Project X - Una festa che spacca

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Project X - Una festa che spacca   Dvd Project X - Una festa che spacca   Blu-Ray Project X - Una festa che spacca  
Un film di Nima Nourizadeh. Con Thomas Mann [I], Oliver Cooper, Jonathan Daniel Brown, Dax Flame, Kirby Bliss Blanton.
continua»
Titolo originale Project X. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 88 min. - USA 2012. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 6 giugno 2012. - VM 14 - MYMONETRO Project X - Una festa che spacca * * * - - valutazione media: 3,13 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
roby_81 domenica 10 giugno 2012
un ritorno agli anni 70 Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

L'esagerazione sta alla ribellione tanto quanto la libertà sta all'annullamento del proprio "super io".

In una notte migliaia di ragazzi, e non, realizzano quello che l'intera società moderna reprime, ossia quello stato di anarchia sensoriale, che paradossalmente non allontana, ma unisce, e rende degli indisciplinati senza regole i protagonisti di una festa che diverrà epica, ed unica nella sua espressività, così intensa e forte, da lasciare segni evidenti del proprio passaggio con la distruzione di ogni sorta di bene materiale. [+]

[+] lascia un commento a roby_81 »
d'accordo?
didachos giovedì 5 luglio 2012
project x: lode all'anarchia Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Il folle Todd Philips (attore e regista di "una notte da leoni") sforna un film molto più profondo di quel che si creda, mostrandoci la reale natura dell'essere umano sia autodistruttiva, forte nell'unità e vogliosa di libertà, il tutto sotto il suo famoso marchio di fabbrica: "commedia esagerata". Una pellicola che i più potrebbero, osservando solo il trailer, definire "stupid movie", presenta invece parti profonde, emozionanti (la sottotrama amorosa ci ha fatto sospirare, impersonare e gridare consigli) e drammatiche (qualcuno ha detto "ragazzi che si gettano dal tetto?"). Ricco di trovate grandiose (una chicca che prevale tra tutte: la ripresa della rivolta di quartiere, tra suoni e fotografia, urla e tensione, si rende degna del meglio film di guerra), la pellicola si espone con una modaiola regia "handycam" che, parendo ormai chiusa in se stessa, viene invece reinterpetata grazie al passaggio del punto di vista di più videocamere (proprio come il "Chronicle" di Trank), proiettandoci direttamente all'interno del party permettendo così allo spettatore di partecipare al "progetto" e divertirsi, inserendo comunque in esso, tra una risata e un "oh mio dio!", un piccolo e dannoso pensiero: tutto questo potrebbe non essere una realtà poi così lontata! Il prodotto figlio di "Animal House" è in realtà, proprio come suo padre, un grande inno alla vita, alla rivalsa sociale, ma soprattuto al delirio e al caos anarchico, portando i protagonisti a interpretare L'ESSERE UMANO: desideroso di distruggere qualsivoglia regola, in cerca della più totale libertà, tentando di tornare alle origini selvagge (quanta ragione avevi Russeau!), ecco che quindi il ragazzino, titubante all'inizio, si concederà poi a questi valori, diventando inarrestabile, tralasciando paure e conseguenze, scopi e obiettivi, completando la sua trasformazione, agli occhi di tutti (si, anche dei nostri!) nell' eroe e nel campione del più profondo animo umano. [+]

[+] lascia un commento a didachos »
d'accordo?
doc steve lunedì 23 luglio 2012
una festa troppo esagerata Valutazione 3 stelle su cinque
92%
No
8%

Trama: un gruppo di amici, "sfigati" decide di dare una festa per il compleanno di uno di loro, Thomas, la cosa finira' ovviamente per sfuggirgli di mano.
Questo film ha due caratteristiche che lo rendono godibile, l'idea di unire il modello "American Pie" oramai stra-usato, con la tecnica in presa diretta (tipo Rec, per intendersi) in modo da reinventare entrambi, cosi d'avere una festa ricca di personaggi e scene bizzarre (lo gnomo, il nano, la modella, il cane volante, etc..) e tuttavia sembrare realistico; secondo e' il tema, una festa colossale a cui tutti vorrebbero parecipare...ci si esalta per forza durante il film ad un certo punto...anche perche' il film mostra il volto vero di un party, droghe, sesso, giochi alcolici. [+]

[+] lascia un commento a doc steve »
d'accordo?
van cristal lee martedì 12 giugno 2012
film che vuole far riflettere più che ridere. Valutazione 4 stelle su cinque
74%
No
26%

Non è certamente un film che può pretendere di farsi amare per la sua sceneggiatura, né offre un progetto immaginativo che distacca lo spettatore dalla realtà. Il finto found footage d'altrocanto mette ben in chiaro il messaggio di questo film: documenta la società contemporanea. Vedere Project x come un film demenziale o come una stilisticamente innovativa commedia americana sarebbe troppo riduttivo per un film che, certamente amplificando (neanche tanto) certe dinamiche, riesce a denunciare il dilagante e primitivo edonismo che dimora in ogni essere umano. L'identità dell'individuo passa attraverso alle possibilità materiali, di più, carnali, che può offrire in un'intersoggettività amorale prefigurata per lo spasso più pulsionale e l'oblio di ogni regolamento interno (genitori-membri della festa) e esterno (vicini-polizia. [+]

[+] lascia un commento a van cristal lee »
d'accordo?
sypnos mercoledì 13 giugno 2012
quando la festa diventa distruzione Valutazione 3 stelle su cinque
65%
No
35%

Thomas, JB e Costa sono tre amici piuttosto "sfigati" che approfittando del compleanno del primo e dell'assenza dei suoi genitori, decidono di organizzare la festa più epica di sempre, in modo da diventare popolari. 
Costa si dà da fare e sparge la voce della festa, una grande festa, in modo tale che la sera del party si presentino a casa di Thomas quelli che sembrano tutti gli studenti della scuola.
Il divertimento non manca, e di minuto in minuto la folla aumenta, arrivando a far chiamare la polizia dal vicino. Ma i ragazzi sono ben preparati e continuano la baldoria senza tregua.
Però dopo poco, la festa si sposta oltre che in giardino, unico luogo precedentemente scelto, alla casa, luogo off-limits, poichè per Thomas non sarebbe stato facile nascondere i danni. [+]

[+] spoiler (di navigator)
[+] lascia un commento a sypnos »
d'accordo?
onufrio lunedì 10 giugno 2013
era solo una festa di compleanno Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Thomas si appresta a compiere 17 anni, gli amici più cari, ovvero Dax,JB ma soprattutto Costa, decidono di organizzare nella sua villa una festa megagalattica,il tutto ripreso sin dai preparativi con una telecamera dal misterioso Dax. L'obiettivo della serata è quello di realizzare una festa storica, con un solo chiodo fisso: "scopare"; mi affido ad un termine volgare poichè il film si mantiene su codesti toni dall'inizio alla fine, il che comunque non porta alla scandalo, poichè questa è la società d'oggi,o per lo meno una fetta sociale, non c'è dunque da scandalizzarsi se si vedono ragazzini che bevono fiumi di alcool, fumano qualsiasi erba, e quando alla rottura del nano da giardino vi trovano dentro addirittura l'ecstasy vanno in delirio totale; e dunque una semplice festa tra amici, diventa un festone con più di 2000 invitati e con un evolversi di danni apocalittici al quale anche il fido amico Costa, che in un primo momento sembra avere tutto sotto controllo, verrà risucchiato da questo vortice di pazzia giovanile. [+]

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
annu83 domenica 5 agosto 2012
una festa riuscita... Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Quando comincio a scrivere è un caldissimo pomeriggio estivo, non l’ideale per essere di buonumore. Anzi, non lo sono proprio, e il ventilatore non mi allieta a sufficienza. Eppure, nonostante il malumore, qualcosa mi spinge a scrivere bene di questa pellicola, che rapisce lo spettatore fin dall’inizio, grazie a una regia lineare e pulita, nonostante il metodo utilizzato.
La storia è semplice e immediata: 3 giovani imbranati e smaniosi di diventare “famosi” tra i compagni di scuola, un nugolo di persone in procinto di diventare più di mille all’interno di una festa epica destinata a imperitura memoria, la promessa (mantenuta) di “un mare di gnocca”, una casa da “sbranare” insieme a litri di alcolici, centinaia di pasticche e tanta erba da far impallidire Jack Herer…
Nourizadeh e Todd Phillips mischiano diversi mazzi delle migliori carte “trashpop” americane e si lanciano, grazie all’ausilio del sempre interessante found footage, che dopo Chronicle sembra aver preso nuovo vigore, in un’impresa importante, come la festa descritta. [+]

[+] lascia un commento a annu83 »
d'accordo?
thebride mercoledì 4 luglio 2012
festa e delirio a pasadena Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Tre ragazzi Thomas, Costa e JB, anzi quattro con Dux che si vede rilfesso nello specchio, solo all'inizio del film, decidono di uscire dal loro stato di sfigati attraverso una festa che dovrà essere epica. Costa convince Thomas, attraverso spiegazioni come "la gnocca", di dare una festa a casa sua per il suo compleanno. Potrebbe sembrare il classico inizio di una festa qualunque, fuori i genitori, compleanno dei diciassette anni, qualche six-pack di birra e via alla festa. L'intenzione è quella: "massimo cinquanta invitati" e tutti nel giardino sul retro nessuno in casa; queste le condizioni di Thomas. Condizioni che per la viralità degli inviti verranno violate da tutti gli invitati, due dj, uno gnomo da giardino, un nano e uno spacciatore con lanciafiamme alla mano. [+]

[+] lascia un commento a thebride »
d'accordo?
doublemile martedì 12 giugno 2012
non annoia, pero'... Valutazione 2 stelle su cinque
70%
No
30%

Una festa. tempo di sballo e divertimento, anche per i tre protagonisti di questo film che tentano di organizzare il birthday party più spettacolare della storia, salvo poi pagarne le conseguenze quando la situazione sfugge loro di mano... tempo di perplessità invece per chi segue le loro peripezie sul grande schermo, avvolto nel buio della sala. Il primo pensiero nella testa dello spettatore può essere "forte, che sballo!", poi ci si riflette un attimo e magari ci si chiede anche se ragazzi non ancora 18enni possano davvere arrivare a fare tutto quello che vediamo nel film. Lasciamo perdere la risposta, l'eventuale preoccupazione o la questione della verosimiglianza della pellicola e accettiamola così com'è. [+]

[+] lascia un commento a doublemile »
d'accordo?
dandy martedì 27 maggio 2014
una festa che spacca tutto direi. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Prodotto dal regista di "Una notte da leoni",un originale teen movie una tantum intelligente e goliardico.Ripreso interamente in found fotage(le riprese dei protagonisti mischiate via via a quelle su smartphone e telecamere dei partecipanti alla festa),fin dall'inizio sembra qualcosa di più del solito ritratto ebete e ipocrita di adolescenti infoiati e decerebrati,come in "Suxbad"(con cui va in parte confrontato):i protagonisti sono azzeccati e i dialoghi irriverenti(l'illustrazione di J.B. sui vari modi di usare le dita con una ragazza).Ma mentre il grande evento prosegue inizia a spuntare una riflessione seria e impietosa sulla proliferazione indiscriminata e incontrollabile dell'informazione su Youtube e Faceboock,di cui la gioventù odierna è schiava. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Project X - Una festa che spacca | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | roby_81
  2° | didachos
  3° | doc steve
  4° | van cristal lee
  5° | sypnos
  6° | doublemile
  7° | thebride
  8° | onufrio
  9° | annu83
10° | dandy
11° | bartleby corinzio
12° | tiamaster
13° | klaser
Rassegna stampa
Chris Hewitt
Approfondimenti
pasadena (hollywood) party
Trailer
1 | 2 | 3 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità