Prospettive di un delitto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Prospettive di un delitto   Dvd Prospettive di un delitto   Blu-Ray Prospettive di un delitto  
Un film di Pete Travis. Con Dennis Quaid, Matthew Fox, Forest Whitaker, Sigourney Weaver, William Hurt.
continua»
Titolo originale Vantage Point. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 90 min. - USA 2008. - Sony Pictures Italia uscita venerdì 29 febbraio 2008. MYMONETRO Prospettive di un delitto * * - - - valutazione media: 2,29 su 71 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
frank giovedì 24 luglio 2008
decente fino a 10 min dalla fine poi una m.... Valutazione 1 stelle su cinque
64%
No
36%

Scusate, non vorrei mai farlo ma vi devo rivelare un po' la trama per far capire; percui se proprio volete vedere questo filmetto smettete di leggere ora. Allora il film non sarebbe male di per sè, nonostante quell'avanti e indietro eccessivo con i flashbacks che dopo un po' è veramente irritante, il film si salverebbe. Ma il vero problema viene dopo. Allora... ci sono i terroristi che dopo aver escogitato un fenomenale (e improbabile piano) riescono finalmente a rapire il presidente USA. Nel corso della loro azione trucidano senza pietà diverse persone a sangue freddo tra amici e nemici, ammazzano qualche centinaio di persone con delle bombe, eseguono diverse esecuzioni... insomma totalmente senza pietà. [+]

[+] e non è tutto.. (di liuk)
[+] l'ho detto anche io.. ma (di franky)
[+] lascia un commento a frank »
d'accordo?
carly martedì 31 marzo 2009
non sottovalutare questo film Valutazione 4 stelle su cinque
69%
No
31%

"Prospettive di un delitto" è un film con aspetti molto interessanti, da non sottovalutare. La perfezione nell'archittettare il piano dei terroristi, far coincidere gli avvenimenti, e collegarli tra di loro, l'inseguimento in macchina con grandi effetti speciali....lo considero un buon film. Personalmente questa pellicola lo metto in paragone con un'altro film: "Rapina a mano armata" di Stanley Kubrick. Sò bene che la vicenda è diversa, e nel film di Stanley vengono utilizzati i flashback, però far coincidere gli avvenimenti in un modo sincronizzato, e la perfezione nei piani dei malviventi,mi fa pensare a un piccolo collegamento. Finisco dicendo che questo film non è da bocciare, ma da premiare ( almeno un premio alla sceneggiatura). [+]

[+] lascia un commento a carly »
d'accordo?
andrea venerdì 5 settembre 2008
no stoppin' action Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

Raramente capita di guardare un film in cui l'azione sia la vera protagonista di scena. Nell'ultima stagione i film con vere scene d'azione sono stati pochi tra i quali Jason Bourne e Crank; questo Vantage Point è nella lista tra i migliori nel suo genere. L'idea dell'effetto di 'riavvolgimento' è più che buona e rende davvero l'idea degli 8 punti di vista citati nello slogan di lancio del film. Poche pecche che ammaccano la pellicola come la sceneggiatura e la regia, non inesperta, ma ancora alle prime armi. Un thriller sottovalutato, anche deriso dal pubblico Americano come se fosse una banalità; invece tiene forte in sospeso, il montaggio è frenetico e velocissimo, le pause sono poche, tutto è in movimento tanto che sembra un trailer per il grande schermo. [+]

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
aristoteles domenica 22 maggio 2016
flashback Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Sicuramente originale per il montaggio,tutto il resto funziona meno.
Il "solito"attentato ci viene proposto più e più volte tramite diverse sequenze e dal maggior numero di angolazioni possibili.
Tutto quasi sempre in primo piano.
Il ritmo è incandescente,la sceneggiatura un po meno,ma è  difficile riuscire a staccarsi dallo schermo.
Il livello piuttosto alto del Cast "aiuta" nonostante un finale,che almeno per quanto mi riguarda,doveva e poteva essere studiato in maniera più accurata.
Gradevole ed innovativo,nessuno griderà al capolavoro.

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
i'para martedì 31 marzo 2009
la solita americanata Valutazione 2 stelle su cinque
44%
No
56%

Do due stelle a questo film solo e soltanto perchè l'inizio è molto originale: lo stesso episodio viene visto sotto molti aspetti diversi e all'inizio è difficile capire bene tutto e restano molti dubbi allo spettatore, che non può far altro che restare incollato allo schermo. Col passare dei minuti però, quando tutto inizia a schiarirsi, ci si rende conto che il film è diventato un banale thriller americano come tanti altri: ci sono i buoni, gli americani ovviamente, con un presidente buono e onesto che si differenzia dai suoi consiglieri guerrafondai e corrotti, mentre i cattivi non possono che essere degli arabi, brutti, sporchi, meschini, e chi più ne ha più ne metta. Il regista, sicuramente un repubblicano amante di del nostro amico George Bush, si è lasciato prendere la mano soprattutto quando, nella scena della fuga sul camion, per mettere in luce la cattiveria dei terroristi arabi (che banalità, ragazzi. [+]

[+] lascia un commento a i'para »
d'accordo?
Prospettive di un delitto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità