Escobar - Il Fascino del Male

Acquista su Ibs.it   Dvd Escobar - Il Fascino del Male   Blu-Ray Escobar - Il Fascino del Male  
   
   
   
felicity venerdý 2 novembre 2018
probabilmente il film pi¨ inutile di sempre Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Ancora Escobar.
Questa volta in un film davvero inutile in cui si sprecano due superstar hollywoodiane.
Girato come una telenovela, tutto è fintissimo come le parrucche di Bardem e Cruz. E soprattutto l'inguardabile pancia-fasulla di Bardem.
E anche i dialoghi sono da telenovela, una barzelletta.
Se vi affascina la storia del criminale Pablo Escobar, il punto di riferimento rimane la serie "Narcos".  
Rispetto alla quale questo film copia male e riassume in peggio.
Se si cercava un altro punto di vista, si poteva davvero fare di meglio.

[+] inutile e brutto (di enrica raviola)
[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
andrea lunedý 23 aprile 2018
il ôre della drogaö attraverso una nuova ottica Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Negli ultimi anni la figura del più grande narcotrafficante mai esistito è sotto una continua analisi. Tra serie tv e varie pellicole di buon successo, Pablo Escobar continua ad essere “venerato” e raccontato sotto diversi aspetti della sua lunga carriera di boss colombiano. Nel caso de Escobar - Il fascino del male, la vicenda è raccontata sotto il punto di vista di una sua amante: Virginia Vallejo. A differenza di Escobar - Paradise lost, dove il malcapitato protagonista è l’amante della nipote; nel film di Aranoa la prescelta è una giornalista, appunto la Vallejo, che diventerà una delle sue più grandi amanti. Virginia rimane subito affascinata da quell’uomo. [+]

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
robert eroica martedý 5 settembre 2017
pablo
100%
No
0%

#Venezia74. LOVING PABLO. La nascita e l'espansione del narcotraffico attraverso l'ascesa e il declino del cartello colombiano di Medellin capeggiato da Pablo Escobar. La testimonianza e' quella della giornalista televisiva Virginia, interpretata dalla Cruz, a lungo l'amante di Pablo. Atrocita' e omicidi propinati con ghignante sequenzialita', ritmati a suon di musica come avrebbe fatto Scorsese (con altro sguardo morale) trenta e passa anni fa. Bardem presenta Escobar con un fisico da sessantenne e appare spesso caricaturale. La Cruz fa sul serio ma ha ben capito il calibro di film che si e' scelta ? Voto: 5

[+] lascia un commento a robert eroica »
d'accordo?
loland10 domenica 29 aprile 2018
...(esco)bardem... Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

Escobar. Il fascino del male” (Loving Pablo, 2017) è l’ottavo lungometraggio del regista-sceneggiatore madrileno Fernando Leon de Aranoa.
            A pochi anni dal film ‘Escobar: Paradise Lost’ di Andrea Di Stefano (del 2014 e distribuito in Italia a fine Agosto 2016 con incassi non certo eclatanti) ecco arrivare dopo poco tempo un'altra pellicola sul ‘fascino’ (nel sottotitolo in italiano con modifica di quello originale…come sempre senza un motivo) di Pablo Escobar e il suo impero ‘sporchissimo’ del narcotraffico in Bolivia. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
maramaldo sabato 28 aprile 2018
la historia de un amor Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Amanti Latini. Tradizione vuole che non ce ne siano raccomandabili. Di solito,  si tratta di creature immorali che in un'attrazione rovinosa s'incamminano in un percorso di delitto e di abiezione che porta inevitabilmente a qualche tragedia. Ma nel film c'è anche romanticismo. Vero, autentico. Non dei protagonisti ma degli stagionati colomboni che li impersonano. Un tempo lontano si videro, si piacquero, in pratica non si lasciarono più. Un'efebica e sgusciante Penelope Cruz svolazzava davanti agli occhi di un Javier Bardem, la faccia patibolare di sempre, che in agguato ostentava indifferenza ritagliandosi fette di pata negra. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
udiego martedý 24 aprile 2018
il fascino perduto Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

 Approcciarsi ad un’opera del genere non è sicuramente tra le cose più semplici, soprattutto per due motivi: il primo è che riuscire a raccontare qualcosa di originale e nuovo su uno dei personaggi più narrati della storia del cinema e della letteratura in genere non è facile, il secondo è che creare un prodotto a distanza così ravvicinata dalla serie televisiva Narcos (tra le più amate dal pubblico degli ultimi tempi) rischia di porre di fronte allo spettatore un confronto che per ovvi motivi sarebbe schiacciante a favore della serie stessa. [+]

[+] lascia un commento a udiego »
d'accordo?
deadman martedý 1 maggio 2018
javier e penelope a hollywood Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

povero escobar non la finiscono più di cannibalizzare la sua (corta) vita per dare in pasto al pubblico un po di sangue e violenza, nessuna introspezione del personaggio solo gigionismo dei due interpreti altamente sopra le righe, soprattutto la cruz, il tutto visto dall'angolazione americana sfacciatamente razzista nei confronti dei boliviani, siano essi spacciatori arricchiti pedofili o politici ultracorrotti, salvo poi sorvolare sul fatto che fu la CIA stessa ad assassinare il povero Pablo ormai fuori dal giro interferendo pesantemente col governo boliviano, cosa non nuova Nicaragua, Cile, Argentina la stessa Cuba ne faranno le spese. 

[+] bisogna decidersi, dedmen (di maramaldo)
[+] lascia un commento a deadman »
d'accordo?
lucascialo domenica 22 aprile 2018
escobar visto da una donna che lo ha amato Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

Negli ultimi tempi, il cinema sembra aver scoperto la figura di Pablo Escobar, potentissimo narcotrafficante colombiano che tra la fine degli anni '70 ed inizio anni '90, mise a ferro e fuoco la Colombia. O, quanto meno, chi prov˛ ad ostacolarlo.
Se con Escobar del 2014, diretto da Andrea De Stefano, con il grande Benicio Del Toro, il criminale-benefattore veniva ritratto dalla prospettiva del nipote e si metteva in luce il suo aspetto ambiguo (violento con rivali e istituzioni, dolce e compassionevole nel privato), in questa pellicola ci viene ritratto con gli occhi innamorati e affascinati della presentatrice e giornalista Virginia Vallejo. Del quale libro biografico della sua esperienza con Escobar, il film trae spunto. [+]

[+] lascia un commento a lucascialo »
d'accordo?
Escobar - Il Fascino del Male | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | robert eroica
  2░ | felicity
  3░ | andrea
  4░ | loland10
  5░ | maramaldo
  6░ | udiego
  7░ | deadman
  8░ | lucascialo
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Video recensione
la video recensione
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 19 aprile 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità