Un sapore di ruggine e ossa

Acquista su Ibs.it   Dvd Un sapore di ruggine e ossa   Blu-Ray Un sapore di ruggine e ossa  
Un film di Jacques Audiard. Con Marion Cotillard, Matthias Schoenaerts, Armand Verdure, Céline Sallette, Corinne Masiero.
continua»
Titolo originale De rouille et d'os. Drammatico, durata 120 min. - Belgio, Francia 2012. - Bim Distribuzione uscita giovedì 4 ottobre 2012. MYMONETRO Un sapore di ruggine e ossa * * * - - valutazione media: 3,12 su 66 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
writer58 sabato 20 ottobre 2012
ruggine, ossa e resurrezione Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Attenzione: nella recensione vengono fornite anticipazioni sulla trama del film.
Di questo film ("Un sapore di ruggine e ossa", quinta prova di Jacques Audiard) mi ha colpito la totale mancanza di retorica e di sentimentalismo. Eppure la materia trattata si prestava a una narrazione melodrammatica, dalle tinte forti e dagli effetti convenzionali. La vicenda si svolge ad Antibes, nella Costa Azzurra, un luogo di vacanze per gente facoltosa, cittadina mostrata nei suoi aspetti meno appariscenti, in un modo quasi dimesso e quotidiano.
Lui si chiama Alì, ha un figlio di 5 anni che non sa come educare e gestire,  un passato  da boxeur,  trova lavoro come buttafuori in un locale notturno, è una persona che appare totalmente incapace di empatia e, come il Cassidy di "on the road", dipendente dall'adrenalina e dai combattimenti. [+]

[+] nel finale (di senso78)
[+] lascia un commento a writer58 »
d'accordo?
diana j. giovedì 29 maggio 2014
quando la più spessa ruggine diventa ossa. Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Può il ferro, divenuto ruggine con l'influsso degli agenti atmosferici, ritornare com'era prima? Sebbene ciò sia chimicamente impossibile, umanamente non lo è. Alì, ragazzo padre diviso tra il lavoro di buttafuori e i combattimenti di box clandestini, "si trascina dietro" la sua vita con rabbia e rancore. Divenuto oramai impermeabile ad ogni forma di sentimento umano, trascura e maltratta il figlio unicamente bisognoso dell'affetto del suo papà, usa le donne come rapido ed efficace rimedio ai suoi pruriti sessuali e sogna una carriera da pugile che riscatti la sua vita spesa ad odiare e fantasticare. Un giorno conosce Stephanie, istruttrice di animali acquatici e preda irraggiungibile, dalla vita apparentemente piena e felice. [+]

[+] lascia un commento a diana j. »
d'accordo?
pepito1948 mercoledì 10 ottobre 2012
un'altra lezione di cinema francese Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Oprè? Operativo, pronto al sesso? chiede per e-mail la bella Stephane al muscoloso Alì, dopo che le aveva offerto le proprie prestazioni ultra sperimentate. Da quel momento, dal primo contatto intimo inizia una “storia” vera tra i due, dopo una relazione preliminare fatta di incontri saltuari, drammi personali, manifestazioni di interesse incapaci di incidere nella carne del rapporto. Da quel momento i corpi, che si erano studiati nella loro diversità morfologica tale da sviluppare una reciproca attrattività, diventano protagonisti, rompono gli argini di una superficialità affettiva che lascia il posto ad una compenetrazione sempre più intensa, un desiderio destinato a scavare giorno dopo giorno nelle gallerie dei loro labirinti emotivi. [+]

[+] lascia un commento a pepito1948 »
d'accordo?
cirokisskiss giovedì 4 ottobre 2012
grande audiard !!! Valutazione 4 stelle su cinque
77%
No
23%

 Audiard ha stile da vendere e lo si nota anche nelle sequenze più grezze , nelle inquadrature più confusionarie, tutto ha un senso e tutto è in perfetta funzione all'empatia che si cerca di creare intorno a questa storia di due anime completamente diverse una dall'altra, ma che allo stesso tempo si completano e si respingono. Audiard sa come raccontarci questa storia, sa scavare nel profondo, sa coinvolgere e lo fa senza cadere nel banale, utilizzando quel suo stile freddo che mai come in questa occasione è necessario, una freddezza che rende il tutto sincero, vero e quindi estremamente coinvolgente. [+]

[+] concordo (di alemovies)
[+] lascia un commento a cirokisskiss »
d'accordo?
filippo catani martedì 14 agosto 2012
destini incrociati Valutazione 3 stelle su cinque
88%
No
12%

Un uomo dal passato difficile deve occuparsi del figlioletto a causa della repentina scomparsa della madre. Per cercare un po' di stabilità riesce a trovare lavoro come buttafuori presso una discoteca. Una sera riaccompagna a casa una giovane donna vittima di una rissa e i due si scambiano i numeri di telefono. La donna si farà risentire per comunicare che, a causa di un incvidente sul lavoro, le sono state amputate le gambe. I due cominceranno allora a frequentarsi mentre l'uomo comincerà a partecipare a combattimenti clandestini per guadagnare più soldi.
Una storia struggente quella raccontata da Audiard e che racconta di due vite che casualmente finiscono per intersecarsi e che sono segnate da lacerazioni profonde. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
no_data giovedì 4 ottobre 2012
la sofferenza ed il riscatto Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%

La nostra esistenza scorre ripetitiva silenziosa a volte noiosa tra gli impegni di lavoro, gli impegni dei bambini, i limitati spazi nei rapporti di coppia e di amicizia.
Audiard risveglia in noi la parte più instintiva, quella più vicina agli animali, che comunque appartiene alla nostra natura. Come l'Orca risponde al suo instinto e attratta dal sangue di una ferita morde le gambe della donna, così l'uomo prova il gusto del combattimento a sangue e non vuole fermarsi vuole finire la sua preda per assorbirne l'energia vitale.
I traumi che ciascun personaggio del film sarà costretto suo malgrado ad affrontare (perdita delle gambe, rischio di perdita del proprio figlio) sono eventi di grande sofferenza ma anche il punto di partenza per la propria salvezza, per il proprio riscatto. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
renato volpone giovedì 4 ottobre 2012
je m'en fous Valutazione 4 stelle su cinque
76%
No
24%

Quanto fa male questo film, dall'inizio alla fine, senza respiro. Ma quanto fa bene all'anima, quanta speranza nel dolore. "Me ne frego": un modo di vivere diverso, lontano dall'usuale, dalle convenzioni, giudicabile, ma in fondo giusto. Un modo di vivere dovuto ad una società che rigetta e che ti riaccoglie solo tra i reietti. Ritratto di un uomo che non deve chiedere, che non ha paura, che non ha dubbi, ma che messo di fronte al dolore più grande ritrova la sua anima. Un'anima  forse un po' bambina, ma che  aiuta chi ha bisogno, che distrugge inconsapevole, che si chiude in se stessa, ma un'anima buona che sa amare. Ritratto di una donna seducente, che usa gli uomini per poi annoiarsi, che domina la natura di orche assassine, ma che messa di fronte all'inevitabile china il capo e accetta l'aiuto per risollevarsi. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
donni romani lunedì 12 novembre 2012
l'amore lontano dai sentimentalismi Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Si può definire un film una struggente storia d'amore se la frase ti amo viene pronunciata solo una volta, a due minuti dalla fine, e per di più al telefono? Se i due protagonisti non si baciano quando fanno l'amore e se lui sbuffa ad ogni accenno di discorso sentimentale? Si può sì, se i protagonisti sono Ali e Stephanie, entrambi menomati dalla vita sia pure in modo totalmente diverso, che si incontrano e non si accorgono di quanto quell'incontro li stia profondamente cambiando a loro insaputa, e forse anche contro il loro volere. [+]

[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
mcmurphy87 giovedì 4 ottobre 2012
un rumore rosso di ossa Valutazione 4 stelle su cinque
73%
No
27%

Da un giorno all'altro il mondo di Stephanie cambia in maniera radicale a causa di un incidente sul lavoro. Tutto quello che il giorno prima gli sembrava naturale era ormai un lontano ricordo,dovrà cercare di convivere con questo pesante handicap. Dopo qualche tempo decide di chiamare Ali,un ragazzo conosciuto poco prima dell'incidente,e cosi grazie a lui comincia a riassaporare le piccole cose,dall'uscire di casa a farsi un bagno nel mare. La semplicità del giovane fa breccia nel cuore di lei che comincia ad affezionarsi. La pellicola ci fa riflettere su molti argomenti dall'handicap alla mancanza di lavoro,dalla difficoltà di crescere un figlio(Alì ha un figlio di 5 anni) al modo in cui alle volte il destino si possa prendere gioco di noi. [+]

[+] lascia un commento a mcmurphy87 »
d'accordo?
diomede917 giovedì 11 ottobre 2012
corpi lacerati Valutazione 3 stelle su cinque
82%
No
18%

Jacques Audiard, prendendo spunto dai racconti di Craig Davidson, continua il suo percorso focalizzato su personaggi ai margini di una vita violenta in cerca di salvezza e redenzione.
Un sapore di ruggine e ossa vede protagonisti più che due border line due veri cani rabbiosi….da una parte Alì ragazzo padre di un bambino di 5 anni che fa della sua fisicità la sua ragione di vita lavorando come buttafuori, vigilantes e soprattutto in combattimenti clandestini di full contact dall’altra parte c’è Stephanie una donna che ama eccitare chi la guarda, un’addestratrice di orche che a causa di un brutto incidente perde entrambe le gambe e che furiosamente e senza compassione cerca di andare avanti…. [+]

[+] lascia un commento a diomede917 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Un sapore di ruggine e ossa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (2)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (2)
Cesar (16)
BAFTA (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 4 ottobre 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità