualcosa sembra cambiare, colpita da Francesco, titolare di un ristorante dove la donna lavora come cameriera, peccato che a Francesco le donne proprio non interessano. Un ricco cast, capeggiato dal duo Cortellesi/Bova ormai coppia affiatata cinematograficamente parlando.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
sabrina lanzillotti venerdì 13 marzo 2015
lla ricerca di un lavoro porta a scelte folli Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

 Serena Bruno proviene da un paesino in Abruzzo e si è laureata in architettura col massimo dei voti, ha conseguito un master e parla fluentemente in più lingue. Dopo un periodo di successi lavorativi all’estero, decide di tornare in Italia, con la speranza di poter vivere nel Paese che tanto ama. Giunta a Roma, inizia la sua disperata ricerca di un lavoro, il che la porterà ad una scelta estrema: farsi passare per quello che tutti gli altri si aspettano da lei, un uomo! O così sembra.
Intanto conosce Francesco, un uomo intelligente e affascinante, titolare di un locale, il suo compagno ideale ma, sfortunatamente per lei, omosessuale.
Nonostante ciò, tra i due nasce un’amicizia sincera che li porterà a condividere segreti e bugie per raggiungere i propri obiettivi. [+]

[+] lascia un commento a sabrina lanzillotti »
d'accordo?
rob8 sabato 28 luglio 2018
qualche ridondanza narrativa Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Milani è come sempre attento a temi contemporanei, spesso correlati alle condizioni esistenziali delle realtà marginali e delle periferie. Qui ad essere evocato è il mostruoso complesso di Corviale, una delle banlieu romane, cui un’architetto (donna) vuol dare nuovo smalto con un progetto che vince - per un equivoco anagrafico che la fa scambiare per un uomo - un concorso all’uopo indetto dal comune.
Partendo dal più che frequentato pretesto dello scambio di persona, Milani imbastisce una commedia divertente con qualche eccesso farsesco di troppo e qualche ridondanza narrativa. Il film comunque funziona per il suo buon ritmo e grazie soprattutto alla consueta prova di bravura a Paola Cortellesi, anche co-sceneggiatrice. [+]

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Scusate se esisto! | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | lanco
  2° | jeffrey hammond
  3° | melvin ii
  4° | flyanto
  5° | shingotamai
  6° | ilamar
  7° | eleonora panzeri
  8° | onufrio
  9° | sabrina lanzillotti
10° | alvise
11° | rob8
12° | ultimoboyscout
13° | romifran
14° | giorgio47
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 20 novembre 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 2 dicembre
After 2
martedì 1 dicembre
Monos - Un gioco da ragazzi
Magari resto
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità