Il sangue dei vinti

Acquista su Ibs.it   Dvd Il sangue dei vinti   Blu-Ray Il sangue dei vinti  
Un film di Michele Soavi. Con Michele Placido, Barbora Bobulova, Alina Nedelea, Valerio Binasco, Ana Caterina Morariu.
continua»
Drammatico, durata 110 min. - Italia 2008. - 01 Distribution uscita venerdì 8 maggio 2009. MYMONETRO Il sangue dei vinti * * - - - valutazione media: 2,02 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
mattarus sabato 9 maggio 2009
se fosse stato messicano..... Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

Sono uscito dal cinema pensando che se il regista fosse stato messicano (o iraniano, palestinese, uzbeko, etc.) e se i Vinti fossero stati gli sconfitti di un regime/partito/classe dominante di quelle zone esotiche, questo film avrebbe vinto il Leone d’oro di Venezia. Tutto sarebbe stato apprezzato, ogni virgola del testo ad effetto, ogni lacrima, sarebbe andata bene anche la cadenza allegorica. Ci si sarebbe commossi per il tema musicale che accompagna le scene in cui è presente la bimba, la cui salvezza diventa scopo centrale per il protagonista che – in mezzo alla catastrofe dell’umanità a lui cara – non fa sconti alla ricerca della verità. Si sarebbe applaudito al viaggio metaforico, alle parole di Pavese, all’immedesimazione degli attori (tutti ma in particolare la bravissima Nedelea) e al richiamo brechtiano di un’originale messinscena dell’Antigone. [+]

[+] concordo (di ann-onima)
[+] che tristezza !! (di franco1944)
[+] grazie (di cliff68)
[+] lascia un commento a mattarus »
d'accordo?
rani63 venerdì 8 maggio 2009
era l'ora Valutazione 0 stelle su cinque
80%
No
20%

Il fatto che il questo film sia stato stroncato sul nascere - almeno dai critici di questo sito - , non deve sorprendere, anzi..... Perchè, per le stesse ragioni ideologiche, hanno fatto di tutto per ostacolare la diffusione del libro di Pansa che, putroppo per (la c.d.) l'intellighenzia di sinistra, ha avuto un enorme successo, mettendo in luce i crimini commessi da molti partigiani comunisti, che volevano toglierci da una dittatura, per portarci in un'altra! Queste critiche, e questi tentativi di stroncatura "a prescindere", quindi, sono la MIGLIORE garanzia che si tratta di un ottimo film, da non perdere assolutamente, se non altro per conoscere come sono andate le cose realmente, e per sapere che la storia è andata un pò diversamente da come ce l'hanno raccontata i signori di certa sinistra, che è terrorizzata da una cosa sola: che la gente, soprattutto i giovani, sappiano chi erano veramente i partigiani comunisti: lupi travestiti da agnelli, che dicevano di liberare l'italia dal nazismo per portarla nel comunismo. [+]

[+] perfetto.. (di marcoro)
[+] mi dispiace... (di il cinefilo)
[+] concordo:era ora! (di marco67)
[+] secondo giustizia (di rotthwailer)
[+] il sangue dei vinti (di pensieroreazionario)
[+] lascia un commento a rani63 »
d'accordo?
aureo sabato 16 maggio 2009
il sangue dei vinti: ma è poi così pessimo ? Valutazione 3 stelle su cinque
91%
No
9%

Mi colpisce il giudizio negativo senza appello dell'estensore della recensione, quasi come se il quadro politico entro cui si muove la trama del film abbia avuto un ruolo determinante : traspare la voglia di bocciarlo a tutti i costi ! Certo non è un capolavoro, ma v'è da apprezzare il buon cast, la drammatica lacerazione di un famiglia divisa dalla guerra e lo scenario storico. La sventagliata di mitra sulla cartina geografica dell'Italia a simboleggiare la divisione ed il conflitto tra italiani colpisce a tal punto il recensore da indurlo a ritenerlo dannoso per il pubblico più giovane ed il peggio che si possa immaginare per il grande schermo ? Basta guardare la tv di stato per trovare quotidianamente ancor peggio, ovvero certi filmetti insulsi che dilagano nelle sale cinematografiche [+]

[+] mia recensione (di zigulias)
[+] lascia un commento a aureo »
d'accordo?
emmeti sabato 16 maggio 2009
oltre la guerra delle ombre Valutazione 3 stelle su cinque
90%
No
10%

Non sarà un capolavoro, ma se lo si giudica su un piano strettamente cinematografico non ci vedo motivi che rendano plausibili certe stroncature comparse sulla stampa. Quanto ai contenuti "politici", inevitabili quando si toccano argomenti come questo, non mi sembra che traspaia dal film un partito preso. C'è molta della tragedia, della violenza e dell'abiezione che si accompagna da sempre alle guerre civili. Chi non si attarda nella guerra delle ombre e sul passato preferisce le ricostruzione un minimo attendibili alle apologie dell'una o dell'altra parte, non credo trovi di che lamentarsi nel lavoro di Soavi. Gli altri possono continuare a trastullarsi con l'abbondante pubblicistica di vario segno a cui piace, in questa materia, assegnare ruoli di buoni o cattivi assoluti, e continuare a guardare al futuro con il torcicollo. [+]

[+] lascia un commento a emmeti »
d'accordo?
ann-onima venerdì 15 maggio 2009
ciò che è, non ciò si vuole che sia Valutazione 3 stelle su cinque
79%
No
21%

Non è un fim al risparmio, l’ambientazione dà una buona resa del periodo storico. Mancano scene grandiose e di massa - in questo effettivamente risente della destinazione televisiva – ma il bombardamento e, alla fine, la liberazione di Saluzzo, col corteo ripreso dall’alto, non sfigurano affatto. Soprattutto sono da lodare la bella fotografia e il colore, predominante di toni autunnali. Boschi e colline tra sprazzi verdi e colori castani come l’abbigliamento dei partigiani, pennellate di rosso dei fazzoletti, delle bandiere, rosse ma soprattutto tricolori. Poco sangue, scuro, non ostentato. Pretesto narrativo non troppo convincente, la trama poliziesca – un po’ tirata via - guadagnerà nella versione televisiva: è chiaro che ci sono tagli. [+]

[+] il valore del revisionismo (di massi)
[+] piano con il revisionismo ! (di fabius76)
[+] lascia un commento a ann-onima »
d'accordo?
mattarus giovedì 4 giugno 2009
l'ho visto per ripicca e mi è piaciuto Valutazione 5 stelle su cinque
71%
No
29%

E' un film che viene voglia di andare a vedere perchè "cogito ergo sum". Cioè sono libero di pensare autonomamente, con la mia testa. Più si scaldano, più vilipendono queso lavoro, più fanno incursioni anche nel forum con "liste della spesa", più una testa pensante si intigna e va a cercarsi una delle 5 salette dove oggi proiettano il film. Non è un capolavoro in senso tecnico perchè tiene d'occhio il ritmo e i modi del racconto anche per lo schermo televisivo però è un capolavoro di coraggio. Spoavi ha osato, cercando un equilibrio narrativo che non è mai sbilanciarsi a favore di una parte. Alcune scene sono di maniera ma molte soluzioni, originali, spingono a riflettere e ad approfondire temi troppo facilmente etichettati dalla retorica dei vincitori. [+]

[+] lascia un commento a mattarus »
d'accordo?
Il sangue dei vinti | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | mattarus
  2° | rani63
  3° | aureo
  4° | emmeti
  5° | ann-onima
  6° | mattarus
Gallery
photocall
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 8 maggio 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità