Pain & Gain - Muscoli e denaro

Acquista su Ibs.it   Dvd Pain & Gain - Muscoli e denaro   Blu-Ray Pain & Gain - Muscoli e denaro  
Un film di Michael Bay. Con Mark Wahlberg, Dwayne Johnson, Ed Harris, Tony Shalhoub, Rob Corddry.
continua»
Titolo originale Pain & Gain. Azione, durata 129 min. - USA 2013. - Universal Pictures uscita giovedý 18 luglio 2013. MYMONETRO Pain & Gain - Muscoli e denaro * * 1/2 - - valutazione media: 2,93 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Pain & Gain - Muscoli e denaro (2013) Valutazione 3 stelle su cinque

di ilmengoli


Feedback: 705 | altri commenti e recensioni di ilmengoli
venerdý 26 luglio 2013

"Pain & Gain - Muscoli e denaro" di Michael Bay è un grosso giocattolo patinato e pittoresco. Il film è tratto "purtroppo da una storia vera", come annunciato proprio all'inizio. È divertente, colorato, vivace ed esagerato, ma anche troppo ridicolo e puerile. I tre protagonisti sono la chiave di lettura del film: tutto muscoli e niente cervello.
 
Infatti, mentre guardavo il film, mi continuavo a chiedere come fosse possibile che tutto quello che mi veniva dato come vero fosse realmente tale. Ero sbalordito dalla scemenza dei tre protagonisti, distratti, sciocchi, superficiali e completamente privi di senno e cervello.
 
Quella di "Pain & Gain" è la storia di un muscoloso trio composto dai bodybuilders della palestra Sun Gym (Miami) Daniel Lugo (Mark Wahlberg) e Adrian Doorbal (Anthony Mackie) e dall'ex carcerato e ora religiosissimo Paul Doyle (Dwayne Johnson). Il trio, riunito e capeggiato da Lugo, decide di rapinare il ricco e scorbutico Victor Kershaw (Tony Shalhoub) e costringerlo a firmare, attraverso torture d'ogni genere, il passaggio monetario dal suo conto a quello di Lugo. Il piano sembra riuscire e i tre vivono nel lusso sfrenato quando però Victor, sopravvissuto nonostante tutti i loro tentativi di ucciderlo, ingaggia un investigatore privato in pensione, Ed Du Bois (Ed Harris), che farà luce sull'intricata e paradossale vicenda.
 
Narrata così, la storia non sembra neanche così rocambolesca ma vi assicuro che lo é. Tanto ridicola quanto incredibile, la vicenda è davvero e "purtroppo" accaduta. Spettatori, se dovete raccontare una barzelletta agli amici e non ve ne viene una in mente, raccontate questa: vi assicuro che sarà un successone.
 
Nonostante io non sia un fan di Michael Bay, devo congratularmi con lui perchè è riuscito, assieme ai suoi sceneggiatori, a rendere questo film ancora più ridicolo degli altri. Solamente che in questo film l'elemento ridicolo è indispensabile per far godere allo spettatore le sue due ore e dieci, scorrevoli e piacevoli. " Pain & Gain" è infatti così farcito di esuberanza e ridicolaggine da diventare spassoso e davvero divertente, senza mai uno stallo narrativo e senza mai risultare noioso.
 
Invece ho davvero odiato i personaggi, troppo stupidi, pacchiani, superficiali e moralmente discutibili, nonché volgari e sboccati. Lo so che è uno stereotipo, ma in questo caso bisogna proprio dirlo: tanti muscoli e niente cervello. Adesso, so che era proprio questo l'intento di Bay, ossia quello di far disprezzare i suoi personaggi al pubblico e di criticare il loro ossessionale e maniacale "sogno americano" (io pensavo che Bay ne fosse un fautore), ma è più forte di me. Non riesco a sopportare delle persone che si distaccano troppo dalla mia ideologia e dal mio pensiero. Odio i culturisti e i pompati, sopprattutto se sono così idioti e superficialotti. Non ce la faccio, mi danno il nervoso.
 
Al contrario ho amato tantissimo la fotografia, semplicemente fantastica. Vi sono delle scene e delle immagini davvero geniali, come quella della bava in slow motion di Ershaw o della faccia metà in acqua e metà no di Lugo, o anche quella in cui Adrian Doorbal porta in braccio il cane. Poi, a impreziosire ancor di più l'estetica del film, hanno contribuito molto anche simpatiche e brillanti idee. Fantastica quella del barbecue di Paul per bruciare le mani di due cadaveri!
 
 
"Pain & Gain - Muscoli e denaro" è quindi un film estetico ed escapista, critico nei confronti del tanto agognato sogno americano e presentante personaggi del tutto privi di etica o moralità. È eccessivamente sganciante ed esuberante, anche se ilare e spassoso. Ottime fotografie impreziosite da idee geniali non bastano, però, per togliere via dal film quella patina fittizia e inconsistente che caratterizza tutti i film di Bay.

[+] lascia un commento a ilmengoli »
Sei d'accordo con la recensione di ilmengoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ilmengoli:

Pain & Gain - Muscoli e denaro | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | cleu93
  2░ | sandro roy
  3░ | jacopo b98
  4░ | enzo70
  5░ | ilmengoli
  6░ | eugenio98
  7░ | vincenzo iennaco
  8░ | dandy
  9░ | muttley72
10░ | angelo bottiroli - giornalista
Rassegna stampa
Fabio Ferzetti
Kyle Smith
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 18 luglio 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 25 novembre
High Life
Galveston
martedý 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledý 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedý 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledý 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledý 28 ottobre
La partita
mercoledý 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledý 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità