120 battiti al minuto

Acquista su Ibs.it   Dvd 120 battiti al minuto   Blu-Ray 120 battiti al minuto  
Un film di Robin Campillo. Con Nahuel Pérez Biscayart, Arnaud Valois, Adèle Haenel, Antoine Reinartz, Félix Maritaud.
continua»
Titolo originale 120 battements par minute. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 135 min. - Francia 2017. - Teodora Film uscita giovedì 5 ottobre 2017. - VM 14 - MYMONETRO 120 battiti al minuto * * * 1/2 - valutazione media: 3,59 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
zazangie venerdì 2 marzo 2018
convince ed emoziona Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Avrei voluto dare 5 stelle, per la originalitá del punto di vista, la caratterizzazione dei personaggi, la capacitá di raccontare il dramma senza scadere nel melò. L'interpretazione straordinaria del protagonista. Avrei voluto poterlo promuovere fra i giovani. Ma le scene di sesso sono troppo esplicite, anche se improntate alla tenerezza. Le figure femminili sono poco definite. L'HIV colpisce eterosessuali e omosessuali in egual modo. Sarebbe stata l'occasione per mostrare come.
In ogni caso grazie. Un film vero e sincero.

[+] lascia un commento a zazangie »
d'accordo?
domenica 3 dicembre 2017
lottare per la vita
0%
No
0%

Un film che non si limita ad incidere sulla scontata dialettica tra vita e morte che l'AIDS inevitabilmente contiene ma che prova a dare uno sguardo profondo dell'essere umano ragionando su idea e azione, mente e corpo, malattia e vita.
A partire dall'alternanza delle sequenze di assemblee e azioni dirette del collettivo ci scontriamo con la morte e l'amore.
L'amore è il ballo a 120 bpm nella Francia di Mitterand dei primi anni'90, è quello dei loro affetti, del piacere, delle riunioni, della lotta e delle manifestazioni. L'amore sopravvive alla morte ed è ciò che da effettivamente senso alla vita.
Si tratta di un'opera in cui il vero protagonista è un insieme di persone: il collettivo Act Up. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
maxlupi sabato 28 ottobre 2017
da proiettare nelle scuole Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Un film meraviglioso. Storia, attori, sceneggiatura, fotografia, regia... Tutto. 
Scioccante. 
Complesso  
Trasuda verità e vita. E morte, si. 
Fa male al cuore sapere che in Italia non l'abbia visto nessuno. 

[+] lascia un commento a maxlupi »
d'accordo?
domenica 22 ottobre 2017
buono e pessimo allo stesso tempo
0%
No
0%

La parte dedicato alle lotte di Act Up è fatto bene ed è istruttivo.
Ma tutta la parte dedicato alla malattia e alla morte è veramente inutile, già visto in mille film del genere , superato, superfluo. Cosa può importare vedere la cronaca di qualcuno che muore, e poi il finale, lento, surreale, con un colpo di scena orrendo, che rivelo per non fare spoiler. Veramente non capisco questo successo, la critica entusiasta, credo che la gente non sa cosa significa essere gay o essere sieropositivi. Nel modo in cui si racconta non c’è nulla di emozionante nè di vero.
Non mi è piaciuto. Ho resistito a stento nell’anima sala.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
ralphscott sabato 21 ottobre 2017
quando il cinema diventa cultura Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 Buon docu-film. Nascita,lotta e conquiste di un movimento che entusiasma per coraggio,determinazione ed unione di intenti. Si esce dalla sala coinvolti,segnati da situazioni ed immagini che colpiscono duro. L'indugiare sul rapporto inevitabilmente drammatico tra due protagonisti,come il coriaceo Sean e l'incantato Nathan,depotenzia il tutto e  un po' altera una storia forte,comunque ben raccontata.    

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
martedì 17 ottobre 2017
prezioso
0%
No
0%

Umanità senza filtri. Anche laddove la cinepresa ha sempre preferito tirarsi indietro.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
luxlux giovedì 12 ottobre 2017
di forte impatto Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

gran bel film, stupefacenti interpretazioni, linguaggio e ritmo moderno, cnsigliato vivamente

[+] lascia un commento a luxlux »
d'accordo?
flyanto martedì 10 ottobre 2017
le lunghe battaglie di act-up paris Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 Al di là delle polemiche sulla giusta o meno censura di vietarlo ai minori di 14 anni, "120 Battiti al Minuto" del regista Robin Campillo affronta una serie di tematiche reali ed abbastanza forti, poco adatte ai bambini, non tanto dal punto di vista morale, ma per il fatto che a loro, ancora in tenerà età e spensierati, poco interessano problematiche concernenti una sfera dell'esistenza da loro fortunatamente ancora non vissuta in prima persona e per di più espressa in una forma eccessivamente verbosa che non riuscirebbero sicuramente a seguire ed a comprendere appieno, o male. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
udiego martedì 10 ottobre 2017
non abbiate paura Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Robin Campillo con "120 battiti al minuto", apre le porte al pubblico su uno dei temi tabù che colpì soprattutto la Francia, ma in realtà un pò tutta l'Europa tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90. L'AIDS. Il regista si approccia a questo tema sviluppando la sua opera su due livelli narrativi. Il primo di stampo più documentarista, stile che caratterizza principalmente la prima parte dove ci vengono mostrate le diverse iniziative degli attivisti per sensibilizzare la gente al problema AIDS. Il secondo è di carattere più emotivo, dove il regista oltre s mostrarci gli avvenimenti dell'epoca cerca di entrare nella pancia dei personaggi, questi ragazzi giovani a volte giovanissimi travolti da una cosa a cui non erano pronti ma che segnerá inesorabilmente le loro vite. [+]

[+] lascia un commento a udiego »
d'accordo?
vanessa zarastro domenica 8 ottobre 2017
amore e attivismo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

120 battiti al minutoèun film che fa soffrire, è una sorta di docu-film, un rendiconto di ciò che sono state le battaglie degli ACTUP-Paris – associazione di attivisti nata all’interno della comunità gay per difendere i diritti dei malati di Aids - alla fine degli anni ‘80 per rendere pubblico in Francia il problema del SIDA, per richiedere di propagandare i metodi di prevenzione, per le richieste di finanziare ulteriori ricerche di cure, e di prendere atto che una percentuale sempre più vasta di persone stava contraendo la malattia.
È sicuramente coraggiosa la scelta del regista di focalizzare il dibattito polito prevalentemente nelle assemblee di ACTUP-Paris e in qualche manifestazione “creativa”. [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
120 battiti al minuto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | vanessa zarastro
  2° | udiego
  3° | flyanto
  4° |
  5° | maxlupi
Spirit Awards (1)
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (3)
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 5 ottobre 2017
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità