Gli onorevoli

Acquista su Ibs.it   Dvd Gli onorevoli   Blu-Ray Gli onorevoli  
   
   
   

“Gli Onorevoli” di ieri, l’Italia di oggi. Valutazione 4 stelle su cinque

di Fabrizio Cirnigliaro


Feedback: 2418 | altri commenti e recensioni di Fabrizio Cirnigliaro
lunedì 18 maggio 2009

"Scusate la mia ignoranza in questa specie di politica, ma io so che il deputato deve fare gli interessi dell’elettore. Di colui che gli ha dato la fiducia e il voto.” Queste parole non sono prese da uno spettacolo di Beppe Grillo, ma da un pellicola del 1963, “Gli Onorevoli” di Sergio Corbucci e a pronunciarle è Antonio La Crippa, ovvero Totò. In questo film si intrecciano le vicende di 5 candidati al Parlamento nei giorni precedenti le elezioni politiche. Il clima preelettorale che viene raccontato in questo film descrive un’Italia non molto diversa da quella di oggi. Il professore Mollica, candidato del MSI, che deve recarsi negli studi Rai per registrare Tribuna Elettorale, programma diretto da Salvatore Dagnino, un Walter Chiari straordinario. La democristiana Bianca Sereni che si invaghisce di un uomo, pagato da altri politici per farsi fotografare in atteggiamenti compromettenti insieme alla candidata scomoda. Il liberista Rossano Bressi dl PLI,un imprenditore,proprietario anche di una casa editrice, che fa la campagna elettorale nel suo salotto davanti ad un pubblico formato prevalentemente da donne. Lo scrittore comunista Saverio Fallopponi, scrittore i cui libri vengono pubblicati dall’avversario politico editore. Infine Antonio La Crippa, candidato nel Partito Nazionale della Restaurazione, che non smette un solo momento di fare propaganda politica, urla in continuazione “Vota Antonio” e si porta sempre dietro un manifesto da affiggere.Quando è a letto invece di dormire ripassa il discorso elettorale “Chi parla di voti inutili è totalitario e in malafede, i voti inutili possono essere utili se servono ad eleggere qualcuno e questo qualcuno di cui sopra sono io”. Al candidato comunista mancano solo i baffetti di D’Alema, per il resto risulta difficile cogliere altre differenze. Il liberista imprenditore è un po’ Cetto La Qualunque, un po’ Berlusconi. Ma forse è proprio il personaggio interpretato da Totò che fa più ridere, ma allo stesso tempo mette più tristezza. Neanche la moglie voterà per lui, lei il suo voto lo darà a Giulio, perché “Non c’è rosa senza spine non c’è governo senza Andreotti”. Sono trascorsi quasi 50 anni da quando è stato realizzato il film, ma non sembra che sia cambiato il modo do fare politica in Italia. Forse l’unica differenza sono solo i giganteschi cartelloni con le facce dei candidati, che ci guardano dall’alto e ci dicono di votare per loro . Difficilmente oggi si potrebbe realizzare un film del genere. Bisognerebbe trovare innanzitutto un produttore disposto a finanziare un simile progetto, un cast di attori disposti ad esporsi per “denunciare” i vizi della nostra classe politica e infine un piccolo particolare, il film dovrebbe essere distribuito nelle sale. Nei giorni che precedono il Festival di Venezia e l’assegnazione del David di Donatello si parla tanto del cinema italiano, della sua rinascita, per poi dimenticarsene già la settimana successiva. L’anno scorso in questo periodo uscirono nei cinema Gommora e il Divo, film molto acclamati sia dal pubblico che dalla critica, da allora però c’è stato un vuoto enorme. E’ infatti sempre più difficile vedere nelle nostre sale dei bei film italiani, lo spazio lasciato dai vari Wolwerine, Harry Potter etc non è molto. Ma per fortuna grazie ai DVD oggi è possibile reperire e rivedere film come Gli Onorevoli che, come il vino, più invecchiano e più migliorano. L’Italia invece resta sempre uguale, una brutta copia di se stessa

[+] lascia un commento a fabrizio cirnigliaro »
Sei d'accordo con la recensione di Fabrizio Cirnigliaro?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
94%
No
6%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Fabrizio Cirnigliaro:

Vedi tutti i commenti di Fabrizio Cirnigliaro »
Gli onorevoli | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | fabrizio cirnigliaro
  2° | mariano m.
  3° | fabio1957
  4° | fedeleto
Rassegna stampa
Alberto Anile
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità