Sing Street

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sing Street   Dvd Sing Street   Blu-Ray Sing Street  
Un film di John Carney. Con Lucy Boynton, Maria Doyle Kennedy, Aidan Gillen, Jack Reynor, Kelly Thornton.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - Irlanda 2016. - Bim Distribuzione uscita mercoledì 9 novembre 2016. MYMONETRO Sing Street * * * 1/2 - valutazione media: 3,64 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
flyanto mercoledì 16 novembre 2016
l'importante è seguire i propri sogni Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Torna nelle sale cinematografiche, e fortunatamente di nuovo in forma smagliante dopo il mieloso flop americano di "Tutto può Cambiare", John Carney con il suo ultimo film intitolato "Sing Street". Ritornato, pertanto, per ciò che concerne la vicenda sul proprio suolo natio, l'Irlanda e, più precisamente, nella città di Dublino, il regista racconta una storia ambientata negli anni '80 in cui protagonista è un adolescente di circa 16 anni che, dal momento che i suoi genitori si stanno separando ed economicamente non navigano più in buone acque, è costretto a cambiare scuola, passando così dall'esclusiva scuola privata a quella pubblica di origine, ovviamente, profondamente cattolica. In essa sin dal primo giorno il giovane non riesce ad ambientarsi pienamente in quanto a contatto con ragazzi un poco violenti, maleducati e molto più indietro per ciò che concerne la preparazione scolastica rispetto a lui. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
ladyviolet97 giovedì 10 novembre 2016
a tutta musica! Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Dublino, 1985. Conor è un quindicenne che, costretto con il fratello e la sorella a subire ogni giorno i litigi dei genitori sull'orlo del divorzio, cerca rifugio alla dura realtà quotidiana nel mondo della musica, seguendo la grande passione del fratello. Costretto dalla precaria situazione famigliare a cambiare scuola, un giorno si imbatte in Raphina, ragazza di un anno più grande che afferma di essere una modella, ed é amore a prima vista. Per conquistarla, Conor finge di far parte di una band e la invita a partecipare al videoclip di una canzone del gruppo. Raphina accetta, e a Conor non resta altra scelta che formare una vera band ed incidere un brano. Il progetto avrà successo, tanto che la creazione di nuove canzoni, nata come un pretesto, porterà i ragazzi a trascurare la scuola e fare della musica lo scopo della loro vita, nella speranza di un futuro migliore, magari a Londra. [+]

[+] lascia un commento a ladyviolet97 »
d'accordo?
maumauroma sabato 26 novembre 2016
sing street Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Sing Street e' un bel film, pieno di ideali e di speranze, pervaso da puri sentimenti giovanili, poetico ed emotivamente molto coinvolgente. Nella cattolicissima e puritana Dublino degli anni 80 ecco la storia del timido e sensibile quindicenne Conor,il quale, alle prese con una famiglia in frantumi, con un fratellone maggiore sempre chiuso in casa, ma sempre assiduo dispensatore di consigli di vita, pur vessato in continuazione da compagni bulletti di un college gestito da religiosi maneschi, riesce comunque in maniera quasi miracolosa a dare un senso alla propria esistenza, creando con alcuni compagni di scuola una band,e componendo belle canzoni con testi magnifici, ispirati soprattutto dall'amore che prova verso Raphina, una giovane aspirante modella piu' grande di lui, un po' svitata ma simpatica, irresistibile e inconsciamente ispiratrice di idee. [+]

[+] lascia un commento a maumauroma »
d'accordo?
riccardo tavani venerdì 25 novembre 2016
quel ragazzo in noi con mare e musica in faccia Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Che ci fa un adolescente dublinese di metà anni ’80 sugli schermi cinematografici di un nuovo millennio, il quale si presenta con paesaggi e scenari completamente diversi da quelli dell’epoca narrata? Per quanto assurdo possa sembrare ci sta parlando proprio del nostro presente, se non addirittura del nostro futuro. E ne sta parlando a tutti: ragazzini, adolescenti, giovani, adulti e anziani. Ossia a quel ragazzino che crescendo continuiamo a portarci dentro e addosso.
 
Si chiama Conor ma il fratello maggiore Brendan lo chiama Cosmo. Il Cosmo è illimitato, infinito. È uno spazio-tempo sempre incommensurabilmente aperto davanti a noi. [+]

[+] lascia un commento a riccardo tavani »
d'accordo?
lbavassano domenica 13 novembre 2016
una commedia sentimentale, non stupida però Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
38%

Una commedia sentimentale di teenagers, ma non solamente una commedia sentimentale, e, soprattutto, non una stupida commedia sentimentale. La collocazione in un luogo ed un tempo precisi, l'Irlanda degli anni ottanta, con le difficoltà economiche che drammaticamente riducono gli standard di vita, esasperano le crisi all'interno del nucleo famigliare, la disoccupazione, la necessità di emigrare, non sono il tema principale del film, ma non sono neppure uno sfondo neutro, al pari dell'oscurantismo clericale, nella scuola e nell'impossibilità legale di divorziare. E poi c'é la musica, soprattutto c'é la musica, come momento di socializzazione e protesta, di speranza, fosse pure solo quella di far colpo su una ragazza, la musica come luogo ove cercare un senso per la propria vita, per cercare di darle un senso. [+]

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
willywillywilly mercoledì 5 agosto 2020
anni 80 - dove tutto era possibile Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Questo film visto per caso mi ha lasciato a bocca aperta. E' un capolavoro allo stato puro. Celebrazione dei meravigliosi, straordinari anni 80 in cui tutto era possibile, anche sognare ad occhi aperti.
E' una celebrazione della cultura pop di quegli anni, dei grandi gruppi musicali, dei colori, dei vinili, delle cassette musicali, dei travestimenti. Un'epoca in cui era consentito sognare, in cui la tecnologia moderna faceva capolino, ma era ancora lontana dall'averci assuefatto tutti.
Nell'Irlanda del 1982, attraverso le gesta un gruppo di adolescenti in piena tempesta ormonale, ribelli e testardi, riusciremo a cogliere l'importanza del provare a realizzare qualcosa di importante, a rischiare, a rompere con le convenzioni bigotte e restauratrici della società conservatrice. [+]

[+] lascia un commento a willywillywilly »
d'accordo?
wolvie giovedì 2 aprile 2020
sing passion Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Conor, un ragazzo che vive nella Dublino degli anni Ottanta, cerca di ottenere le attenzioni di una esuberante fanciulla piu' grande di lui, mettendo a frutto il suo talento di cantante e come scrittore di testi. Decide così di fondare una pop band con un unico scopo, conquistare la ragazza e trovare il suo posto nel mondo. Tra canzoni dei Duran Duran, The Clash, The Cure, Spandau Ballet il film declina l' inno alla gioventù, alla fuga e all' amore dove la dura realta' di Dublino, delle istituzioni religiose e della famiglia non contano. Eccezionale il personaggio del fratello maggiore, fermo al palo della vita ma tutore delle passioni di Conor, la storia d amore è raccontata con tenerezza, passione e semplicità. [+]

[+] lascia un commento a wolvie »
d'accordo?
yarince giovedì 18 maggio 2017
da once a sing street Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Parliamo di Carney , ovvero di “Once”, il suo primo film musicale, con Glen Hansard, il cantante dei Frames, a cui sono molto affezionata. Siamo a Dublino, negli anni duemila, gli anni del boom economico, della tigre celtica. L’Irlanda si trasforma, in pochi anni, da paese povero a paese ricco e, grazie alla politica di agevolazioni fiscali del decennio precedente, che aveva visto sorgere numerose e rinomate multinazionali, diventa meta d’emigrazione per tutti gli europei in cerca di occupazione (braccia e cervelli, anche se, queste “amputazioni” che spiegano i flussi migratori non mi sono mai piaciute). Il film è la storia di un busker Irlandese, che suona e canta per strada, a Grafton Street (proprio come Glen agli esordi) e una giovane pianista immigrata ceca, che vende fiori per strada. [+]

[+] lascia un commento a yarince »
d'accordo?
alex62 lunedì 30 gennaio 2017
la musica è inclusiva Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Avere 15 anni e sapere già cosa vorresti dalla vita.

Pochi possono vantarsi di aver coronato, almeno nel desiderio, il sogno più importante in così tenera età. Soprattutto poi in un'Irlanda lontanissima da tutto e povera e senza speranze.
La grande avventura per Conor comincia a Dublino, nella sua città, dove immagina di poter cominciare a cambiare il mondo con le sue canzoni. Incontra una ragazza fantaastica, forse il suo primo amore e decide che lei dovrà essere l'unica. Si tratta della bellissima attrice inglese, Louise Boynton, nel ruolo dell'aspirante modella Raphina. [+]

[+] lascia un commento a alex62 »
d'accordo?
domenico astuti venerdì 9 dicembre 2016
anche negli anni ottanta si sognava Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

La patria di Bono, di Bob Geldof e della O’Connor deve avere nella musica una via di fuga da una realtà in parte marginale, in parte claustrofobica, ma soprattutto fatta di grande povertà. Ce l’ha descritta con affetto e con stile naif il grande e un po’ sottovalutato Alan Parker col bel film The Commitments: forse ricordate la famosa frase nel film, Gli Irlandesi sono i più negri d’Europa, i Dublinesi sono i più negri di Irlanda e noi di periferia siamo i più negri di Dublino, quindi ripetete con me ad alta voce: Sono un negro e me ne vanto ! Il regista Carney ( Once, Tutto può cambiare ) fa un film sulla falsa riga, con la stessa immediatezza e semplicità, ma senza però alcun reale spaccato della società irlandese degli Anni Ottanta, e senza avere l’abilità registica di un Parker, tuttavia ci regala un’altra sua buona commedia di ambientazione musicale; si vede che il suo passato di bassista del gruppo musicale The Frames, agli inizi degli Anni Novanta, non è stato solo un momento. [+]

[+] lascia un commento a domenico astuti »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Sing Street | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | flyanto
  2° | ladyviolet97
  3° | maumauroma
  4° | riccardo tavani
  5° | lbavassano
  6° | willywillywilly
  7° | wolvie
  8° | yarince
  9° | alex62
10° | domenico astuti
11° | catcarlo
12° | zarar
London Critics (1)
Golden Globes (1)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
giovedì 6 agosto
Last Christmas
Georgetown
Queen & Slim
mercoledì 5 agosto
Alice e il sindaco
mercoledì 22 luglio
Favolacce
L'uomo invisibile
Tornare
Il principe dimenticato
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità