La ruota delle meraviglie

Acquista su Ibs.it   Dvd La ruota delle meraviglie   Blu-Ray La ruota delle meraviglie  
Un film di Woody Allen. Con Jim Belushi, Juno Temple, Justin Timberlake, Kate Winslet, Max Casella.
continua»
Titolo originale Wonder Wheel. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 101 min. - USA 2017. - Lucky Red uscita giovedì 14 dicembre 2017. MYMONETRO La ruota delle meraviglie * * * - - valutazione media: 3,30 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
flyanto venerdì 5 gennaio 2018
lo sfavillante luna park contro le grigie esistenz Valutazione 4 stelle su cinque
95%
No
5%

 Immancabilmente (e fortunatamente) ritorna sui grandi schermi italiani Woody Allen con la sua ultima opera "La Ruota delle Meraviglie". Il titolo rappresenta il simbolo del luogo dove si svolge la storia e, cioè, Coney Island con il suo grande parco di divertimenti. Ambientato negli anni '50 i protagonisti vivono la propria vita quotidiana alloggiando in un piccolo appartamento proprio di fronte alla suddetta ruota panoramica. Lui (Jim Belushi) è un gestore di giostre con il vizio del bere, lei (Kate Winslet) è la sua seconda compagna che svolge il lavoro di cameriere presso una tavola calda ed ha un figlio adolescente (con seri problemi comportamentali) da un suo precedente matrimonio fallito. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
nino raffa giovedì 5 dicembre 2019
la ruota del mondo Valutazione 3 stelle su cinque
82%
No
18%

New York, naturalmente.
Anni ‘50. Humpty e Ginny, giostraio e cameriera di una tavola calda, abitano a Coney Island col figlio di lei, Richie, ragazzino piromane. Humpty è un uomo semplice col debole dell’alcool; Ginny, un ex attrice fragile di nervi che sogna di rientrare sulle scene. Si sono trovati tardi, dopo burrascose esperienze, e nonostante siano male assortiti, in qualche modo si sostengono.
L’equilibrio viene rotto dal ritorno a casa di Carolina, figlia di lui, divorziata da un mafioso che la vuole eliminare. Ginny intanto ha una relazione con Mickey, uno studente che d’estate guadagna qualcosa facendo il bagnino. Quando Ginny si accorge che Mickey fa il filo a Carolina perde la testa e nel momento decisivo evita la telefonata che potrebbe salvare la figliastra dalla morte per mano dei gangsters. [+]

[+] lascia un commento a nino raffa »
d'accordo?
lbavassano domenica 17 dicembre 2017
qualche fase di stanca ma confezione perfetta Valutazione 3 stelle su cinque
65%
No
35%

Per l'ennesima volta Allen rimescola gli elementi consueti, le musiche e gli ambienti, le storie e le modalità narrative, le frustrazioni, i sogni e le disperazioni delle sue maschere, dei suoi personaggi femminili soprattutto, sempre più centrali e centrate negli ultimi anni, in quell'alternanza fra versante comico e drammatico che cadenza la sua inesausta produzione. Ancora una volta, giustamente, quello drammatico richiede maggiore attenzione, più tempo e plurime visioni per capire se sarà uno dei film che restano o uno di quelli che passano senza lasciare traccia. Qualche fase di stanca però mi è parsa inequivocabile, soprattutto nella seconda parte, qualche calo di ritmo, che nel cinema di Allen è peccato mortale. [+]

[+] la fragilità e l’inganno dei sentimenti (di antoniomontefalcone)
[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
vanessa zarastro domenica 17 dicembre 2017
blanche a coney island Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Questa volta Woody Allen ha cercato ispirazione nelle matrici americane. Wonder Wheel è un film estremamente teatrale che riprende in pieno i drammi di Tennessee Williams. Come non pensare a Blanche (Vivien Leigh nella scena finale di A Streetcar named Desire del1951)? Kate Winslett comunque è molto brava a impersonare Ginny, chiusa nel suo sogno perduto di recitazione.
Siamo negli anni Cinquanta a Conie Island, dove Ginny (Kate Winslett) lavora come cameriera in una tavola calda. In seconde nozze ha sposato Humpty (Jim Belushi), manovratore di giostre al Luna Park.Ha un figlio di dieci anni (piromane) avuto da un primo matrimonio. Ginny incontra Mickey Rubin (Justin Timberlake), uno studente aspirante scrittore che, per sbarcare il lunario, fa il bagnino stagionale proprio lì a Brighton Beach. [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
flaw54 giovedì 28 dicembre 2017
allen come sempre Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Le solite musiche, i soliti colori, le solite parole. Allen è ormai sempre lo stesso, privo di qualsiasi scatto e di una qualsivoglia forma di brillantezza. Ma questa volta il film ,che è una vera e propria  pièce teatrale, si solleva grazie alle splendide performance di Kate Winslet e di un inaspettato Jim Belushi. Recitano sempre in primo piano e riescono a dare l'imma gine di due personaggi sconfitti dalla vita alla ricerca di una serenità e di un amore in una Coney Island decadente e superata dal tempo. Più imbustato e meno spogliato Justin Timberlake che con Junk Tempo è rappresenta la parte un po' più debole del cast. Coney Island mi ha malinconicamente riportato ad un culto di Walter Hill, I guerrieri della notte, dove quella stessa costa rappresenta la salvezza e non la progressiva perdita di ognj certezza per gli Warriors nella loro drammatica anabasi di senofontiana memoria.

[+] teatro (di pekka333)
[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
michelecamero venerdì 29 dicembre 2017
il dovere di andare a cinema quando c'è w. allen Valutazione 3 stelle su cinque
71%
No
29%

L’ultima fatica di Woody Allen ambientata nella Coney Island degli anni ‘50 assomiglia molto alle sue immediatamente precedenti sia per quanto attiene ai temi trattati che per quanto riguarda la tecnica della narrazione. Infatti anche in questo film lui snocciola una storia servendosi di una voce narrante che qui è prestata da uno dei protagonisti stessi, un bagnino con aspirazioni da commediografo. Gli altri soggetti sono una ex attrice dai fragili equilibri psico - fisici, magnificamente interpretata da   Kate Winstlet  ((da tenere d’occhio la sua interpretazione in ottica Oscar). Ginny, la Winstel,  fa la cameriera in un ristorante di mare, con un figlio piromane che quando non appicca fuochi si rinchiude in una sala cinematografica (omaggio di Allen al Cinema anche come strumento di fuga dalla realtà?). [+]

[+] lascia un commento a michelecamero »
d'accordo?
frances mercoledì 27 dicembre 2017
un dramma a coney island magistralmente descritto Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Colori caldi con prevalenza di arancione, rosso corallo, giallo, verde acido. Una luce dorata che illumina i volti dei protagonisti e lentamente degrada a seconda dell’andamento dei dialoghi e della tensione interna alla sceneggiatura. Rosso arancio i capelli della protagonista, rosso arancio i capelli del figlio piromane senza speranza. Rosso fuoco le insegne dei locali di Coney Island degli anni Cinquanta.
Un dramma complesso, ricco di situazioni e sentimenti aggrovigliati fra loro. Un coacervo di tipologie umane e problemi esistenziali descritti in modo dettagliato e profondo. La protagonista, una donna sull’orlo dei quaranta con un passato alle spalle, sposata a un uomo buono ma alcolizzato e violento che l’ha salvata dal baratro dopo il suicidio del primo marito. [+]

[+] lascia un commento a frances »
d'accordo?
maumauroma lunedì 1 gennaio 2018
la ruota delle meraviglie Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Woody Allen non finisce mai di stupire. L' ultraottantenne regista newyorkese firma in pratica un film ogni anno, regalandoci sempre prodotti di qualita'. E' vero, forse negli ultimi tempi la sua vena creativa si era un po' affievolita., ma i suoi prodotti erano comunque dignitosi. Quest' ultima sua opera e' invece da considerarsi tra le migliori della sua intera filmografia. La Ruota delle Meraviglie si offre come un vero e proprio omaggio al Teatro. A questa arte millenaria che ha accompagnato la civilta' umana,e che continua anche oggi ad affascinare e a stupire . Il Teatro come rappresentazione, metafora e sintesi delle nostre vite. Sui Palcoscenici prendono energia e forma tutte le complessita' dell' anima umana. [+]

[+] lascia un commento a maumauroma »
d'accordo?
francescoizzo lunedì 1 gennaio 2018
il solito bravo ma cinico woody allen Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Nel film gli elementi del solito Woody Allen ci sono tutti: intreccio sentimental-erotico ingarbugliato, problemi sociali e caratteriali dei personaggi, psicanalista o psichiatra che dir si voglia e colonna sonora jazz. La sceneggiatura è come al solito molto ben strutturata e le interpretazioni dei protagonisti - su tutte quelle di Kate Winslet e Jim Belushi- sono superbe.
Peccato quindi che il messaggio del regista newyorkese sia sempre lo stesso: il cinismo regna sovrano, la frustrazione la fa da padrona, tutti sono in qualche modo insoddisfatti e delusi, e quando si prospetta e perfino inizia a una relazione romantica deve finire inevitabilmente male. Il sentimento nobile della cameriera/aspirante attrice Ginny (avvertire al telefono i due giovani dell'arrivo dei gangsters) viene stoppato da una repentina tentazione di calcolo per il proprio tornaconto. [+]

[+] lascia un commento a francescoizzo »
d'accordo?
giuliacortella sabato 18 agosto 2018
perdersi a coney island negli anni cinquanta Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Perdersi a Coney Island negli anni Cinquanta

Sullo sfondo della spiaggia di Coney Island negli anni Cinquanta, appiccare fuochi potrà lenire il vuoto affettivo di un bambino privato dell'amore di genitori artisti, lui, batterista amorevole, e lei, attrice narcisista concentrata su di sé troppo per poter essere anche una buona madre? Quel fuoco, simbolo d'amore inappagato, e la passione per il cinema sono gli elementi che fanno sopravvivere il mondo dell'infanzia nel paesaggio ludico della spiaggia di New York e del suo Luna Park che sembrano promettere una perenne felicità ma che sono abitati da adulti alla deriva, dalle vite perdute che procurano agli altri e a se stessi solo dolore. [+]

[+] lascia un commento a giuliacortella »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
La ruota delle meraviglie | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | flyanto
  2° | nino raffa
  3° | lbavassano
  4° | vanessa zarastro
  5° | flaw54
  6° | michelecamero
  7° | maumauroma
  8° | francescoizzo
  9° | winchester_94
10° | frances
11° | giuliacortella
12° | eugenio
13° | great steven
14° | rabasma2
15° | giajr
16° | fabio
17° | danascully
18° | samanta
19° | giuliacortella
20° | michelino
21° | fabiofeli
22° | ralphscott
23° | maurizio.meres
24° | teodosio
25° | catapulta
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 dicembre 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità