Camp X-Ray

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Camp X-Ray   Dvd Camp X-Ray   Blu-Ray Camp X-Ray  
Un film di Peter Sattler. Con Payman Maadi, Marco Khan, Lane Garrison, John Carroll Lynch, Kristen Stewart.
continua»
Drammatico, durata 117 min. - USA 2014. - P.F.A. Films MYMONETRO Camp X-Ray * * 1/2 - - valutazione media: 2,84 su 6 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Parabola sforzata sulla realta' di Guantanamo. Valutazione 3 stelle su cinque

di ashtray_bliss


Feedback: 28101 | altri commenti e recensioni di ashtray_bliss
domenica 21 dicembre 2014

Film denso, supportato da una narazione lucida, solida, compatta. Senza sfronzoli di alcun tipo, il film si propone di aprire uno squarcio in quel che rappresenta l'inferno di Guantanamo, per tanti colpevoli ovviamente e altrettanti innocenti. In questo inferno fatto di una assordante e stantia routine, dove nulla accade che non sia sul programma e sul ordinamento giornaliero, dove prigionieri e carcerieri vengono condannati a vivere tutti i giorni le stesse identiche cose senza mai uscire da questa spirale infernale, la storia si concentra sulla nascita di un'insolita amicizia. Quella tra il soldato Cole (K.Stewart) e un detenuto di nome Ali, prigioniero ormai da 8 anni.
Assegnata a delle routinarie ronde di controllo attorno alle microscopiche celle dei detenuti, Cole ha la possibilita' di conoscere il detenuto 7-1-4, uno dei piu' loquaci e attivi prigionieri mussulmani del blocco. L'uomo chiede sempre dei libri, e precisamente chiede della saga Harry Potter, che da anni non riesce nemmeno a sapere come finische dato che la libreria del carcere non comprende il capitolo conclusivo della saga.
Partendo dal pretesto del libro, Ali iniziera' a instaurare una strana quanto insolita amicizia con la soldatessa a lui sconosciuta, secondo le regole della prigione (i soldati non devono essere in alcun modo identificati col loro nome ne tantomeno aprirsi e raccontare di loro stessi). All'inizio la giovane recluta si attiene fedelmente alle regole, ma successivamente col passare del tempo imparera' ad immedesimarsi nella parte opposta: quella che lei era convinta di dover combattere per l'onore della sua patria. Ben presto l'esperienza di Guantanamo la fara' maturare, e le fara' vedere le cose sotto una prospettiva completamente nuova, a lei sconosciuta. Quella che il vero nemico siamo noi stessi che barricandoci dietro facciate di pseudo assolutismo, fondamentalismo o democrazia ci inimichiamo di proposito gli uni contro gli altri, candendo in un'infinito giro di guerra e morte che non piace a nessuno. E che nessuno a mai cercato. In realta' il vero cancro di questo mondo sono la sete di potere, l'avidita' e la cupidia che acciacano e ci instillano odio reciproco generando incomprensioni. E questo vale per ogni popolazione del mondo, ogni etnia, ogni gruppo sociale.
Ma forse a livello individuale, e' ancora possibile far crollare quel muro di odio e incomunicabilita' ed e' ancora possibile vedere tutte le sfumature che stanno in mezzo agli estremi di bianco e nero. Questo e' l'essenziale ma importante messaggio del lungometraggio in questione. Ali e Cole rappresentano gli estremi opposti di tutto: religione, cultura, status sociale, etnia. Eppure si trovano rinchiusi entrambi contro la loro volonta' nelle prigioni di Guantanamo. Il primo a vita, senza via di scampo. La seconda per causa delle scelte sbagliate, delle priorita' errate e dell'indottrinamento. Entrambi riusciranno a superare gli ostacoli e seppur difficile riusciranno ad estrarre una sola cosa positiva : l'amicizia e la comprensione reciproca.
I tempi narrativi di questo film sono lenti e probabilmente eccessivamente lunghi, e guardandolo ti viene da pensare che durante il montaggio potevano tagliare qualche scena. Invece e' proprio cosi che doveva essere. Lo spettatore si doveva immergere in un ambiente asfisiante e claustrofobico come i blocchi delle celle (anch'esse ristrettissime) della prigione. Ma non solo, si doveva dare allo spettatore quel senso di asfissia provocata dalla routine impossibile da fermare o rompere anche se brevemente. In altre parole, il regista ci ha voluto far provare in poco piu' di due ore l'inferno che vivono guardie e carcerati.
Non privo di didascalismo e retorica buonista, il film e' un j'accuse sfrontato a tutti quelli che credono nel sogno americano o nella legittimita' delle guerre contro l'eponimo nemico e un elogio all'umanismo nella sua essenza piu' pura. Vivere pacificamente tutti insieme sembra un'impresa impossibile e forse un'utopia irraggiungibile a livello di massa, ma singolarmente e' totalmente possibile che quel muro di incomunicabilita' crolli una volta per tutte.
Molto solida la regia e la sceneggiatura, abili anche nel riuscire a dare un'immagine accurata di quel che significa essere un soldato donna in una base ostile e dura quanto Guantanamo (e qualsiasi altra base dominata da uomini); non priva di disprezzi e derisioni.
Brava la Stewart a scegliere un ruolo impegnativo come questo nel quale risultaa convincente quanto basta da farsi apprezzare anche da un pubblico di post-teenager. Bravo anche il rest del cast, su tutti l'attore che da il volto ad Ali, personaggio provato duramente dal destino e dalle sofferenze carcerarie che tuttavia non ha perso la speranza e la voglia di credere in un futuro migliore e mantiene viva la passione per la letteratura.
In definitiva si tratta di un film introspettivo, privo d'azione, e alquanto impegnativo, a tratti non facile da digerire perche' la verita' che fa' trapelare nei dialoghi che assegna e alle immagini che propone non e' affatto comoda. E proprio per questo merita di essere visto. Il finale, ovviamente, lascia l'amaro in bocca.
Consigliato.

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
Sei d'accordo con la recensione di ashtray_bliss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
93%
No
7%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ashtray_bliss:

Vedi tutti i commenti di ashtray_bliss »
Camp X-Ray | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | ashtray_bliss
  2░ | gianleo67
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità