Pretty Baby

Acquista su Ibs.it   Dvd Pretty Baby   Blu-Ray Pretty Baby  
   
   
   

Mai più baby prostitute Valutazione 4 stelle su cinque

di Paolo 67


Feedback: 9827 | altri commenti e recensioni di Paolo 67
giovedì 24 maggio 2012

PRETTY BABY  presenta una impressionante Brooke Shields rivelazione nel suo ruolo migliore. Il film tratta di prostituzione minorile, ma cerca di farlo con discrezione. Il regista Luis Malle, uno dei più prestigiosi di Francia, ha messo in gioco se stesso per trovare un modo accettabile di filmare un soggetto inaccettabile. Egli ha fatto certo qualcosa che pochi avrebbero intrapreso. Brooke Shields è struggentemente bella in un ruolo di cui mostra una precoce comprensione, come la Violet -che interpreta con sorprendente verità e naturalezza- è una ragazza molto intelligente, che non conosce che il bordello in cui è nata e cresciuta e sa tutto sulla prostituzione.Il film, in modo non voyeuristico, rispettoso, pudico, delicato, descrive come una giovane ragazza si sviluppa in queste circostanze. Storyville rappresenta una società in cui la prostituzione è la norma. I rapporti dei bordelli riflettono le relazioni di una società in cui tutte le cose sono diventate disponibili col denaro. Una dodicenne coinvolta in questa venalità fa certo rabbrividire. Nella logica della sua società Violet vede questo come consueto. Una civilizzazione che è la sua rovina. Però alla fine, inesorabilmente, la natura si ribella contro la cultura, la cultura del bene venale. Violet  -nonostante o forse a causa della sua vita a Storyville-  possiede una forza che sarà molto importante per la sua vita futura. Il film, girato e montato benissimo, è quasi documentaristico, anche se sontuoso (meravigliosa la fotografia di Sven Nykvists, che aveva lavorato per Ingmar Bergman). Nella rappresentazione di una baby-prostituta ancora piccola abbastanza per giocare con le bambole, la cui verginità viene messa all'asta al miglior offerente, con la madre che la abbandona, e un fotografo che si innamora di lei -altro punto di vista del film oltre a quello della ragazzina, cioè il suo essere vista come eroticamente interessante e artisticamente stimolante-, Malle dirige con semplicità, senza sentimentalismo, ciò che rende il film ancora più tragico. Il film è ambientato nella fine dell'era del ragtime. La musica è tanta parte dell'atmosfera del film, riflette un periodo di transizione quando il ragtime ha cominciato a cedere il passo al blues di New Orleans, alla improvvisazione swing del jazz . La figura chiave nella transizione dal  suono di New Orleans al Dixieland è stata Jelly Roll Morton, che appare nel film come "Il Professore", che ha fatto gran parte del suo meglio nelle notti di Storyville. La chiusura del mitico quartiere a luci rosse dalla US Navy nel 1917 è stata la fine di un'era. Da allora molti musicisti improvvisamente disoccupati si misero a suonare qualcosa che allora si chiamava "jass" (una parola chiaramente oscena) a ventaglio in tutto il paese, divulgando una musica nuova. Nel film i caratteri sono così come erano. E' come un documentario storico.Le prostitute non sono idealizzate o rese specie di sante. Tutto è molto realistico, a rendere uno sguardo interessante, ma senza nostalgie, su un mondo passato. Alcune persone reagiscono al film con disgusto. Gli anni '70 sono stati molto liberi, se qualcuno provasse oggi a fare questo film, sarebbe probabilmente arrestato. E' chiaro che Violet vive una parte della sua infanzia e adolescenza in una visione distorta della vita. Non ci si rammarica certo per la fine delle case chiuse, viste dal punto di vista delle donne e delle bambine. Anche se Malle non insiste sulla natura oppressiva della prostituzione, mostrando piuttosto l'accortezza di queste donne di mettere soldi da parte. Molti hanno condannato la madre di Brooke Shields che ha consentito alla ragazza di prendere parte nel film. Eppure dalle interviste lei non sembra libertina. La figlia non sembra aver subito violenza. Dalla sua vita successiva di Brooke Shields pare che nessun danno psichico le è stato fatto. E' questa certo è la cosa più importante.
 
 

[+] lascia un commento a paolo 67 »
Sei d'accordo con la recensione di Paolo 67?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paolo 67:

Vedi tutti i commenti di Paolo 67 »
Pretty Baby | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | paolo 67
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità