Fuga per la vittoria

Acquista su Ibs.it   Dvd Fuga per la vittoria   Blu-Ray Fuga per la vittoria  
Un film di John Huston. Con Sylvester Stallone, Michael Caine, PelÚ, Bobby Moore, Osvaldo Ardiles.
continua»
Titolo originale Victory. Guerra, Ratings: Kids+13, durata 116 min. - USA 1981. MYMONETRO Fuga per la vittoria * * * - - valutazione media: 3,45 su 25 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
cinecapolavori.com giovedý 24 agosto 2017
una partita che Ŕ pi¨ di un semplice gioco... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Fuga per la vittoria è un'emozionante incrocio tra sport e storia nella più celebre partita di calcio del cinema. Il film è liberamente ispirato alla "partita della morte" tenutasi a Kiev il 9 agosto 1942 tra ufficiali dell'aviazione tedesca Luftwaffe e giocatori ucraini delle squadre Dynamo e Lokomotiv. Grazie all'apporto di autentici campioni come il mitico Pelé, e alla mano di un maestro come John Huston (splendidi i ralenti delle azioni di gioco) il film mantiene ancora oggi una notevole popolarità raggiungendo, nel finale (dove irrompe la Marsigliese), ritmi trascinanti. [+]

[+] lascia un commento a cinecapolavori.com »
d'accordo?
cinecapolavori.com giovedý 24 agosto 2017
una partita che Ŕ pi¨ di un semplice gioco... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Fuga per la vittoria è un'emozionante incrocio tra sport e storia nella più celebre partita di calcio del cinema. Il film è liberamente ispirato alla "partita della morte" tenutasi a Kiev il 9 agosto 1942 tra ufficiali dell'aviazione tedesca Luftwaffe e giocatori ucraini delle squadre Dynamo e Lokomotiv. Grazie all'apporto di autentici campioni come il mitico Pelé, e alla mano di un maestro come John Huston (splendidi i ralenti delle azioni di gioco) il film mantiene ancora oggi una notevole popolarità raggiungendo, nel finale (dove irrompe la Marsigliese), ritmi trascinanti. [+]

[+] lascia un commento a cinecapolavori.com »
d'accordo?
alessandro vanin martedý 15 luglio 2014
film mediocre Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Si sa che il cinema è finzione e non realtà e che si può fare un film su fatti tragici come i campi di concentramento facendo anche sorridere come Benigni, ma fare un film su un fatto realmente accaduto con un'inverosimile invasione di campo de parte degli spettatori che cantano la marsigliese con lieto fine è troppo! Quella partita ci fu veramnte ma non come nel film, Nell'estate del 1942 ci fu una partita tra prigionieri ucraini e nazisti. Solo che c'è una "piccola differenza" col film. I prigionieri pur sapendo di rischiare sconfissero veramente i nazisti. Solo che non fuggirono o furono liberati. Furono uccisi quasi subito o moritono nel Lager nazisti, solo 2 riuscirono a sopravvivere. [+]

[+] lascia un commento a alessandro vanin »
d'accordo?
toty bottalla giovedý 30 gennaio 2014
sullo sfondo di una guerra...quella partita! Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Huston mette in campo vari elementi storici trattandoli con indulgenza durante la fase narrativa, la trama è compiacente fra risvolti romantici e superficiali ma poi, quella partita, probabilmente l'unica volta in cui il cinema descrive e gira le scene di una  partita di calcio così bene, poi il finale eroico nel quale la passione e la dignità trionfano su una pagina di storia che lacera ancora! Saluti.

[+] lascia un commento a toty bottalla »
d'accordo?
luca scial� mercoledý 25 dicembre 2013
il calcio rende liberi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Seconda guerra mondiale. In un campo di prigionia nazista vi sono diversi ex calciatori tra gli Alleati, che continuano ad allenarsi sotto la guida di John Colby. Riconosciuto dal Maggiore Karl von Steiner, quest'ultimo gli lancia una sfida a una partita di calcio a Parigi. Colby così seleziona la squadra facendosi aiutare dal rozzo e istintivo Robert Hatch come preparatore atletico. Ma quest'ultimo riesce ad evadere dal campo, tuttavia sarà ugualmente costretto a prendere parte alla partita come portiere. Una partita che non avrà solo un valore sportivo, ma anche sociale e storico.
John Houston trasforma il drammatico slogan nazista nei campi di concentramento Il lavoro rende liberi nel più positivo Il calcio rende liberi. [+]

[+] lascia un commento a luca scial� »
d'accordo?
2001hal9000 venerdý 1 febbraio 2013
campo di concentramento o ..concentrati in campo? Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

In un campo di concentramento tedesco per prigionieri di guerra, l'ufficiale nazista Von Steiner (Max Von Sydow) riconosce nel recluso Colby (Michael Caine) un famoso giocatore di calcio inglese. Von Steiner è un accanito tifoso e non ha ancora digerito il fatto che la Nazionale tedesca non abbia mai vinto la squadra britannica. Propone, quindi, un incontro tra la squadra tedesca ed una composta dai prigionieri alleati.

La partita si deve svolgere a Parigi, in modo da poter essere sfruttata propagandisticamente nella Francia occupata. I prigionieri, oltre agli allenamenti, si preoccupano anche di organizzare la loro fuga, con l'aiuto dei partigiani francesi e per questo fanno evadere Hatch (Sly) perché prenda contatto con la Resistenza. [+]

[+] lascia un commento a 2001hal9000 »
d'accordo?
nico g. domenica 20 maggio 2012
il bello di non crescere mai del tutto Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

  "Fuga per la vittoria" mi sembra - e mi sembrò già quando uscì - un miscuglio tra un numero del fumetto "Guerra d'eroi" e un album di calciatori, il tutto trasposto su pellicola cinematografica dal bravo John Huston. Film scontato, retorico, enfatico, banalmente epico, facilmente patriottico e finanche nazional-popolare, però ha il grande pregio di tirare fuori da moltissimi spettatori quella preziosa parte infantile e adolescenziale che non dovrebbe mai crescere del tutto. Quelli a cui viene ancora la pelle d'oca quando Pelé va in cielo con la sua rovesciata sono in buona parte adulti intelligenti, che come tali conservano volentieri una parte dello spirito vitale e dell'entusiasmo degli anni verdi e questa è tutta salute. [+]

[+] lascia un commento a nico g. »
d'accordo?
edwardbs sabato 8 gennaio 2011
emozionante Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

Film che ritengo troppo sottovalutato.. Capolavoro, emozionante dall'inizio alla fine.. La partita sembra una partita vera, ricca di intensità ed emozioni.. Ti lascia incollato alla poltrona quasi fossi uno dei 50.000 allo stadio di parigi.. Emozionante, ancora quando lo guardo mi viene la lacrimuccia..
Amicizia, unità, cultura sportiva, contro l'eterno nemico nazista..
Da vedere 1000 volte, stra consigliato!!!

[+] lascia un commento a edwardbs »
d'accordo?
g. romagna martedý 17 agosto 2010
fuga per la vittoria Valutazione 3 stelle su cinque
47%
No
53%

Germania, seconda Guerra Mondiale. In un campo di prigionia nazista un gruppo di prigionieri delle fila degli Alleati, capitanato da un giocatore della nazionale di calcio inglese, propone ad un ufficiale tedesco di disputare una partita contro una selezione di ufficiali della Wehrmacht. L'evento, di forte risonanza mediatica, si svolgerÓ nella Parigi occupata. Inizialmente l'intento dei prigionieri alleati Ŕ quello di tentare una fuga dagli spogliatoi nell'intervallo, condizione resa possibile dall'aiuto clandestino dei partigiani francesi. Il primo tempo si chiude sul 4-1 per i Tedeschi, ma uno scatto d'orgoglio spinge gli Alleati a non fuggire ed a portare a termine la partita sotto l'acceso supporto di uno stadio gremito interamente per loro. [+]

[+] lascia un commento a g. romagna »
d'accordo?
daniele lunedý 8 settembre 2008
incredibile Valutazione 5 stelle su cinque
83%
No
17%

questo Ŕ il film pi¨ misuratamente epico che sia mai stato realizzato,e ci voleva john houston con il suo particolare senso del cinema per realizzarlo.mirabile la scioltezza del ritmo e il tono,mentre l'idea impagabile Ŕ quella dello scambio della libertÓ per l'onore.i protagonisti avrebbero infine rinunciato alla tanto ben pinificata fuga,stupendo perfino loro stessi con il risultato della partita finale,quindi si presentano sul campo per il secondo tempo fieri di non lasciare una sfida a metÓ.bill conti ha pi¨ che musicato il film,lo ha caratterizzato come intramontabile.il suo tema esprime la gloria e il coraggio con venature pi¨ che mai epiche ,e la mente dello spettatore mette per un momento da parte qualsiasi altro film del cuore in favore di quest'ultimo. [+]

[+] lascia un commento a daniele »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Fuga per la vittoria | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | luca scial�
  2░ | g. romagna
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità