Sussurri e grida

Acquista su Ibs.it   Dvd Sussurri e grida   Blu-Ray Sussurri e grida  
Un film di Ingmar Bergman. Con Harriet Andersson, Ingrid Thulin, Erland Josephson, Liv Ullmann, Kari Sylwan.
continua»
Titolo originale Viskningar och rop. Drammatico, durata 91 min. - Svezia 1973. MYMONETRO Sussurri e grida * * * * - valutazione media: 4,22 su 33 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

appunti sparsi dopo la visione di SUSSURRI E GRIDA Valutazione 5 stelle su cinque

di salvo


Feedback: 1915 | altri commenti e recensioni di salvo
mercoledì 29 febbraio 2012

Lo spettatore per riuscire a penetrarne la più intima essenza non deve fare altro che dare ascolto ai semplici suggerimenti che, durante tutto il corso della visione, gli deriveranno solo dai sussulti della sua anima. Giovanni Grazzini, nel suo “Gli anni settanta in cento film”, scrive: "Per sentire “Sussurri e grida” basta fornirsi di occhi limpidi e trepido cuore”. Assistita dalle sue due sorelle Karin e Maria e da una governante Anna, Agnes è ammalata di cancro, e ne morirà, in una villa alla periferia di Stoccolma. Tessuto, anzi ricamato, con sapienza, pazienza e rigore visivo, rispettando uno schema simmetrico, quasi matematico: quattro interpreti femminili contro quattro interpreti maschili; tra le quattro donne, due forti (la malata e la serva) contro altre due deboli (le due sorelle di Agnes). Bergman, alterna nel montaggio sapiente, brevi, ma significativi, flash-back. Come quando, ad esempio in una delle scene iniziali si dipinge sullo schermo un ricordo di Agnes, immagini che si riferiscono alla sua infanzia, alla madre: "Penso sempre alla mamma quasi ogni giorno, anche se è morta da anni”. Il film si chiude con le immagini suggestive delle tre sorelle vestite completamente di bianco che passeggiano su un prato verde, ridendo e conversando fra loro. Memorabile riflessione sul dolore fisico e psichico, sulla malattia mortale, sulla paura, sulla pietà umana intesa nel senso classico di “Pietas”, sull'ambigua capacità di soffrire delle donne. Le quattro attrici-donne sono accompagnate da quattro attori-uomini, modesti, con ruoli secondari, se non addirittura negativi: Anche al centro di questo film c'è la figura di Dio. Dio aleggia su tutto il film, per tutto il film. In una specie di panteismo (Dio è in tutto: tutto è Dio) non solo verbale ma anche reale. Ma, nonostante la presenza incombente di Dio, i veri protagonisti del film, stavolta, ma come sempre, del resto, sono gli esseri umani. Nei due diversi generi sessuali: femminile e maschile. Le donne appaiono forti, determinate, valorose, rocciose, in netta contrapposizione, e con forte connotazione negativa con le loro qualità, si pongono i difetti dei maschi, quasi tutti codardi, reticenti, profittatori, materialisti. Proprio questo singolare aspetto, questa distinzione manichea tra buone e cattivi, ha fatto gridare, da parte di qualche critico, ad una palese ed ingiustificata misantropia del Maestro. I protagonisti del film sono anche i corpi umani e, soprattutto la carne e i muscoli e i nervi e le ossa di cui essi sono fatti. Carne come corruzione del corpo, attraverso l'incedere della malattia mortale; o corpo e carne intesi come calore umano che il corpo umano irradia, soprattutto, attraverso il profondo, materiale rapporto fisico che si instaura tra la fantesca Anna e la malata Agnes. Rapporto suggellato dall'abbraccio michelangiolesco che Bergman costruisce in una delle scene più suggestive e formalmente meglio riuscite di tutto il film. I suoni, e la musica giocano in “Sussurri e grida” un ruolo importantissimo, fondante. Il suono è quello quasi impercettibile dei corpi, il frusciare degli abiti e della biancheria; i rintocchi degli orologi da parete o l'oscilare ininterrotto e regolare dei pendoli che scandiscono l'avanzare del tempo; o, ancora, i rantoli, i pianti, i rumori della sofferenza, i singhiozzi, i sussurri e le grida che contrappuntano alcune scene topiche.

[+] lascia un commento a salvo »
Sei d'accordo con la recensione di salvo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di salvo:

Sussurri e grida | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | kronos
  2° | lucaguar
  3° | salvo
  4° | garancebp
  5° | il cinefilo
  6° | alfa999
  7° | noia1
Premio Oscar (6)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (1)
David di Donatello (10)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità