L'uomo di vetro

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo di vetro   Blu-Ray L'uomo di vetro  
Un film di Stefano Incerti. Con David Coco, Anna Bonaiuto, Tony Sperandeo, Ninni Bruschetta, Francesco Scianna.
continua»
Drammatico, durata 96 min. - Italia 2007. - 01 Distribution uscita sabato 16 giugno 2007. MYMONETRO L'uomo di vetro * * * 1/2 - valutazione media: 3,49 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,49/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * * -
Trailer L'uomo di vetro
Il film: L'uomo di vetro
Uscita: sabato 16 giugno 2007
Anno produzione: 2007
   
   
   
Tratto dal libro omonimo di Salvatore Parlagreco, il film si ispira alla storia di Leonardo Vitale, il primo pentito di mafia che decise di rompere il muro di omertà che impediva alla magistratura di penetrare il sistema mafioso.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La lotta di un non-eroe, un viaggio disperato verso la libertà
Mattia Nicoletti     * * * - -

Leonardo Vitale è il primo pentito di Mafia. La sua decisione di confessare e raccontare i fatti, lo conduce verso il baratro, in una cella piccolissima, in un manicomio criminale, e poi infine libero, verso le dure leggi della Mafia.
Stefano Incerti osserva la vita. L'ha sempre osservata, fin dal Il verificatore, in cui si immedesimava in un uomo che incontrava le persone mentre controllava i contatori. E ne La vita come viene sono alcune storie che vengono raccontate en passant nei momenti della quotidianità. In L'uomo di vetro, il registro cambia, ma non troppo, perché è la veridicità degli eventi che differenzia quest'opera dalle precedenti, ma come sempre il regista scruta e mette in luce l'umanità. La libertà di pensiero, di parola, e la forza di volontà sono gli elementi su cui il film si concentra in un'ambientazione a noi amaramente nota, ma che è quasi secondaria rispetto all'uomo in sé. I colori caldi delle immagini emanano passione e convinzione, a sottolineare i forti sentimenti del protagonista (David Coco) con gli occhi ora persi, ora convinti, anche allo stremo delle forze. Il film di Incerti è un viaggio verso la disperazione, di un uomo che scopre la vita nel momento in cui si libera, sapendo di andare incontro a morte certa.

Incassi L'uomo di vetro
Sei d'accordo con la recensione di Mattia Nicoletti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Che lo si faccia vedere ai ragazzi dei quartieri

martedì 19 giugno 2007 di Fabio

Lo abbiamo visto, io e mia moglie, al cinema Dante a Palermo, di lunedi sera. Poca gente ovviamente e alla fine avremmo tutti voluto applaudire sulle parole di Giovanni Falcone ma non lo abbiamo fatto. Non lo abbiamo fatto perchè al cinema c'era una famiglia (un vecchio, due uomini e due bambine) che fin dall'inizio non facevano altro che commentare e offendere il protagonista/personaggio del film. Poi: "talìa...chiddu Salvatore è... Chiddu era tò..." (rivolgendosi alle bambine). Poi durante continua »

* * * * *

Semplicemente fantastico

giovedì 18 ottobre 2007 di ilgiustizieresenzalegge91

david coco è semplicemente bravissimo, strabiliantemente perfetto, espressivo, e con una profondità da capogiro: è proprio il volto e l'anima perfetta per incarnare Leonardo Vitale, grande per se stesso, condotto nella pazzia da un società falsa e opportunista, catapultato nella mafia dalla sua stessa incoscienza e dalla mania di crescere e diventare un "uomo"; è stato un uomo davvero coraggioso e ha seguito la sua coscienza: il commissario gli aveva detto "se fossero tutti pazzi come te il mondo continua »

* * * * -

Tradire la mafia è da pazzi

giovedì 28 giugno 2007 di diomede917

Dopo il Peppino Impastato de "I cento passi" ecco sugli schermi un altro non eroe italiano Leonardo Vitale il primo vero pentito della mafia. Siamo nel 1972 e in quella Sicilia solo un pazzo poteva fare nomi e denunciare pezzi da novanta per pulirsi la coscienza. E' quello che accade al protagonista de "L'uomo di vetro", il quale dopo essere stato coinvolto suo malgrado nel rapimento di un imprenditore siciliano decide di fare tutti i nomi della cupola mafiosa. La sua famiglia, pur di salvargli continua »

Tony Sperandeo
Cosa voto? Sono un democratico, la dittatura toglie la libertà.
Ma fra una mediocre democrazia e un ottima dittatura, lei cosa sceglie?
Un'ottima dittatura.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | L'uomo di vetro

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 2 aprile 2008

Cover Dvd L'uomo di vetro A partire da mercoledì 2 aprile 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'uomo di vetro di Stefano Incerti con David Coco, Anna Bonaiuto, Tony Sperandeo, Ninni Bruschetta. Distribuito da 01 Distribution. Su internet L'uomo di vetro è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 4,88 €
Prezzo di listino: 6,50 €
Risparmio: 1,62 €
Aquista on line il dvd del film L'uomo di vetro

Cosa Nostra, Leonardo «morto che cammina»

di Antonello Catacchio Il Manifesto

Il nome di Leonardo Vitale ha rischiato di dire poco a molti. Poi è venuto il libro di Salvatore Parlagreco (edito da Bompiani) ora un film di Stefano Incerti L'uomo di vetro. E partiamo dalla fine del film, quando un uomo sorridente è ritratto in una foto attorniato da poliziotti. Quell'uomo è il vero Vitale e la sua è una storia per certi versi mostruosa. L'uomo di vetro, l'uomo della trasparenza ma anche della fragilità. Sulla trasparenza ha in parte giocato la magistratutra, sulla fragilità ha pesantemente giocato la mafia. »

di Lee Marshall Condé Nast Traveller

Il nuovo film di Stefano Incerti si colloca fra le più riuscite rappresentazioni cinematografiche del potere reale della mafia siciliana. Nei primi dieci minuti non c'è traccia di mafia, almeno in superficie. Siamo nel 1972 e un ragazzo ventenne, Leonardo Vitale (David Coco, una rivelazione), un po' sognatore, un po' dandy, gira fra Palermo e l'entroterra con la sua macchina sportiva rossa fiammante. Certo, c'è una scena in cui lo vediamo con il fucile a sorvegliare un campo di limoni dove ci sono stati dei furti, ma sembra una bravata da ragazzo, tanto più che lo zio Titta (un bravo Tony Sperandeo) gli dice di non fare lo scemo. »

Storia di Leonardo Vitale un pericoloso non-eroe

di Paolo D'Agostini La Repubblica

La storia che Incerti rievoca si svolge tra '72 e '84. È quella di Leonardo Vitale, primo pentito di mafia. Anche se nel Dna napoletano del regista c'è la lezione del cinema d'inchiesta e meridionalista di Rosi, L'uomo di vetro - dal libro di Salvatore Parlagreco (Bompiani) - non è un film "giornalistico". Piuttosto è interessato a scavare nella complessità di un'anima divisa in due. Il trentenne palermitano Leonardo appartiene per famiglia a un mondo contiguo e colluso. Alle regole "dell'onore" è stato iniziato da adolescente compiendo due esecuzioni. »

Cronaca e verità nell'«Uomo» di Incerti

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Un personaggio ripreso dalle cronache anni Settanta, Leonardo Vitale, il primo pentito di mafia, Dopo i suoi successi con «Il verificatore» e «La vita come viene», Stefano Incerti ce ne racconta il dramma ricavandolo da un libro di Salvatore Parlagreco, «L'uomo di vetro», appunto riscrivendolo per il cinema insieme con Heidrun Schleef. All'inizio di presenta un bravo giovane di Palermo, con mamma, sorella, fidanzata. Lo arrestano perché, con l'auto da lui prestata a degli amici, è stato commesso un delitto. »

L'uomo di vetro | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
sabato 16 giugno 2007
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità