Divergent

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Divergent   Dvd Divergent   Blu-Ray Divergent  
Un film di Neil Burger. Con Shailene Woodley, Theo James, Ashley Judd, Maggie Q, Kate Winslet.
continua»
Azione, Ratings: Kids+13, durata 139 min. - USA 2014. - Eagle Pictures uscita giovedì 3 aprile 2014. MYMONETRO Divergent * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 69 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Gli orrori della ragione Valutazione 3 stelle su cinque

di ferdinando


Feedback: 715 | altri commenti e recensioni di ferdinando
mercoledì 9 aprile 2014

In questo film si attua la metamorfosi in immagini del sudore di Schopenhauer sparso per fertilizzare la terra del vissuto dell'uomo, sudore della fatica di dover subire la signoria potente e unidirezionale del principio di ragione che diventa film degli orrori, il film riproducendolo nel suo rappresentato, dunque rappresentato di un rappresentato.
Il film narra del principio di ragione che, abbandonato a se stesso, non sa automoderarsi. Esso divide, cataloga, regimenta, norma, recinta la terra (nel film recintata nell'effettivo da alte mura tecnologiche delimitanti la superficie del dominio della ragione che diventa ragione di stato) per restituire ad essa il senso del certo che nel film assume la forma del nobile intento di abolire l'orrore delle guerre ma che, tuttavia, viene attuato nell'unico modo che il principio di ragione conosce: restituire all'orrore della guerra che ha distrutto la precedente terra del certo (nel film si vedono i resti di una metropoli moderna) il nuovo orrore della divisione del mondo attuata nella divisione dei caratteri naturali dell'uomo in gruppi di appartenenza, divisione illusoriamente espressa in una parvenza di libera scelta ma negl'esiti sancita per norma, qui spuntando l'astuto della ragione che relega velandosi nell'opposto (si veda in proposito la cerimonia in cui viene liberamente dichiarato l'esito della preliminare prescritta analisi conoscitiva), restituendo ad esso l'incerto in forma di relegare poiché il malcapitato che non dovesse poi verificare il dichiarato verrà condannato a tale relegato, cioè diventerà come terra di nessuno, neppure dei propri legami affettivi. Ma il vero del mondo non sottosta' alla condizione normativa del principio di ragione, la libera eccezione è la sua regola (ne è l'immagine filmica la figura del "divergente" che dà il titolo al film), mentre dalla parte del principio di ragione è la regola normativa che si impone. Infatti l'uomo divergente è un nemico alla stregua degl'altri potenziali (la ragione non fa sconti sull'eventualità del verificarsi dell'evento) oppositori del potere, un pericolo per il mondo del certo (la pace) e quindi da eliminare (le crude immagini del colpo alla testa inferto al nemico rammentano le immagini di tanti genocidi compiuti nel vero e non nel rappresentato del film), a qualunque costo anche quello di bypassare tecnologicamente il sentimento degli esecutori (trasformati in una sorta di zombi-robot che eseguono ordini impartiti telematicamente da una luciferina Kate Winslet). Ma alla fine il sudore di Schopenhauer viene terso dal sentimento perché l'interprete del film (la giovane "divergente" Shailene Woodlay) si innamora ricambiata e, si sa,l'amore oltrepassa ogni condizionato, persino quello tecnologico attraverso cui l'innamorato dovrebbe uccidere l'amata. Non senza sacrificio poiché ogni redenzione lo implica (i genitori e gli amici della giovane divergente si sacrificano alla causa). Il sentimento trionfa, nonostante il tramare del principio di ragione dunque mediandolo, e il film è caldamente da sconsigliarsi allo spettatore che dovesse fare del principio di ragione il proprio esclusivo escludente (e chi non lo fa nel mondo d'oggi!), poiché potrebbe perturbare il proprio certo, o quantomeno conviene che l'interpreti così com'è, pura fiction, lasciando che Schopenhauer continui a sudare, ne va il quieto vivere del proprio servile al principio di ragione che lo governa, ma sia chiaro che l'attende dal senza tempo la squallida metropoli postbellica recintata di "Divergent"!

[+] lascia un commento a ferdinando »
Sei d'accordo con la recensione di ferdinando?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
25%
No
75%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ferdinando:

Divergent | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | ldf85
  2° | woody62
  3° | fabio cappelli
  4° | ultimoboyscout
  5° | eleonora panzeri
  6° | ilbeda
  7° | guiznuk
  8° | ilaria pasqua
  9° | peer gynt
10° | darkangel95
11° | topolinik
12° | ferdinando
13° | ghizza27
14° | themaster
15° | ndkcfl
16° | rick ash
17° | elamilmago
18° | estonia
19° | gianleo67
20° | il beppe nazionale
21° | jacopo b98
22° | aen cloud
23° | hachico.kiko
24° | zdenny
25° | pincenzo
26° | alessandro rega
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità