Under the Skin

Acquista su Ibs.it   Dvd Under the Skin   Blu-Ray Under the Skin  
Un film di Jonathan Glazer. Con Scarlett Johansson, Antonia Campbell-Hughes, Paul Brannigan, Krystof Hadek, Robert J. Goodwin.
continua»
Fantascienza, durata 107 min. - USA, Gran Bretagna 2013. - Bim Distribuzione uscita giovedì 28 agosto 2014. MYMONETRO Under the Skin * * - - - valutazione media: 2,36 su 43 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
mauro lanari lunedì 13 ottobre 2014
l'aliena che venne dalla terra. Valutazione 4 stelle su cinque
79%
No
21%

Nel 1992 Gray pubblicò il bestseller "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere", il libro di terapia coniugale e di coppia più venduto nella storia (oltre 50 milioni di copie). Glazer ne riprende l'assunto, in gran parte vero, della guerra dei sessi alieni l'uno all'altro, e non lo fa in stile black comedy alla Danny DeVito (1989), bensì inscenando la metafora alla lettera come una "Guerra dei mondi" fantascientifica. [+]

[+] lascia un commento a mauro lanari »
d'accordo?
leamovie sabato 30 agosto 2014
sotto la pelle, niente Valutazione 1 stelle su cinque
59%
No
41%

Under the skin. Sotto la pelle. Sotto la pelle, niente. Verrebbe da commentare parafrasando un vecchio film dei Vanzina. Non date retta a quanto potrete trovare in rete, giochi dialettici, interpretazioni e motivazioni del film che Jonathan Glazer ha tratto dal romanzo di Michel Faber. Under the skin è uno di quei film irritanti, inconsistenti, che vanno contro lo spettatore. Si capisce fin da titoli di testa, dai primi cinque minuti di questa specie di opera cinematografica. Ci si sente in trappola nella sala buia, mai quanto il nero dello schermo disturbato da una luce che non si accenderà. Un film pretenzioso e presuntuoso, che se ne infischia del pubblico, la cui unica via di fuga sarebbe andarsene dalla sala. [+]

[+] condivido parola per parola (di zroberta)
[+] film assurdo (di franco44)
[+] lascia un commento a leamovie »
d'accordo?
ilquercia giovedì 4 settembre 2014
quando l'estetica diventa etica Valutazione 4 stelle su cinque
58%
No
42%

Under the Skin è una di quelle pellicole con un destino al bivio: o la strada del capolavoro, o la via, molto più battuta, dell'oblio. Dovessi personalmente scegliere dove dirigerlo, non esiteri a montare i binari sulla prima, la strada del capolavoro - malgrado il termine sia improprio, ed un tantino esagerato. Under the Skin è un film "difficile", a tratti imperscrutabile, in cui si rischia di essere inghiottiti da un'estetica con reminescenze kubrickiane tanto quanto le vittime della storia sono inghiottite dalla "bellezza" dell'affascinante "aliena"- ma anche qui il termine è improprio, stavolta riduttivamente - interpretata da una magistrale, enigmatica, prima gelida e poi fragile Scarlett Johansson. [+]

[+] lascia un commento a ilquercia »
d'accordo?
fabrizio dividi mercoledì 3 settembre 2014
la bella e le bestie Valutazione 2 stelle su cinque
61%
No
39%

Ci sono due modi per valutare “Under the skin” di Jonatan Glazer. Se lo si considerasse un film autoriale, come il trailer allude, accostando il nome del giovane regista di “Io sono Sean” a quello di Stanley K. (per non reiterarne la blasfemia non ne nomineremo il cognome), il giudizio sarebbe impietoso. Lento, ripetitivo e –soprattutto- pretenzioso e affetto da una sindrome da citazione al limite del patologico. Le potenzialità registiche sono senz’altro notevoli, figlie della dimestichezza di Glazer con gli spot girati a inizio carriera: è apprezzabile l’uso di una fotografia plumbea e di un montaggio schizofrenico accompagnati da un tappeto sonoro sincopato e da inquadrature mobili sospese che inquietano. [+]

[+] concordo appieno (di kondor17)
[+] lascia un commento a fabrizio dividi »
d'accordo?
gianleo67 sabato 12 luglio 2014
la donna che cadde sulla terra Valutazione 3 stelle su cinque
62%
No
38%

Sconosciuto e camaleontico essere alieno assume le sembianze di una bella ragazza che, scorazzando su di un furgoncino per le strade di una cittadina scozzese, adesca e rapisce ignari esemplari di sesso maschile per un misterioso progetto di conoscenza o di conquista.
Turbata e scossa dai risvolti emotivi delle proprie sembianze umane, decide di abbandonare i suoi propositi ostili e fuggire dagli spietati emissari della propria razza decisi a catturala. Ma il più grande pericolo per lei è rappresentato proprio dall'istinto predatorio della specie cui aveva inizialmente dato la caccia.
Più dalle parti di una fantascienza straniante e metaforica ('Lontano da Dio e dagli uomini' - 1996 - Sharunas Bartas) che dalle paranoie apocalittiche di una incombente minaccia per l'umanità e della teoria del sospetto in tempi di guerra fredda ('L'Invasione degli ultracorpi' - 1956 - Don Siegel), piuttosto che agli effetti tragicomici di uno shock culturale con risvolti sentimentali ('Starman' - 1984 -  John Carpenter), il film del londinese Jonathan Glazer (Birth - Io sono Sean - 2004) cala questa storia di adduzione aliena e predazione umana nel 'climax' uggioso e nelle atmosfere cupe di un paesaggio scozzese la cui gelida bellezza sembra fare da contraltare a quella di una protagonista femminile che da sinuosa e conturbante mantide religiosa venuta da un altro mondo si trasforma in un essere indifeso e solitario costretto a fare i conti con la debolezza di una sorprendente e sconosciuta natura umana. [+]

[+] pur tuttavia.... (di orco66)
[+] lascia un commento a gianleo67 »
d'accordo?
pear� martedì 2 settembre 2014
e stasera, foie gras (di) scozzese!! Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

E' necessario un minimo di attenzione per notare, prima, e accettare, poi, che - per quanto distante dal libro - questo film rimane un'opera sullo Specismo.
Glazer è molto chiaro e onesto nel comunicarcelo sia per la scelta di una colonna sonora originale, particolarmente azzeccata, che per la presenza - minima - di linee di testo comprensibili allo spettatore. Lo spettatore deve accettare la propria condizione di animale da laboratorio, che può solo vedere l'operatore/ricercatore/macellaio al di là della finestra. Non ne può udire, e men che meno comprendere, i dialoghi e neppure può realizzare di essere all'interno di una struttura: solo la parete oltre il vetro di un corridoio (nero in questo caso) è visibile. [+]

[+] lascia un commento a pear� »
d'accordo?
fedes 9 3 martedì 9 settembre 2014
sotto la pelle, oltre la morale. Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Al di là del bene e del male.

Nel caos quotidiano del banale, le striature del bene si intersecano con quelle de male, dando vita a l'a-morale. L'imperante volontà di potenza assume i connotati dell'alieno(a) umano, "troppo umano". Scarlet jhoannsonn è spettatrice e partecipante, osservatrice e agente. Si riflette nei suoi occhi la tragedia umana, si estrinseca nella sua volontà la naturale brama del nutrimento. C'è vita e vita. C'è lo schiavo, e c'è il padrone. C'è una "dialettica" che nel suo apparente oltre-determinismo, si scopre esser tutt'altro che determinata. La perfezione amorale del padrone cede il passo ad uno sguardo riflessivo che trascende il superficiale, ricercandone il vero senso. [+]

[+] lascia un commento a fedes 9 3 »
d'accordo?
cristina t. chiochia mercoledì 1 ottobre 2014
un film letterario alla kerouac Valutazione 3 stelle su cinque
56%
No
44%

Un film molto ben construito dai colori freddi e tinte ghiacciate dove una stupenda scarlett johansson, spesso nuda, percorre la storia con una bravura ed una intensità soprendente. Non sembrano essere passati questi dieci anni da quando questo regista ha cominciato a sviluppare sperimentazioni e stili del tutto nuovi con il genere fantastico. In Sotto la pelle,tratto dal romanzo diMichel Faber tutto ruota attorno alla protagonista, una superba Scarlett Johansson,vittima della  trasformazione di alieno che vuole fare esperienza di sè attraverso il corpo umano che viene spogliato, violato, accolto, rifiutato e corrotto.Un film poetico dove la poesia sta però nel suo trattare la storia con poche parole ma gesti ed atteggiamenti attoriali bellissimi. [+]

[+] lascia un commento a cristina t. chiochia »
d'accordo?
taniamarina mercoledì 10 ottobre 2018
talento un po' sprecato Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Blasfemie ed improperi a parte, fanno sorridere i lanci pubblicitari che inneggiano al nuovo Kubrick. Bisogna comunque concedere al film la capacità di "rubare" con stile dal capolavoro 2001 Odissea nell spazio senza imitarlo goffamente. l'atmosfera iniziale è potente, i personaggi per nulla cinematografici contrastano volutamente con la bellezza surreale della protagonista, e la computer grafica vanta una rara eleganza. Il fallimento del film si nasconde aimé nel tentativo di lasciare a tutti i costi un pensiero filosofico, profondamente diverso dall'intuizione dello scrittore Faber ispiratore della pellicola. Tutto si fa confuso, macchinoso, e la solidità dei personaggi diventa disorentante. [+]

[+] lascia un commento a taniamarina »
d'accordo?
howlingfantod lunedì 12 giugno 2017
parlare, vedere..capire Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

 “Under the skin” è un film  diretto da un regista che viene dal mondo pubblicitario e dei videoclip, il quale ha adattato sul grande schermo il romanzo omonimo di uno scrittore olandese e pubblicato nell’anno 2000.
Il film ha dei tratti psichedelici che ne accrescono il già denso ed inquietante fascino e mistero.
Un uomo senza volto alla guida di una moto nel buio catapulta sulla terra un bellissimo alieno che prende possesso del corpo di una donna. 
L’alieno è piombato sulla terra da non si sa dove, la navicella spaziale, le cui luci occhieggiano nel  cielo grigio e denso di nubi della città, suggerisce che sia arrivata da lì, da quella creatura metallica sospesa in aria. [+]

[+] lascia un commento a howlingfantod »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Under the Skin | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | mauro lanari
  2° | leamovie
  3° | ilquercia
  4° | fabrizio dividi
  5° | gianleo67
  6° | pear�
  7° | fedes 9 3
  8° | cristina t. chiochia
  9° | taniamarina
10° | howlingfantod
11° | howlingfantod
12° | orco66
13° | senji
14° | maramaldo
15° | elpaso11
16° | flyanto
Rassegna stampa
Roberto Nepoti
European Film Awards (2)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 28 agosto 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità