Un sogno chiamato Florida

Acquista su Ibs.it   Dvd Un sogno chiamato Florida   Blu-Ray Un sogno chiamato Florida  
Un film di Sean Baker (II). Con Willem Dafoe, Brooklynn Prince, Bria Vinaite, Valeria Cotto, Christopher Rivera.
continua»
Titolo originale The Florida Project. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 115 min. - USA 2017. - Cinema uscita giovedì 22 marzo 2018. MYMONETRO Un sogno chiamato Florida * * * 1/2 - valutazione media: 3,54 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

The Florida Project e il vuoto delle promesse Valutazione 4 stelle su cinque

di MarcoEd93


Feedback: 117 | altri commenti e recensioni di MarcoEd93
lunedì 26 marzo 2018

Trama

 

Parlare della trama ? ce la si può sbrigare facile; mi è sufficiente rimandare al commento reale di una signora prima del mio ingresso in sala : “non credo ti piacerà, è un film su una madre che fuma tutto il giorno e dei figli scoppiati che urlano e basta”. Sembra un po' superficiale no? Sfido chiunque a non pensarlo, salvo poi assistere alla proiezione e rendersi conto che non è solo il miglior riassunto che si possa fare della trama, ma la miglior descrizione della trama stessa, per intero.

 

                                                                                                    Colorare il nulla

 

Quindi in fin dei conti avrei potuto essere totalmente d'accordo con quella signora, salvo una differenza di tono nell'accompagnare il commento, l'avessi fatto io; un tono che in lei era annoiato e ammonitorio, insomma, voleva dire che era una puttanata. mentre io potrei dire le stesse esatte parole con la stessa enfasi dei bambini che urlano per tutto il film; perché sono convinto che 130 anni di storia di cinema abbiano dimostrato che non deve sempre esserci bisogno di trama, di continue situazioni e intrecci e sopratutto di spiegazioni e logica. Sono convinto che si possa girare un film sul niente, fotografando il vuoto, colorando il nulla, per entrare in un piano comunicativo più alto, che utilizza il mezzo stesso per comunicare, attraverso inquadrature, fotografia e montaggio, ricreando quadri che parlano da soli.

 

                                                                                                    Cos'è la Florida ?

Premettiamo comunque che aldilà del segone fatto sopra non si sta parlando di un film di Buñuel o di Bergman, si parla in realtà di un opera profondamente reale, quasi fotografica nella rappresentazione dell'immobilità del luogo e della vita che attraversano i protagonisti, con tutte le loro storie sopra le righe e le loro situazioni grottesche; e sono proprio loro, i protagonisti, ad essere l'elemento più reale del film : esseri erranti, sporchi, non necessariamente fotogenici, spesso insopportabili, illusi e nonostante tutto tenaci nel continuare a strisciare in mezzo al sudiciume delle loro condizioni. Il film non scrive dei protagonisti, li fotografa; per comunicare, forse, qualcosa di più grande, qualcosa che suggerisce il titolo stesso : “Un sogno chiamato florida” o “The Florida project”. Ma cos'è questo sogno, questo progetto ? è un entità : un ombra che aleggia a stretto contatto con i protagonisti, così vicina eppure così inafferrabile, è DISNEYWORLD.

 

                                                                                             Il sorriso beffardo

Disneyworld non è solo un luogo fisico, un castello delle favole; è un ideale, un sogno, la cartolina per chiunque immagini la Florida senza viverla; mentre chi la abita attraversa da sveglio il proprio sogno, passeggiando tra enormi negozi ed edifici chiamati “regno, castello magico, mondo, dono”, all'ombra di una gigantesca insegna con un mago sorridente e il suo sorriso beffardo, non riuscendo a percepire il tranello : quel sogno è solo una pubblicità.
Eppure, in tutto questo contesto la critica (se esiste), non è la solita minestra riscaldata sul diavolo consumista, perché le ambizioni dei protagonisti sono in realtà gli unici squarci di serenità : vestiti nuovi, tv, cibo, un gelato. L'errore per una volta non è del desiderio plastico, organico, ma del mondo; e della sua promessa che va aldilà di quello che può davvero offrire.

                             

                                                                                                      Il finale

Tra quelli che vedranno il film sarà un finale (intendo sopratutto l'ultima scena) discusso : spiazzante per alcuni, strano per altri, una merda per molti. Arrivi a quel punto e ti aspetti nonostante tutto che succeda qualcosa che tutti vorrebbero a livello narrativo, tipo un colpo di scena. In realtà è un ottima conclusione, che con uno stile ipercinetico (che riprende quello di alcune sequenze di Tangerine, precedente lavoro del regista) non dà né una precisa idea di dramma, ne una precisa idea di ironia; è un po' la fusione di entrambe, in una fuga che nel momento peggiore è l'unica possibile.

[+] lascia un commento a marcoed93 »
Sei d'accordo con la recensione di MarcoEd93?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
90%
No
10%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
antoniomontefalcone venerdì 30 marzo 2018
il potere della meraviglia che abita l'infanzia
100%
No
0%

Con 'The Florida Project', Sean Baker, noto regista di film indipendenti, riesce a trasmettere uno sguardo sull'infanzia ricco di freschezza e originalità, e una descrizione precisa di un microcosmo urbano che ruota attorno a Disneyland. Pellicola pregna di contrasti e di poesia, di vitalità tipica dell'infanzia e di rassegnazioni quotidiane, mescola documentario e finzione come strumento d'indagine del quotidiano e dell'attuale tessuto sociale americano. Godibile, tenera, coinvolge per la sua umanità e per i suoi irresistibili piccoli personaggi, per la loro energia e voglia di vivere: un entusiasmo autentico che va contro ogni regola, e che anche di fronte ad una crisi definitiva non si sottrae a leggerezza, divertimento, speranza. [+]

[+] lascia un commento a antoniomontefalcone »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di MarcoEd93:

Un sogno chiamato Florida | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | marcoed93
  2° | vanessa zarastro
  3° | fabiofeli
  4° | zarar
  5° | freerider
  6° | tmpsvita
  7° | udiego
  8° | goldy
  9° | felicity
10° | gianleo67
11° | marcobrenni
12° | flyanto
13° | cardclau
14° | ediesedgwick
SAG Awards (1)
Premio Oscar (1)
Spirit Awards (2)
Critics Choice Award (4)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 22 marzo 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità