Jules e Jim

Acquista su Ibs.it   Dvd Jules e Jim   Blu-Ray Jules e Jim  
Un film di François Truffaut. Con Jeanne Moreau, Oskar Werner, Henri Serre, Vanna Urbino, Boris Bassiak.
continua»
Titolo originale Jules et Jim. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 100 min. - Francia 1962. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 4 marzo 2019. MYMONETRO Jules e Jim * * * * - valutazione media: 4,07 su 45 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Jules e Jim: un racconto di sentimenti inesplorati Valutazione 4 stelle su cinque

di Gianmarco Sperti


Feedback: 100
venerdì 9 marzo 2012

« Mi hai detto: ti amo. Ti dissi: aspetta. Stavo per dirti: eccomi. Tu mi hai detto: vattene. » Queste parole aprono il film di François Truffaut “Jules et Jim” e sembrano racchiudere lo spirito leggero, sottile e quasi irreale che anima e caratterizza questa pellicola. Nel 1907, nel quartiere parigino di Montparnasse, Jules e Jim, un austriaco e un francese appassionati di arte e di letteratura, si legano in un’amicizia per certi aspetti spirituale, trascorrendo il loro tempo nella lettura di poesie, discutendo di arte e, talvolta, alla ricerca di ragazze. S’inserisce nella loro felice vicenda Catherine, la donna “naturale, quindi abominevole”, seguendo la definizione di Baudelaire. Subito Jules se ne innamora ed è intenzionato a sposarla, mentre Jim prova per lei una celata attrazione. Divisi dalla prima guerra mondiale, i due amici che combattono su diversi fronti, sopravvivono e riescono ad incontrarsi alla fine del conflitto. Jim va a trovare Jules, che nel frattempo ha sposato Catherine, ma il loro matrimonio logoro e incrinato e i tradimenti della moglie lo hanno cambiato, allontanandolo dall’arte e dalla poesia. Tra Catherine e Jim nasce una relazione che porterà la donna a chiedere al marito di non ostacolare il loro rapporto, fino ad accettare che Jim vada a vivere da loro. Jules, profondamente innamorato, accetta tutte le sue richieste fino all’epilogo tragico. La pellicola di Truffaut va letta in un’ottica che prescinde gli schemi prettamente cinematografici e investe quelli di altre forme artistiche e di pensiero, in particolar modo della letteratura, la più vicina all’esplicazione dei sentimenti e dell’intelletto. Jules e Jim sono due nature docili e poco ribelli, ed è Catherine il vero centro della narrazione. Questa donna, costantemente insoddisfatta, vive in maniera libera e spontanea e ama con istinto e infantilità. E’ sublime e fatale, in grado di sconvolgere l’esistenza dei due amici e di trasportarli al di fuori della realtà attraverso il suo fascino e la sua natura distante da tutto.Questo film è una magica alchimia e rende una sorta di astrazione, all’interno della quale viene esplorato il mondo dei sentimenti, nel loro naturale svolgimento e negli effetti che determinano sugli altri, e all’epoca della sua uscita, nel 1962, fu un discorso nuovo intorno alla donna e una riflessione sull’“impossibilità di altre combinazioni amorose all’infuori della coppia”. L’ispirazione di Truffaut è quasi totalmente letteraria: questo film, tratto dall’omonimo romanzo di Henri-Pierre Roché, sceneggiato dallo stesso regista, mostra un forte richiamo alle Affinità elettive di Goethe. Così come Edoardo e Ottilia, protagonisti del romanzo di Goethe, anche Jim e Catherine concludono la loro storia nella tragedia, che segna il fallimento del loro amore fanciullesco, che sfocia nel dolore e li congiunge nella morte.Particolarmente innovativa la fotografia, curata da Raoul Coutard, che contribuisce alla sperimentazione di nuove tecniche visive. Questo film è in grado di vincere il confronto con il tempo per la straordinaria finezza registica di François Truffaut, capace di una grande sensibilità per il dolore dell’esistenza. Gianmarco Sperti

[+] lascia un commento a gianmarco sperti »
Sei d'accordo con la recensione di Gianmarco Sperti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Jules e Jim | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | david, genova
  2° | viola96
  3° | gianmarco sperti
  4° | gianni lucini
  5° | fedeleto
  6° | teardrop
  7° | il cinefilo
  8° | no_data
  9° | dounia
Rassegna stampa
Cristina Piccino
Rassegna stampa
Paolo Boschi
Marco Bolsi
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
lunedì 4 marzo 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità