Litigi d'amore

Acquista su Ibs.it   Dvd Litigi d'amore   Blu-Ray Litigi d'amore  
Un film di Mike Binder. Con Joan Allen, Kevin Costner, Erika Christensen, Evan Rachel Wood, Keri Russell.
continua»
Titolo originale The Upside of Anger. Commedia, - USA 2004. uscita venerdì 15 aprile 2005. MYMONETRO Litigi d'amore * * 1/2 - - valutazione media: 2,52 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Commedia leggerina Valutazione 2 stelle su cinque

di Paolp78


Feedback: 21303 | altri commenti e recensioni di Paolp78
sabato 23 settembre 2017

Nonostante la pellicola si apra con un funerale e toni tristemente dimessi, e nonostante che la voce fuori campo (della più giovane in scena) snoccioli impegnate riflessioni sul senso della vita (per altro tradendo intenti filosofico-pedagogici alquanto velleitari), in reltà questo "litigi d'amore" si rivela niente altro che una commedia, poco brillante e molto leggera.
Tutto sommato pare che con il cast a disposizione si potesse fare decisamente molto meglio: Joan Allen è la protagonista, ed è anche la migliore in scena; Costner non lascia particolarmente il segno, forse anche per via del personaggio che mi è parso troppo inconsistente e poco interessante; meglio invece le giovani attrici che interpretano le quattro figlie della Allen, che nel complesso formano un quadretto accattivante e piacevole. Sono le donne a salvare il film in definitiva.
Insopportabile ed inutile, invece, il capo della stazione radiofonica che ad un certo punto ha anche una breve relazione con una delle ragazze: pare che lo abbia interpretato lo stesso regista ... in effetti solo così si spiega che un personaggio così inutile non sia stato depennato dalla sceneggiatura.
Proprio la sceneggiatura è l'elemento più criticabile della pellicola: infarcita di dialoghi stupidotti e poco originali, risulta troppo fantasiosa ed infarcita delle solite problematiche assortite che a lungo andare stancano.
Il regista non sembra disposto a rinunciare a niente: nè al matrimonio a sorpresa, nè alla malattia che fa preoccupare, nè alla relazione con troppa differenza d'età ecc. Vuole raccontare troppo, troppe storie, ed alla fine non se ne racconta neppure una veramente avvincente; inoltre la durata del film ne risente, divenendo assolutamente eccessiva, col rischio di annoiare.
Forse con una figlia in meno si sarebbe potuto contenere meglio la durata della pellicola e frenare la tendenza bulimica del regista.     
 
 

[+] lascia un commento a paolp78 »
Sei d'accordo con la recensione di Paolp78?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paolp78:

Vedi tutti i commenti di Paolp78 »
Litigi d'amore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Adriano De Carlo
Pubblico (per gradimento)
  1° | francesco balzano
  2° | paolp78
  3° | francescodegiorgio
Critics Choice Award (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 15 aprile 2005
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità