In ordine di sparizione

Acquista su Ibs.it   Dvd In ordine di sparizione   Blu-Ray In ordine di sparizione  
Un film di Hans Petter Moland. Con Stellan Skarsgård, Bruno Ganz, Pål Sverre Hagen, Jakob Oftebro, Birgitte Hjort Sørensen.
continua»
Titolo originale Kraftidioten. Azione, durata 118 min. - Norvegia, Svezia 2014. - Teodora Film uscita giovedì 29 maggio 2014. MYMONETRO In ordine di sparizione * * * - - valutazione media: 3,30 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
flyanto mercoledì 4 giugno 2014
quando giustizia è stata fatta Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

 Dark comedy ambientata in Norvegia in cui si narra di un tranquillo spalaneve, eletto anche cittadino dell'anno nel piccolo paese dove vive, che di colpo, dopo la morte del figlio avvenuta per un regolamento di conti (di cui peraltro il figlio stesso era ignaro) cambia la sua esistenza indirizzandola tutta verso il compimento di azioni di vendetta contro tutti coloro che egli ritiene responsabili del decesso del proprio figliolo. Da qui egli partirà alla ricerca dei colpevoli e via via riuscirà ad eliminarli tutti, raggiungendo persino il grande boss che regola il traffico della droga e che in definitiva ha ordinato la morte del giovane figlio.

Questo film del regista Hans Petter Moland si presenta sicuramente come una storia altamente  originale la cui appunto particolarità non sta soltanto nella trama in sè ma anche e soprattutto nel modo in cui essa viene raccontata. [+]

[+] concordo su tutto! (di tom87)
[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
alessandro pascolini mercoledì 4 giugno 2014
una piccola perla nordica Valutazione 4 stelle su cinque
85%
No
15%

La pellicola si sviluppa sulla storia di Nils,spazzaneve di professione,che perde il figlio per una sospetta overdose.Da questo tragico evento si genera un enorme vortice di eventi concatenati,che hanno come motore la furia vendicativa di un padre ferito nel profondo.Andrà avanti contro tutto e tutti,contro qualcosa molto più forte e pericoloso di lui,contro ogni logica.Tra sicari,boss della malavita vegani e ecologisti e mafia serba,Nils cercherà di sopire la sua fame di vendetta in un classico incedere da revenge-movie.Attraverso una frenetica escalation di omicidi si scatena una reazione a catena che è impossibile da fermare. [+]

[+] lascia un commento a alessandro pascolini »
d'accordo?
vanessa zarastro lunedì 9 giugno 2014
croci e paradossi Valutazione 4 stelle su cinque
91%
No
9%

Se riuscite a superare qualche scena un po’ troppo cruenta questo film vi piacerà molto per il suo humour - come la coppia dei killers gay norvegesi che hanno paura di essere scoperti, ad esempio - per il piacere del paradosso  - uno dei killer serbi affascinato dagli sport invernali si lancia in parapendio - per le splendide immagini di una Norvegia cupa e nevosa dove anche le città sono rappresentate come fossero caricature. Chissà che in che città norvergese si svolge la vicenda? Il tozzo skyline del Central Business District ritma le sequenza alternandosi agli schizzi dello spazzaneve. Stellan Skarsgård è l’ottimo protagonista – non a caso viene dal teatro svedese - con i suoi occhi di ghiaccio. [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
veritasxxx giovedì 5 giugno 2014
sai cos'è la sindrome di stoccolma? Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

La vita di Stellan Skarsgård, fresco di pensione in quel di Norvegia, è colpita da un lutto improvviso. Il suo unico figlio viene ritrovato morto per overdose ma lui è certo che la verità si trovi altrove. Con questa premessa, comincia una lunga serie di morti accidentali, morti per vendetta, morti per regolamento di conti, morti per scontri da arma da fuoco e chi più ne ha più ne metta. Ma ognuno dei caduti avrà la sua bella iscrizione sullo schermo e il suo momento di commemorazione, con tanto di simbolo religioso adeguato alla religione del defunto. Pur nei suoi toni cupi, il film ha tocchi di humor nero che non mancheranno di farvi sorridere, ben di più dell'umorismo telefonato di tanto cinemino di italica produzione. [+]

[+] non te ne perdi uno.... (di vanessa zarastro)
[+] lascia un commento a veritasxxx »
d'accordo?
storie di cinema venerdì 20 marzo 2015
o il sole o il welfare! Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Il cinema scandinavo negli ultimi anni ha conquistato una visibilità mondiale, facilmente spiegabile con l'ottima qualità dei loro prodotti. Basti pensare ai film di Nicolas Winding Refn​ (Bronson​, la trilogia di Pusher) che lo hanno portato dritto ad Hollywood, o alle serie tv come “Loro Uccidono” e “The Bridge”. Per non parlare della trilogia di Stieg Larsson, diventata prima grande successo letterario, e successivamente evento cinematografico con Uomini che odiano le donne​. Il fatto poi che l'industria hollywoodiana abbia attinto a piene mani sui prodotti della penisola scandinava trasformandoli in remake e adattamenti (fino a scomodare David Fincher​), non fa che sottolinearne ulteriormente la qualità delle idee. [+]

[+] lascia un commento a storie di cinema »
d'accordo?
pepito1948 giovedì 5 giugno 2014
all'ombra di tarantino Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

La vendetta è un piatto che va servito freddo….e qui in Norvegia di freddo ce n’è da morire; infatti si muore parecchio nel film di Moland, che dei morti mostra in susseguenza cronologica una meticolosa contabilità con nome e cognome, in linea con il progredire del racconto. La storia fa perno su un attempato “oriundo” (Niels) trasferitosi in una Norvegia costantemente innevata (sembra quasi che il film sia proiettato in negativo), che si guadagna da vivere usando un enorme e supertecnologico spazzaneve, mostro meccanico che richiama il camion-panzern di Duel, ma un tantino più moderno.
Constatato che l’improvvisa morte del figlio per overdose suscita non pochi sospetti, Niels si trasforma in gelido giustiziere, cercando attraverso una catena di anelli informativi che grondano sangue, di arrivare fino al manovratore, un narcotrafficante giovane e bello quanto spietato che si è spartito la piazza cittadina a metà con una gang di serbi. [+]

[+] lascia un commento a pepito1948 »
d'accordo?
zarar venerdì 10 marzo 2017
bianco e nero Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

“In ordine di sparizione” è la felice (vedremo poi perché) alternativa italiana al titolo che nell’originale suona più o meno come “Fottuti idioti”. In un villaggio della Norvegia perso in mezzo alla neve Nils conduce una vita da cittadino esemplare. Il suo lavoro, di cui è fiero,  è quello di tenere costantemente aperta la strada per la città alla guida di un potente spazzaneve; la sua esistenza è impeccabilmente regolata, gesto per gesto, minuto per minuto, con la fedele collaborazione di una moglie devota. Il mondo gli crolla addosso quando  l’unico figlio viene ritrovato morto, apparentemente per una overdose. [+]

[+] lascia un commento a zarar »
d'accordo?
kondor17 lunedì 17 agosto 2015
un western pulp nordico Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Gradita sorpresa questo film svedese di Moland, con ottimi attori e un ritmo lento e suadente, scandito dagli epitaffi bianco su nero, capitoli di una faida tanto grottesca quanto efferata. Nils, il nostro Stellar Skargard, si vede morire il figlio per una tragica fatalità. Al riconoscimento del cadavere il poliziotto dice che la causa è overdose ma lui sa che non è così, anche se è difficile dimostrarlo. La moglie Gudrun sbrocca, svalvola e non gli rivolge più la parola guardandolo fisso negli occhi con quel tono accusatorio che spesso avviene tra partner quando la famiglia è scossa da drammi continui e inspiegabili. Disperato, Nils si reca quindi all'hangar, tira fuori il fucile e sta per spararsi in bocca, quando da dietro un tavolo spunta fuori la sagoma tumefatta di un collega del figlio, che aveva rubato una borsa di coca al conte, chiedendo al ragazzo, responsabile dei bagagli dell'aeroporto, di tenerla un paio di giorni. [+]

[+] lascia un commento a kondor17 »
d'accordo?
francesca50 lunedì 2 giugno 2014
una violenza "comica"! Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Il film nel complesso mi è piaciuto poiché, anche se paragonarlo alle pellicole di Tarantino è fuorviante, non è uno dei soliti film violenti punto e basta. Caso mai, per il fatto di essere un film sulla malavita che ruota intorno alla droga e che non perdona, ricorda The counselor, ma in fondo è altra cosa anche da questo, non solo perché ambientato in Norvegia e per il fatto che qui tutti i cattivi  vengono sconfitti, ma perché vi è una sottile ma costante comicità(che è la ragione per cui viene paragonato a Tarantino, anche se questo ha un suo stile narrativo diverso). [+]

[+] lascia un commento a francesca50 »
d'accordo?
filippo catani giovedì 15 gennaio 2015
un padre giustiziere Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Norvegia. Più o meno negli stessi momenti in cui un uomo viene nominato cittadino dell'anno il figlio viene ucciso da una banda di trafficanti di droga. Il padre si metterà allora sulle tracce degli assassini scatenando una serie imprevedibile di eventi.
Qual'è l'operazione portata avanti da Moland? In pratica si tratta di trasformare la classica storia del padre vendicatore in una storia venata da umorismo nero e dialoghi più o meno assurdi il tutto in salsa nordica. Ora i riferimenti a Tarantino e non solo sono evidenti. Il fatto è che il film, pur essendo assolutamente godibile, non riesce a fare il salto di qualità e si inserisce nel reparto variazioni sul tema. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
In ordine di sparizione | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | flyanto
  2° | alessandro pascolini
  3° | vanessa zarastro
  4° | veritasxxx
  5° | storie di cinema
  6° | pepito1948
  7° | zarar
  8° | kondor17
  9° | francesca50
10° | filippo catani
11° | mattiabertaina
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 29 maggio 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità