Le particelle elementari

Acquista su Ibs.it   Dvd Le particelle elementari  
Un film di Oskar Roehler. Con Moritz Bleibtreu, Christian Ulmen, Martina Gedeck, Franka Potente, Nina Hoss.
continua»
Titolo originale Elementarteilchen. Drammatico, durata 113 min. - Germania 2006. uscita venerdì 21 aprile 2006. MYMONETRO Le particelle elementari * * * - - valutazione media: 3,14 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,14/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
Trailer Le particelle elementari
Il film: Le particelle elementari
Uscita: venerdì 21 aprile 2006
Anno produzione: 2006
   
   
   
Un grottesco ritratto della società dal libro culto di Michel Houellebecqs "Les Particules élémentaires". Michael e Bruno sono fratellastri, ma non potrebbero essere più diversi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Dal romanzo omonimo di Michel Houellebecq un film che fa pensare
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Michael e Bruno sono figli della stessa madre ma di padri diversi. La madre li fa incontrare da adolescenti ma i due si ritroveranno poi da grandi. Il primo è divenuto un importante studioso di genetica mentre il secondo insegna ed è ossessionato dal sesso. Mentre il primo ritroverà una vecchia compagna di scuola con la quale potrà finalmente iniziare una relazione, il secondo avvierà un'intensa relazione sessuale con una donna conosciuta in una comunità che pratica tecniche orientali. Entrambi si troveranno di fronte a menomazioni gravi delle loro compagne. Tratto dal romanzo omonimo (e molto discusso) di Michel Houellebecq, il film diretto da Oscar Roehler mantiene più di quanto prometta. Riesce cioè a dare una linearità narrativa alla scrittura sperimentale dell'autore letterario, ne stempera motivandoli i connotati razzistici e ci offre un'amara riflessione sulla sessualità nei nostri giorni di apparente liberazione. Le domande che ne emergono sono di quelle fondamentali. In quale misura la sessualità è divenuta un condizionamento negativo invece che una fonte di piacere? Il corpo che non può più dare piacere fa sì che l'essere umano perda (oltre che di attrattività) di valore? Il film non pretende di emettere sentenze definitive in materia. Ci chiede però di interrogarci e lo sa fare senza pedanteria.

Stampa in PDF

Premi e nomination Le particelle elementari MYmovies
il MORANDINI
Le particelle elementari recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Le particelle elementari
Primo Weekend Italia: € 77.000
Incasso Totale* Italia: € 446.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 luglio 2006
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Le particelle elementari

premi
nomination
Festival di Berlino
1
0
* * * * -

L'erotomane e l'erotofobo

venerdì 5 maggio 2006 di acenadame@blog.excite.it

L’attrazione e la repulsione degli elementi sesso e amore. Un film ricco di contenuti e di critiche sociali. Un film che io ho apprezzato meglio non avendo letto il romanzo da cui è tratto. Perché chi ha letto il romanzo si limita alla solita frase “il libro era più bello”. Ciò non toglie che il film meriti. Una strana coppia di fratellastri, un erotomane e un erotofobo. In comune hanno un’infanzia “alternativa” regalata loro dalla madre, donna che ha sempre inseguito la felicità che forse continua »

* * * * -

Un film vero

venerdì 14 aprile 2006 di shiraze23

non ho letto il romanzo ma penso che lo farò presto. Mi è sembrato un film duro ma ben fatto, profondo e inquietante ma anche molto vero. Il fatto che non ci sia un vero happy ending conferma il realismo del film. Le nevrosi dei due fratelli sono le caratteristiche della nostra società, persone che si sentono fuori posto in una società che ti chiede di essere all'altezza nel lavoro e nella vita privata. Ma non sempre abbiamo gli strumenti per esserlo o accettare i nostri limiti con serenità. In continua »

* * - - -

Tanto fumo e un arrosto cotto male

mercoledì 26 aprile 2006 di fountain76

Grande delusione per "Le particelle elementari" di Roehler. Il film sembra interessante all'inizio, ma dopo la prima mezz'ora si sfilaccia sempre di più, finendo per non avere né capo né coda. Moltissime le scene scontate, prevedibili, e le immagini banali, come il telefono che squilla troppo tardi rispetto ad un suicidio imminente, le macchie sulla pelle che preludono al dramma, le ricostruzioni delle comunità hippy con le solite ragazze dai seni al vento e le danze sconclusionate, la madre dei continua »

* * * * -

Andate al cinema e fate lavorare la mente

mercoledì 26 aprile 2006 di roberto gavino

Molto bello di lettura un po' complicata come tutte le cose dense di idee e giudizi i due figli di una madre hippy generazione che voleva cambiare il mondo andava nell'isola di white inghilterra e andare a quei maxi raduni orge e musica il mondo e' un po cambiato c'e piu' liberta' equelle persone erano esseri molto piu' pensanti di oggi culturalmente molto elevati anche se giovani e con una tempesta ormonale in atto una cosa hanno completamente fallito la maggior partedi queste personenon sonoi continua »

Michael
La verità è come una particella elementare: non è ulteriormente divisibile.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
il tempo non rapisce la bellezza, nella mia mente vivi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
"Una volta che sprofondi nel mondo del lavoro tutti gli anni sono uguali...gli unici eventi che ti toccano sono di natura medica...Sono morto da tempo."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Le particelle elementari

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 23 luglio 2013

Cover Dvd Le particelle elementari A partire da martedì 23 luglio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Le particelle elementari di Oskar Roehler con Moritz Bleibtreu, Christian Ulmen, Martina Gedeck, Franka Potente. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - tedesco, Dolby Digital 5.1. Su internet particelle elementari (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 10,90 €
Aquista on line il dvd del film Le particelle elementari

di Luca Castelli Il Mucchio

Ci vuole un bel coraggio a portare al cinema Le particelle elementari di Houellebecq. Perché qualunque sia il risultato, sai benissimo che non potrà mai arrivare al livello stratificato dell'opera d'origine. Trattandosi di un film destinato al grande pubblico, Oskar Roehler sceglie di puntare soprattutto sui suoi contenuti narrativi, lasciando alle deduzioni degli spettatori gli aspetti più problematici, esistenziali, filosofici. Non ci sono voci off che spiegano ed elucubrano, ma una semplice concatenazione di eventi che porta avanti le vicende di Michael e Bruno, i due fratellastri protagonisti del racconto. »

di Alberto Berardi Rolling Stone

Michel Djerzinski e Bruno Clément sono due fratellastri abbandonati a loro stessi da una madre postsessantottina convertitasi al misticismo new age. Nel corso di esistenze opposte e speculari uno diventerà biologo di fama, l'altro mediocre insegnante. L'assenza affettiva originale condizionerà le loro vite producendo esiti diversi: il geniale Michel, 4Oenne vergine incapace di qualsivoglia contatto fisico, arriverà alle soglie di una scoperta in grado di trasformare le sorti dell'umanità, il fragile Bruno tenterà di risolvere la dipendenza sessuale e l'instabilità emotiva che lo accompagnano dall'adolescenza. »

Fratelli e una violenza chiamata amore

di Valerio Caprara Il Mattino

Le particelle elementari presenta punti deboli ed edulcora il romanzo originario; sta di fatto, però, che ha il merito di affrontare con sintonia di fondo le pagine più audaci e ciniche pubblicate negli ultimi dieci anni. Michel Houellebecq vi ha dimostrato che un barlume di verità può accendersi solo grazie alla fusione tra brutalità e (com)passione della vita: mentre un plotone di colleghi se la cava con gli accattonaggi del tempo perduto o le solite fumisterie intellettuali, lo scrittore francese ritrae la sofferenza umana nella sua cruda materialità, nella sua predestinata fragilità e nei suoi aneliti tragicomici. »

Diventa un film concreto la filosofia di Houellebecq

di Roberto Nepoti La Repubblica

Strenuo assertore dell'agonia della civiltà occidentale, nonché caso letterario trai più enfatizzati degli ultimi anni, Michel Houellebecq arriva sullo schermo con l'adattamento del suo romanzo-culto del 1998. Lo ha diretto il tedesco Oskar Roehler, autore anche della (complessa) sceneggiatura, in cui si è concesso parecchie varianti rispetto alla pagina dello scrittore francese. Bruno e Michael, fratellastri per parte di una madre con la vocazione dell'abbandono, sono caratteri agli antipodi. Mentre il secondo ha dato l'anima agli studi scientifici, facendo tacere il corpo, l'altro - equilibrio psichico precario - è perseguitato dal sesso. »

Le particelle elementari | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 21 aprile 2006
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità