A torto o a ragione

Acquista su Ibs.it   Dvd A torto o a ragione   Blu-Ray A torto o a ragione  
Un film di István Szabó. Con Harvey Keitel, Stellan Skarsgård, Moritz Bleibtreu, Ulrich Tukur Titolo originale Taking Sides. Storico, durata 100 min. - Francia 2002. Acquista »
   
   
   

COM'È POTUTO ACCADERE? Valutazione 3 stelle su cinque

di THEOPHILUS


Feedback: 7548 | altri commenti e recensioni di THEOPHILUS
sabato 28 dicembre 2013

A TORTO O A RAGIONE
 
 
1945: i vincitori processano i vinti, come dev’essere. Un maggiore dell’esercito americano, Steve Arnold (Harvey Keitel) viene inviato a Berlino con lo scopo di rinvenire le prove del coinvolgimento di Wilhelm Furtwängler (Stellan Skarsgård) con il regime nazista. Non è possibile portare alla sbarra tutti coloro che furono implicati col partito nazionalsocialista: occorre pertanto produrre degli esempi forti, comminare delle punizioni esemplari, mettere nell’angolo coloro che rappresentarono il fiore all’occhiello, la voce stessa dei gerarchi. Furtwängler, direttore dell’orchestra filarmonica di Berlino, non ebbe mai la tessera del partito, ma non lasciò la Germania. In un progressivo montare della tensione il film contrappone il mondo pragmatico, prevaricatore,  irridente dei vincitori, che sentono di dover fare il proprio dovere scrupolosamente, ma senza riguardo alcuno, a quello dei vinti, dei cui orrori si fa ogni giorno scoperta e verso cui i primi avvertono il diritto/dovere di demolirlo dalle fondamenta. Di fronte il maggiore americano non ha un gerarca nazista: W. Furtwängler tenta di scindere le proprie responsabilità e attitudini, ma, vuoi per convinzione, vuoi per ignoranza, il soldato non può capirne le ragioni, copertura per lui, comunque, degli orridi delitti di cui si macchiò il nazismo.
Film verboso, certo, come altri hanno scritto, ma in cui le parole sono forti quanto le immagini e in cui la fierezza dei personaggi rende bella testimonianza della tragedia della storia. Quegli orrori, rimossi all’interno del mondo della grande cultura tedesca e tragicamente inspiegabili – tuttora – per chi di quel mondo si sente parte e si fa baluardo, fanno provare un brivido in coloro che, appunto, devono drammaticamente constatare e si chiedono come i lager e gli stermini abbiano potuto crescere all’ombra  della grande musica, della cultura con la c maiuscola, che  non bastarono a tenere lontani quel mondo e quel mostro. La stessa, incredula, domanda sembra porsela alla fine del film il giovane soldato di origine ebraica che assiste all’interrogatorio, quando pone sul grammofono il disco della V^ sinfonia di Beethoven, facendo riecheggiare di quella musica tutto l’edificio di cui Furtwängler sta scendendo la scalinata, non si sa se più per solidale adesione o per dolorosa  constatazione. Film del regista ungherese István Szabó (di cui si ricorda almeno Mephisto del 1981), tratto dal testo teatrale Taking Sides di Ronald Harwood, A torto o a ragione di una  pièce teatrale ha la forza che si trasmette attraverso la potenza della sceneggiatura e l’intensità degli interpreti.
 
Enzo Vignoli    
8 maggio 2002
 

[+] lascia un commento a theophilus »
Sei d'accordo con la recensione di THEOPHILUS?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di THEOPHILUS:

Vedi tutti i commenti di THEOPHILUS »
A torto o a ragione | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | domenico maria
  2° | theophilus
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Luigi Paini
Rassegna stampa
Enrico Magrelli
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità