Bobby

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Bobby  
   
   
   

Film corale e di altmaniana memoria Valutazione 5 stelle su cinque

di Antonello Villani


Feedback: 0
venerdì 2 febbraio 2007

Triste destino quello dei Kennedy. Dopo i tragici avvenimenti di Dallas –era il 1963 quando fu assassinato il 35esimo Presidente degli Stati Uniti- cinque anni più tardi Robert, chiamato affettuosamente Bobby, trovò la morte alla vigilia delle elezioni presidenziali. Qualcuno parlò di complotti, qualcun altro di mitomani: era il 4 Giugno del 1968, durante un incontro elettorale all’Ambassador Hotel di Los Angeles. A quasi quarant’anni dalla scomparsa Emilio Estevez, figlio dell’attore Martin Sheen e fratello del più noto Charlie, ripercorre le ore precedenti l’attentato intrecciando le vite di alcuni personaggi che affollano i corridoi dell’albergo, mentre le immagini di repertorio riportano alla memoria i conflitti sociali, la guerra del Vietnam, le manifestazioni pacifiste, la morte di Martin Luther King. Film corale e di altmaniana memoria, “Bobby” è condotto con mano sicura da un regista che ha raggiunto la piena maturità artistica, una sorpresa per quanti ritenevano il piccolo Sheen il meno talentoso della famiglia. La hall dell’albergo dove Robert Kennedy tenne il suo ultimo discorso si carica di umanità, sfilano personaggi più o meno comuni che quel giorno ebbero la sventura di assistere ad una pagina nera della storia americana. Per l’occasione Estevez sceglie l’unità di tempo e di luogo dirigendo in maniera straordinaria un cast stellare –Martin Sheen, Anthony Hopkins, Sharon Stone, Demi Moore, Henry Belafonte, Ashton Kutcher, Christian Slater, impossibile elencarli tutti- che si racconta tra miserie e piccoli drammi quotidiani: cameriere e centraliniste, lavapiatti e direttori di sala, supporter e giornalisti, dive alcolizzate e sciampiste, pacifisti e promesse spose, la vita passa per l’Ambassador Hotel. Impresa ardua quella di mettere insieme tanti protagonisti ma il regista, che si ritaglia anche un piccolo ruolo nel film, trova i tempi giusti anche quando la situazione sembra sfuggire di mano, gioca sapientemente con le immagini che mostrano l’America di quegli anni, mentre la telecamera gira furtiva tra le stanze dell’albergo. Dalla diva ubriacona con il marito sottomesso alla promessa sposa che vuole salvare un giovane dalla guerra, dal direttore fedifrago che se la spassa con la centralinista al broker che soffre di depressione, gli ospiti dell’Ambassador mettono in luce vizi privati e pubbliche virtù preparandosi al grande evento: il discorso di Robert Kennedy alla vigilia delle primarie. Estevez si lascia andare ad un finale asciutto con le pallottole che irrompono nella sala senza troppi preamboli, poi il fuggi fuggi generale e la disperazione della folla che cerca di mettersi in salvo. L’ultimo saluto a Bobby è una lezione di cinema, spunta persino qualche lacrima quando si odono le parole del senatore: pace, fratellanza, uguaglianza tra ricchi e poveri, violenza che genera altra violenza, inquinamento e sviluppo sostenibile, il suo messaggio di speranza è arrivato intatto sino ai giorni nostri. Un film toccante, nostalgico e, soprattutto, necessario. Antonello Villani (Salerno)

[+] lascia un commento a antonello villani »
Sei d'accordo con la recensione di Antonello Villani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Bobby | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità