La donna che canta

Acquista su Ibs.it   Dvd La donna che canta   Blu-Ray La donna che canta  
Un film di Denis Villeneuve. Con Lubna Azabal, Mélissa Désormeaux-Poulin, Maxim Gaudette, Remy Girard, Abdelghafour Elaaziz.
continua»
Titolo originale Incendies. Drammatico, durata 130 min. - Canada 2010. - Lucky Red uscita venerdì 21 gennaio 2011. MYMONETRO La donna che canta * * * - - valutazione media: 3,35 su 71 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
goldy domenica 30 gennaio 2011
non si tocca mai il fondo Valutazione 4 stelle su cinque
39%
No
61%

Molto più tragico di una tragedia greca. Una sceneggiatura che mente umana non riuscirebbe a scrivere se non fosse suffragata da una realtà che oltrepassa qualsiasi disumanità accettabile.

[+] il contenuto è più importante.. (di zoom e controzoom)
[+] lascia un commento a goldy »
d'accordo?
mauro.t giovedì 4 agosto 2011
quando si vuole strafare Valutazione 2 stelle su cinque
28%
No
72%

Traendo spunti  da “Edipo re” e da “La casa degli spiriti”, il film avrebbe il lodevole intento di parlare della guerra che ha insanguinato il Libano tra gli anni ’70 e ‘80. La storia parte dal Canada: i due figli di una signora defunta, nativa del Libano, davanti alla lettura del testamento da parte del notaio, vengono a sapere di avere un fratello e il padre ancora vivo, ai quali la madre ha lasciato dei messaggi. Il ragazzo non ne vuole sapere, ma la ragazza parte per il Libano e si mette a indagare. Ricostruisce così a poco a poco la storia della madre, ripudiata dalla famiglia per esser rimasta incinta da giovane, passata alla lotta armata dei palestinesi (?) dopo aver visto gli orrori dei cristiano-nazionalisti, imprigionata per aver ucciso un importante esponente politico e stuprata in carcere. [+]

[+] però.. (di francesco2)
[+] lascia un commento a mauro.t »
d'accordo?
melania lunedì 24 gennaio 2011
eccessivo Valutazione 0 stelle su cinque
32%
No
68%

Penso che sarebbe un ottimo film se fosse solo più alleggerito.Nonostante la trama interessante e l'ottimo cast,risulta un po'pesante e poco convincente,soprattutto nella parte finale.Peccato|

[+] non direi proprio (di dile70)
[+] lascia un commento a melania »
d'accordo?
zoom e controzoom lunedì 31 gennaio 2011
quando la tematica supera il film Valutazione 2 stelle su cinque
24%
No
76%

Ci sono delle situazioni storiche e sociali che comunque vengano presentate, hanno valore.
Questo film è uno di quei casi dove la denuncia delle violenze e della brutalità dello scontro bellico religioso, è già in sé un valore indiscutibile.
Un film va valutato al di là della funzione di memoria e documento per quanto forte esso sia, e quindi si deve constatare, parallelamente, che tutto ciò che crea il pregio filmico, qui è fragile.
La storia si regge per le motivazioni di cui sopra, ma nella sua valutazione strutturale è già al limite dell’accettabile e per questo di non immediata comprensione ed accettazione fino alla fine dove la spiegazione è sì imprevista e assolutamente necessaria, ma si disegna nella sua debolezza in relazione cronologica e di resa di questa cinematograficamente parlando (della quale in questo caso, non si può fare a meno). [+]

[+] meglio il contenuto che la forma (di goldy)
[+] contenuto e forma (di goldy)
[+] lascia un commento a zoom e controzoom »
d'accordo?
luc66 venerdì 4 febbraio 2011
storia intensa ma esasperata Valutazione 3 stelle su cinque
5%
No
95%

sicuramente il film è coinvolgente, intenso, durissimo: la trama ruota intorno alle vicende cruente e terribili della guerra senza fine tra fazioni religiose in Libano. Però la trama è esasperata e con un colpo di scena finale, direi, troppo "spettacolare". Non si capisce poi bene come matura e il senso del gesto estremo della madre che compie un omicidio e che da vittima diventa quindi carnefice e poi di nuovo vittima, per cui il giudizio complessivo cala. Le vicende di quella parte martoriata e senza pace del mondo - per quanto mi riguarda - sono comunque sempre interessanti

[+] lascia un commento a luc66 »
d'accordo?
melusine venerdì 4 febbraio 2011
autogol Valutazione 1 stelle su cinque
25%
No
75%

Questo film è di fatto un autogol. Vorrebbe nelle intenzioni celebrare il valore della memoria e della ricerca della Verità (maiuscola), ma di fatto fa un pubblicità sfegatata alla Beata Ignoranza. La struttura (e la verosimiglianza) sono quelle della tragedia greca. C'è l'Edipo, c'è la lotta fratricida, c'è il male che genera il bene e il bene che genera il male. C'è il Fato ineluttabile, al quale nessuno può fuggire. Il Destino (un "deus ex machina" abbastanza duro da mandare giù) scova la protagonista dopo 3 decenni dall'altra parte del mondo e scatena una valanga di eventi drammatici, che porteranno alla nemesi. o no? perché la nemesi, di fatto, non si compie. Al suo posto c'è un generico e modernamente psicanalitico volemose bene finale, che non risolve nulla, che lascia insoddisfatti e che soddisfa una sola cosa: la curiosità di vedere come sono andate davvero le cose, la famosa sete di Verità. [+]

[+] commento illuminante (di luc66)
[+] lascia un commento a melusine »
d'accordo?
il conformista giovedì 3 febbraio 2011
idea molte forte, ma spesso lento e poco dinamico Valutazione 3 stelle su cinque
6%
No
94%

Lento, interminabili panoramiche. Ma l'idea è molto forte. Pareva molto più eccitante e dinamico il trailer. Avrei montato in testa una scena della piscina e poi l'incontro dal notaio per l'eredità. Belle le musiche anche se a volta si ha la sensazione scada nel videoclip.

[+] lascia un commento a il conformista »
d'accordo?
pagina: « 1 2 3 4
La donna che canta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | castoro
  2° | domenico a
  3° | bandy
  4° | enrique
  5° | enrique
  6° | toro sgualcito
  7° | renato volpone
  8° | nonnodanko
  9° | patpat
10° | chinoè
11° | algernon
12° | vallypally
13° | solon
14° | gabriella
15° | angelo umana
16° | daniela
17° | francesca meneghetti
18° | omero sala
19° | astromelia
20° | nalipa
21° | darkglobe
22° | gianmarco.diroma
23° | john doe
24° | reservoir dogs
25° | stefano capasso
26° | enzo70
27° | esnaider
28° | francesco2
29° | giorpost
30° | no_data
31° | goldy
32° | mauro.t
33° | melania
34° | zoom e controzoom
35° | luc66
36° | melusine
37° | il conformista
Premio Oscar (1)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 21 gennaio 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità