L'arte di cavarsela

Acquista su Ibs.it   Dvd L'arte di cavarsela   Blu-Ray L'arte di cavarsela  
Un film di Gavin Wiesen. Con Freddie Highmore, Emma Roberts, Michael Angarano, Elizabeth Reaser, Sam Robards.
continua»
Titolo originale The art of getting by. Drammatico, - USA 2010. - 20th Century Fox Italia uscita venerdý 5 agosto 2011. MYMONETRO L'arte di cavarsela * * 1/2 - - valutazione media: 2,97 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'AMORE IN REGIME DI MORTALIT└: VAN SANT VS WIESEN Valutazione 0 stelle su cinque

di Mauro Lanari


Feedback: 7709 | altri commenti e recensioni di Mauro Lanari
giovedý 26 aprile 2012


L'AMORE IN REGIME DI MORTALITÀ: VAN SANT VS WIESEN
Lo straordinario stile artistico di Van Sant non gli garantisce di sfornare solo capolavori: il suo referente Bresson c'è riuscito poiché, film dopo film, ha insistito con irrefrenabile approfondimento nello sviscerare gl'argomenti più ardui, l'insostenibile problematicità dei massimi sistemi. Invece Van Sant, dopo "Elephant", non ha mostrato affatto un'analoga costanza e pervicacia. "Restless" sembrerebbe fare eccezione, il suo preziosissimo merito di trattare con delicato pudore temi tanto atroci, crudi e crudeli induce a pensare, stimola un flusso davvero copioso di riflessioni. Qui il "cancer movie" assurge a metafora dell'intera esistenza: "L'amore che resta", sì, ma in persistente regime di mortalità, fra l'amore ch'esige e pretende eternità e, forse in un circolo virtuoso, l'amore che, se assoluto e perfetto, potrebbe ottenere e raggiungere l'eternità. Però non c'è stile che tenga quando l'opera è a tesi, la tesi viene espressa nei pochi secondi dell'ultima scena in cui si decanta lo scioglimento della trama, e la tesi è un obbrobrio intellettuale: "Cogliete l'attimo". Grazie, Maestro, la sua lezioncina di vita, l'appello a tirare a campare a oltranza cercando di cogliere il lato positivo d'ogni situazione, ci sembra d'averla già sentita infinite altre volte e coi toni più assordanti immaginabili: un lavaggio del cervello plurimillenario. Poche immagini conclusive e la montagna partorisce un topolino miserrimo cadendo nel più diffuso degl'errori qual è l'ipotecare il futuro in negativo o in positivo, se non nel nichilismo ottuso allora nell'ottimismo altrettanto ottuso. "Tertium non datur"? Secondo simili autori no, no di sicuro, no mai. Loro sono detentori di Verità & Certezze, appartengono ai Privilegiati cui sono state elargite Scienza Infusa, Palla Di Vetro e Macchina Del Tempo. Perlomeno non è detto, alla faccia loro, che cotanta presunta e presuntuosa autoconsapevolezza costituisca una fortuna.
La riprova è fornita da "L'arte di cavarsela", film dell'esordiente Gavin Wiesen che affronta l'identica tematica con variazioni sostanziose, sostanziali, decisive. "I guardiani del destino", George Nolfi 2011: medesima scommessa su un'utopica, rivoluzionaria superaddittività positiva nel rapporto di coppia, ma eliminando sci-fi, action-movie da videogame, ostentazione di filosofemi metafisici e garanzie d'happy ending; "Sacco a pelo a tre piazze", Rob Reiner 1985: stesso lirismo amoroso però spurgato da romanticaglie narrative estranee alla realtà brutale e impietosa; "Risky Business", Paul Brickman 1983: analoga capacità di proporre un'intera antropocosmologia camuffandola per trito racconto di formazione adolescenziale e sapendola riassumere in un brano poprock quasi ignoto quanto capo d'opera ("Love on a Real Train" dei Tangerine Dream vs "Here" dei Pavement), solo che stavolta il problema affrontato è il più bruciante e drammatico all'ordine del giorno: allora, esiste o no un valido antidoto al manicheistico dualismo offerto dalla modernità? Sì, qualora ci s'imbatta nell'indecidibilità del postmoderno. "Tutto è possibile": sicuri-sicuri? Macché, anzi è il disincanto d'una crisi generalizzata e non più negata a svolgere la funzione di molla maieutica, sebbene è con il "forse" finale dei due memorabili giovani protagonisti che possono rialbeggiare scenari altrimenti preclusi per principio. "The Art of Getting By" costituisce il magistrale primo lungometraggio di Wiesen, uscito in anteprima al Sundance Film Festival il 23 gennaio 2011 e miracolosamente provvisto d'ogni pregio e nessun difetto dell'arte indie: proprio come quel primo album dei Pavement, 20 (v-e-n-t-i) anni fa.
Orietta Anibaldi e Mauro Lanari

[+] lascia un commento a mauro lanari »
Sei d'accordo con la recensione di Mauro Lanari?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Mauro Lanari:

Vedi tutti i commenti di Mauro Lanari »
L'arte di cavarsela | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | mauro lanari
  2░ | francy92go
  3░ | mario nitti
  4░ | giacomo j.k.
Rassegna stampa
Paola Casella
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 5 agosto 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 25 novembre
High Life
Galveston
martedý 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledý 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedý 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledý 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledý 28 ottobre
La partita
mercoledý 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledý 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità