A matita? Omar Galliani

   
   
   

Film di forte magnetismo visivo Valutazione 4 stelle su cinque

di Paola Di Giuseppe


Feedback: 25100 | altri commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe
martedì 14 maggio 2019

Puntare il focus sulla storia di uomo e di artista, essere le côté spirituel de l’oeuvre”, come la voce che accompagna le immagini di Arca Russa di Sokurov in quel lungo piano sequenza girato nelle sale dell’Ermitage,avvicinare la macchina alle opere e poi girarla sui visitatori, su noi che guardiamo oltre lo schermo,sul lavoro di operai che montano e smontano,avvolgono le opere,le spostano di sala in sala,e infine guardare in alto il lucernario del soffitto e scoprire un gabbiano che sbatte in quell’istante le ali.Questo l’intento di A matita? Omar Galliani di Fulvio Wetzl. Mai didascalico o celebrativo, il filmato inserisce il lavoro dell’artista nella corrente quotidiana delle attività umane come mondo vivo e in divenire, spiegato, o meglio, svelato, dalla voce stessa dell’artista. Il punto di ancoraggio è il cuore dell’opera, lo spazio è qui e il tempo è ora, quel tempo che l’arte rifonda con parametri altri, intangibili, non soggetti all’usura della velocità o all’inerzia della dimenticanza. A matita? Omar Galliani esordisce con una domanda, quasi uno stupore. Può un oggetto così piccolo, umile, quasi invisibile, una matita, riprodurre l’Universo? Il forte magnetismo visivo che emana dalle opere risponde di sì a questa domanda.Artista che fa rivivere classicità e antichi maestri in una dimensione contemporanea ricca delle pulsioni, degli umori, delle inquietudini del proprio tempo, Galliani usa il disegno a grafite su tavola di pioppo come unico mezzo per la creazione dell’immagine, il bianco e il nero con minimi inserimenti di blu o rosso pompeiano come scelta cromatica per una riproduzione della realtà che, in fondo, è una dimenticanza della realtà stessa.

E poichè Galliani ama il cinema, come afferma lui stesso, al cinema fa pensare.Il filmato si apre con l’enorme tavola intitolata Cassiopea, parte di un ciclo dedicato alle costellazioni, un’inedita mitologia siderale in cui campeggiano volti femminili a occhi chiusi, trasognati, sfumanti in un gioco magico di luci.Fiori che fluttuano nell’aria, petali in caduta libera, lampi di luce e nero profondo nella materia viva di un legno che continua a vivere con le sue striature, i suoi nodi, terreno di un disegno infinito, debordante, sconfinato, che sembra voglia uscire ogni volta oltre il perimetro della tavola in uno scorrimento lento, un rallenty che è un ritorno alla “contemplazione”, parola caduta in disuso, attitudine colpevolmente scomparsa dal mondo della velocità, della frenesia immemore, del vivere convulso.Il “mistico potere del femminile” è il nucleo di questa ricerca artistica che torna alle radici della vita, là dove tutto ha inizio. La musica di Ligeti e, in trasparenza, il frame da 2001 Odissea nello spazio sull’origine dell’uomo stabiliscono la connessione.Con quella che è stata definita “finissima tecnica rinascimentale” Galliani costruisce una realtà nuova partendo dalla realtà più consueta, quella di tutti i giorni, fatta di flash, apparizioni e sparizioni, fermo immagine o fuga di immagine, e da una materia basica, la grafite, il cuore del diamante, e il legno, quello dei pioppi, altissimi, in fuga verso il cielo allineati sulle sponde del Po, il grande fiume dove andava a guardare le piene da bambino, in lambretta col padre.Questo è il mondo di Galliani di cui A matita? registra il linguaggio viscerale, scosceso e corporeo, la seduzione poetica nelle sue varie metafore e dimensioni.

 

 

 

[+] lascia un commento a paola di giuseppe »
Sei d'accordo con la recensione di Paola Di Giuseppe?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe:

Vedi tutti i commenti di Paola Di Giuseppe »
A matita? Omar Galliani | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | paola di giuseppe
Uscita nelle sale
giovedì 24 gennaio 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità