Frances Ha

Acquista su Ibs.it   Dvd Frances Ha   Blu-Ray Frances Ha  
Un film di Noah Baumbach. Con Greta Gerwig, Mickey Sumner, Adam Driver, Michael Zegen, Patrick Heusinger.
continua»
Commedia drammatica, Ratings: Kids+16, durata 86 min. - USA 2012. - Whale Pictures uscita giovedì 11 settembre 2014. MYMONETRO Frances Ha * * * 1/2 - valutazione media: 3,83 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
tunaboy martedì 29 giugno 2021
recensione frances ha Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Una delle paure più grandi paure dell’uomo è quella di essere abbandonato, di trovarsi escluso dal proprio gruppo.

Con il suo “Frances Ha”, Noah Baumbach sembra volerci parlare proprio di questa primitiva paura, ma in un modo così personale e leggero da farla sembrare una commedia. [+]

[+] lascia un commento a tunaboy »
d'accordo?
francescofacchinetti mercoledì 27 maggio 2020
il principe del cinema indie. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Inconfondibile lo stile di Noah Baumbach nella scrittura e nella regia, con la sua predilezione per le dinamiche intime, piccole, quotidiane e proprio per questo universali e giganti.
Una Greta Gerwig travolgente che conquista lo spettatore (quasi) tanto quanto ha conquistato il regista sul set del film (ha divorziato dalla precedente moglie al termine delle riprese).
Insomma si può dire che ormai i coniugi Baumbach siano i principali esponenti di questo cinema piccolo, indipendente, che si fa boccata di aria fresca e autentica tra una produzione Hollywoodiana ed un’altra.
Deliziosa e dannatamente da playlist indie la scelta del bianco e nero con quella punta di fade.

[+] lascia un commento a francescofacchinetti »
d'accordo?
francesco2 domenica 13 novembre 2016
cinema nuovo o nuovistico? Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

FRANCES HA Non conoscevo -DIRETTAMENTE- la Gershwig, il cui personaggio nel film, come lei stessa del resto, è più giovane di chi scrive di almeno una decina d'anni. Ma poco importa, forse. Frances "ha", infatti, una caratteristica che la accomuna ad un' altra recente opera "d'autore", probabilmente anch'esso riuscito a metà: "The Lobster". - anche se, per molti altri versi, mi viene in mente un altro termine di paragone, il sopravvalutatissimo "Clerks". Sceglie, infatti, di essere un film "a-temporale", svelando sin dall'inizio poco dei personaggi, quantomeno nell'accezione tradizionale del termine - cioè uno sguardo sulla biografia dei protagonisti. Probabilmente, il timore è stato lo stesso che aleggiava nel demenziale anni'80, cioé attenersi troppo agli schemi consueti, ma questo stile nuov(istic)o, fatto di sequenze rapidissime, che lasciano poco spazio a veri "dialoghi" ed al tempo di riflettere su quanto stai vedendo, è un' arte che bisogna maneggiare. [+]

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
no_data martedì 5 gennaio 2016
stralunato e vivo Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Stilisticamente mi ha ricordato più Allen che Anderson, del primo ha i dialoghi serrati e l'ambientazioni del secondo la divisione in capitoli e in minima parte la colonna sonora. 
Film che va a strappi sia per il ritmo che per la capacità di tener viva l'attenzione dello spettatore. 
La Gerwing non mi dispiace e contribuisce a dare al al film uno stile naif che fa rende godibile la visione.Bello il bianco e nero. 

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
davidino.k.b. martedì 11 agosto 2015
a lieto fine Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Film, sicuramente innovativo, scene e musiche molto belle, gradevole, a lieto fine. Bisogna pur accontentarsi....è....il messaggio che passa. Giusta la candidatura ma non esageriamo con i complimenti 

[+] lascia un commento a davidino.k.b. »
d'accordo?
flaviomarco giovedì 16 ottobre 2014
l'amicizia è amore? Valutazione 5 stelle su cinque
63%
No
38%

Ingenuità, candore o infantilismo? Essere sempre autentici significa essere strambi o non sapersi adattare? L'amicizia tra due donne può essere la più profonda forma di amore e di conoscenza reciproca? Le crisi nei rapporti umani vanno minimizzate per essere superate o, al contrario, vanno esplicitate anche quando la verità diventa scomoda e ingestibile?
Questi temi potrebbero essere affrontati in mille modi, ma è da pochi riuscire a farlo in un contesto che appare sempre autentico, reale ed autoironico, privo di luoghi comuni e banalità.
Grazie Noah, grazie Greta per questo volo leggero pieno di significato.
La distanza tra le due giovani protagoniste all'inizio è annullata: vivono una simbiosi profonda, condividono persino lo stesso letto e si conoscono alla perfezione. [+]

[+] lascia un commento a flaviomarco »
d'accordo?
mammut lunedì 6 ottobre 2014
da vedere Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Musiche. Dialoghi. Tutto molto ben fatto, finale con chiusura azzeccatissima. Da vedere

[+] lascia un commento a mammut »
d'accordo?
pablasono domenica 5 ottobre 2014
perplessa Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

Premetto che amo il cinema.Ma qui i personaggi sono fuori di testa, compiaciuti di esserlo. Non esiste trama. Bella la musica. Se questo è un film da non perdere, figuriamoci gli altri.

[+] lascia un commento a pablasono »
d'accordo?
veritasxxx martedì 30 settembre 2014
ha come "ha che bello" Valutazione 4 stelle su cinque
63%
No
38%

Il film narra le avventure di due lesbiche che sono così amiche che non hanno bisogno di fare sesso. No, è la storia di due amiche che sembrano due lesbiche ma si comportano come se lo fossero. Ricominciamo: Frances Ha è un ritratto in bianco e nero di una certa generazione X che non ha punti di riferimento nè ideali, tranne seguire il proprio istinto e le proprie aspirazioni, che è un po il fiore all'occhiello di certa America antiyuppistica che si scontra decisamente con il trend europeo del "fare quello che capita perchè lavoro non ce n'è". Invece queste giovani donzelle di benestanti famiglie nordamericane vogliono fare le ballerine, vivere a New York e magari pretendere pure di realizzare qualcosa di creativo che le appaghi, come se fosse una cosa normale e un loro diritto naturale. [+]

[+] lascia un commento a veritasxxx »
d'accordo?
pier delmonte martedì 30 settembre 2014
ma che diavolo di film e'? Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

Quando arrivo a dirmi “ma che diavolo di film e’ mai questo?”mmh , significa che non ci siamo, no dico, tale frances , alias gerwig greta, sempre sullo schermo, dall’inizio alla fine, ma chi e’? secondo me non sa nemmeno recitare e pure il contorno. In bianco nero new york, scelta priva di senso, personaggi che vanno e vengono senza densità , e i soliti pseudo artisti, figli di papa’, la presunta editrice, basta dai! Frances Ha… fatto sbadigliare il sottoscritto! P.s. cavolo appena finito di scrivere sono venuto a sapere che il Baumbach regista e la Gerwig attrice protagonista se la fanno… ah ecco, vogliamo fare i Woody Allen? Vero Baumbach? Ma per favore!

[+] lascia un commento a pier delmonte »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Frances Ha | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | veritasxxx
  2° | vanessa zarastro
  3° | sara kavafis
  4° | flaviomarco
  5° | flyanto
  6° | gianleo67
  7° | mario nitti
  8° | tunaboy
  9° | francesco2
10° | francescofacchinetti
Golden Globes (1)
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 11 settembre 2014
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità