La paranza dei bambini

Acquista su Ibs.it   Dvd La paranza dei bambini   Blu-Ray La paranza dei bambini  
Un film di Claudio Giovannesi. Con Francesco Di Napoli, Artem Tkachuk, Alfredo Turitto, Viviana Aprea, Valentina Vannino.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 111 min. - Italia, Francia 2019. - Vision Distribution uscita mercoledì 13 febbraio 2019. - VM 14 - MYMONETRO La paranza dei bambini * * * 1/2 - valutazione media: 3,64 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
gianp65 martedì 5 marzo 2019
gomorra under 18 Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

La violenza senza raccontare nulla. Gomorra la serie adesso si sposta sui minorenni,finendo, speriamo, di spremere il limone. Purtoppo raccontare solo questa Napoli pare risulti molto rdditizio per autori e produttori.

[+] lascia un commento a gianp65 »
d'accordo?
siebenzwerg giovedì 28 febbraio 2019
la banalità del male raccontato Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

 Mentre la trama del libro è originale, appassionante e complessa, quasi un thriller, che scava anche nell'anatomia patologica del tessuto sociale del rione Sanità e della malavita camorristica, quella del film è di una banalità sconcertante. Situazioni ed emozioni annacquate e semplificate a fumetto, con cui il film elimina ogni elemento caratteristico della camorra, diventando una storia generica di teppismo adolescenziale, neanche troppo allarmante. Al contrario del libro, qui in fondo sono dei ragazzotti simpatici che non fanno male a nessuno, solo a chi è più cattivo di loro e vogliono riportare la giustizia nel rione, quasi dei Robin Hood. [+]

[+] lascia un commento a siebenzwerg »
d'accordo?
siebenzwerg giovedì 28 febbraio 2019
quando la banalità affoga l'originalità Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Mentre la trama del libro è originale, appassionante e complessa, quasi un thriller, che scava anche nell'anatomia patologica del tessuto sociale del rione Sanità e della malavita camorristica, quella del film è di una banalità sconcertante. Situazioni ed emozioni annacquate e semplificate a fumetto, con cui il film elimina ogni elemento caratteristico della camorra, diventando una storia generica di teppismo adolescenziale, neanche troppo allarmante. Al contrario del libro, qui in fondo sono dei ragazzotti simpatici che non fanno male a nessuno, solo a chi è più cattivo di loro e vogliono riportare la giustizia nel rione, quasi dei Robin Hood. Come adolescente li ammirrerei e vorrei emularli. [+]

[+] lascia un commento a siebenzwerg »
d'accordo?
loland10 domenica 24 febbraio 2019
paraventi docili Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

La paranza dei bambini”(2019) è il quarto lungometraggio del regista romano Claudio  Giovannesi.
Fresco premio alla sceneggiatura al ‘Festival di Berlino’, il film ha un suo vigore narrativo e un suo aggrovigliamento facciale nei volti candidi-virgulti di adolescenti adulti.
La custodia di un cinema sociale e di pensiero, di indagine e, allo stesso tempo, di ampio respiro per festival immaginando anche un pubblico. In questi casi gli incassi sono veramente di nicchia per una pellicola che promette volti e viuzze, schemi e pistole come si conviene. Una storia che alla fine appare ordinaria, risaputa, nonostante la lettura a soggetto ( tratto dal libro omonimo di Saviane) e le riprese attaccate, quasi schiacciate in alcuni casi (alla Dardenne. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
mauridal domenica 24 febbraio 2019
immaturità criminale Valutazione 4 stelle su cinque
46%
No
54%

 UNO SGUARDO di tenerezza su pezzi di gioventù’ da bruciare . La paranza ,  termine marinaro , indica anche gruppo di pesciolini da friggere nella gastronomia napoletana, e nel film di Giovannesi il gruppo di giovani che si organizzano  a compiere violenze e atti di delinquenza per conquistare un posto nella malavita di quartiere della città di Napoli, sembrano destinati , alla fine dei giochi , proprio ad essere fritti nella padella dei potenti e storici clan che non lasciano certo spazio ai ragazzini. [+]

[+] lascia un commento a mauridal »
d'accordo?
sabato 23 febbraio 2019
pessimo in tutto Valutazione 0 stelle su cinque
60%
No
40%

Sono di napoli e conosco la realtà in cui viviamo ma come sempre saviano si diverte a ingigantire il tutto.
Un film con tanti luoghi comuni ma con poca verità, difficile da seguire perché passa da una scena all'altra senza farne capire il senso!
Un film che come sempre arricchisce Saviano e impoverisce Napoli, di delinquenza ce n'è ma è una realtà che si trova ovunque e nel film viene solo ingrandito il tutto con un solo piccolo fondo di verità

[+] non so quanto c'entri saviano (di siebenzwerg)
[+] lascia un commento a »
d'accordo?
maurizio.meres lunedì 18 febbraio 2019
ma è veramente un racconto di finzione? Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

Dall'ultimo romanzo di Saviano il bravissimo regista Claudio Giovannesi compone una perfetta sintesi dello stato in cui versa la criminalità organizzata,pur essendo un romanzo di finzione e di pochi giorni l'annuncio di alcuni Prefetti l'allarme che le ultime bande che si stanno organizzando sono per lo più adolescenti senza scrupoli e soprattutto con una grande voglia di arrivare al dominio della loro zona.
Il film tutto sottotitolato e non poteva che  essere così in quanto tutti i ragazzi scelti provengono dai quartieri citati nel film,girato tutto in presa diretta nei vicoli con i rumori  della vita quotidiana,quando si gira con attori non professionisti ma soprattutto reali presi dal posto l'espressività diventa essenziale per dare il vero senso della realtà. [+]

[+] lascia un commento a maurizio.meres »
d'accordo?
annelise lunedì 18 febbraio 2019
assenza di futuro Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

Non ho letto il libro
Prendo il film per quello che vedo e poco mi importa se fedele o no allo scritto . Cerco le emozioni nella sceneggiatura e nelle immagini.
.Vedo un film che mi tiene bloccata,a volte senza respiro,con rapidità e cambiamenti dai quali non ci si può distrarre.

La storia di questi adolescenti che vivono nei quartieri di Napoli,così vicina a Roma,dove vivo, eppure così lontana, è disperante.
L'assenza di una benchè minima prospettiva di vita regolare,l'assenza di etica ,di rispetto di regole ti fa sentire in un mondo talmente altro e lontano da farti dimenticare criteri di valutazione più universali,quali giusto, ingiusto,legale,illegale. [+]

[+] lascia un commento a annelise »
d'accordo?
nino pellino domenica 17 febbraio 2019
film di scottante impatto sociale Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Il film del regista Claudio Giovannesi evidenzia un problema ormai consolidato nei decenni, ma sempre di rilevante attualità: lo sfruttamento dei minorenni in azioni illegali ad opera della malavita campana. Questa pellicola ci fotografa una serie di situazioni che per la loro gravità estrema non possono che spingere ad una serie di riflessioni sullo stato di abbandono della gioventà del sud e di come certe problematiche sociali come la disoccupazione continuino ancora a fermentare nel meridione una certa facilità da parte di tanti ragazzi nel convertirsi al crimine organizzato, pur di sperare in un futuro migliore e possibilmente ricco di guadagni. La particolarità di questo film è ovviamente la capacità del regista nell'essere riuscito a focalizzare l'attenzione di noi spettatori riguardo una certa caratterizzazione psicologica dei giovani protagonisti e delle loro amare vicende di vita vissuta. [+]

[+] lascia un commento a nino pellino »
d'accordo?
no_data sabato 16 febbraio 2019
molte sensazioni all'uscita Valutazione 4 stelle su cinque
43%
No
57%

E' difficile esprimere un giudizio su questo film, almeno per me. "Tecnicamente" è molto bello, rapidissimo, non ammette distrazioni, non è mai noioso, mai ripetitivo. Nonostante l'argomento sia simile, dopo un po' che lo si guarda si capisce che è decisamente diverso e molto più "moderno" di Gomorra. Il film non appoggia le sue basi sulla violenza o sullo shock voluto con essa, quanto piuttosto sui sentimenti di questi ragazzini, sulla loro amicizia, sulle "buone intenzioni iniziali" ed infine sulla loro graduale trasformazione che comunque lascia spazio ad una certa "malinconia", soprattutto nel protagonista. Per chi ricorda la prima stagione di Gomorra, questo film ha il sapore dell'episodio che trattava di "Danielino" un ragazzino protagonista di una vera e propria parabola nella malavita. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La paranza dei bambini | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 13 febbraio 2019
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità