L'arco

Acquista su Ibs.it   Dvd L'arco   Blu-Ray L'arco  
Un film di Kim Ki-Duk. Con Min-jung Seo, Jeon Sung-hwan, Han Yeo-reum, Seo Ji-seok, Jeon Gook-hwan.
continua»
Titolo originale Hwal. Drammatico, durata 90 min. - Corea del sud 2005. uscita venerdì 28 ottobre 2005. MYMONETRO L'arco * * * - - valutazione media: 3,33 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
tiziano terranova giovedì 22 dicembre 2005
valori e fraintendimenti Valutazione 5 stelle su cinque
85%
No
15%

Non capisco perche' si osserva il film sotto il fraintendimento dell'incesto e della pedofilia, non sono d'accordo con Francesca Felletti. Dov'e' l'incesto se tra il vecchio e la fanciulla non vi e' una relazione di parentela? dov'e' la pedofilia se il vecchio si ostina a celebrare il matrimonio solo alla raggiunta maggiore eta' di lei? Nel film io leggo invece molti valori etici che valgono nel mondo estremo orientale, primo fra tutti la perseveranza del vecchio che attende anni, in occidente abbiamo perso il valore del tempo e fatichiamo a comprendere come si possano lasciar trascorrere anni per uno scopo, non vale piu' gettarsi con tutto se stesso in un obiettivo, ma quanto meno si investe affettivamente verso un obiettivo tanto meno si valuta se stessi. [+]

[+] hai ragione (di gaia)
[+] bravo (di dangle)
[+] lascia un commento a tiziano terranova »
d'accordo?
windancer sabato 23 giugno 2007
niente incesto, né pedofilia Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Il film non tratta affatto di incesto né di pedofilia, dal momento che il vecchio non è il padre della ragazza, ma l'ha soltanto trovata ed allevata, e la ragazza ha 16 anni e, quindi, è sessualmente adulta da un pezzo. La storia tratta dell'amore disperato di questo vecchio uomo per una ragazza giovane, della pietà e della comprensione manifestati, alla fine, da parte della ragazza, che acconsente a sposarlo per realizzare il sogno che l'uomo coltivava e, infine, del suo sacrificio, rappresentato dal suicidio subito dopo la cerimonia nuziale, quando, realizzato, almeno formalmente il matrimonio, si suicida, lasciandola libera di seguire il ragazzo di cui si è innamorata. Si tratta, a ben vedere, di una versione al femminile di "Primavera, estate, autunno, inverno. [+]

[+] lascia un commento a windancer »
d'accordo?
mario conti venerdì 10 novembre 2006
il mago coreano Valutazione 4 stelle su cinque
86%
No
14%

Kim ki-duk crede nell'amore senza parole. Ci può essete amore tra un anziano iracondo e una ragazzina dallo sguardo angelico e sognante? L'amore dell'uno non assomiglia piuttosto a morbosa passione, e la grazia dell'altra a gratitudine o, peggio, consuetudine? C'è chi parla di incesto e pedofilia. Suona poco convincente: non c'è, nel film, un atto, un gesto, una parola che evochi spettri. C'è la musica di un arco che genera poesia decadente, c'è quello stesso arco che predice il futuro e sfida la morte, c'è uno strumento di offesa che preserva l'amore o la proprietà esclusiva dello stesso. Come sempre c'è in Kim ki-duk una strana poesia rarefatta, una sospensione di tempi e di spazi, l'affermarsi di un non luogo (nonostante il mare aperto) e un non tempo (malgrado la scioccante scoperta dell'amore fisico da parte della ragazza). [+]

[+] lascia un commento a mario conti »
d'accordo?
marcos mercoledì 28 marzo 2012
la scoperta della vita Valutazione 3 stelle su cinque
90%
No
10%

La scoperta della vita e' la risposta esatto al film " L'arco"  di Kim Ki-Duk.
Film con spazi claustrofobici, dialoghi ridotti all'essenziale, trama lenta con un pizzico di noiosita' ma sicuramente assurda.
La storia di un vecchio e di una giovane ragazza che vivono in una barca da quando lei aveva sei anni. Il vecchio attende il compimento dei suoi diciasette anni  per poterla sposare.
La barca e' il simbolo dell'immobilita' della vita che la ragazza ha avuto, o meglio il mondo circoscritto che l'occhio guardigno del vecchio ha creato e con la sua cieca follia della gelosia ha reso invulnerabile.
Uno spazio dove entrambi hanno consumato la loro esistenza per lunghi dieci anni. [+]

[+] lascia un commento a marcos »
d'accordo?
stefano capasso lunedì 2 febbraio 2015
sulla dolorosa malinconia della perdita Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Un vecchio vive in una barca in mezzo al mare con una ragazza da dieci anni. Ha atteso con cura e pazienza che arrivasse il giorno del suo diciassettesimo compleanno per sposarla. Ma quando mancano pochi giorni un ragazzo arriva sulla barca per pescare scocca la scintilla con la giovane. Determinato a portarla via affronterà le resistenze estreme del vecchio deciso a portare a compimento il suo sogno d’amore.
L’arco è per me il più bel film di Kim Ki Duk.  Un film molto particolare, per il silenzio che regna sovrano, per il campo ‘dazione che è circoscritto alla barca e che comunque è capace di mantenere una trama narrativa avvincente. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
L'arco | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | tiziano terranova
  2° | windancer
  3° | mario conti
  4° | marcos
  5° | stefano capasso
Rassegna stampa
Pier Maria Bocchi
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 ottobre 2005
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità