La donna che canta

Acquista su Ibs.it   Dvd La donna che canta   Blu-Ray La donna che canta  
Un film di Denis Villeneuve. Con Lubna Azabal, Mélissa Désormeaux-Poulin, Maxim Gaudette, Remy Girard, Abdelghafour Elaaziz.
continua»
Titolo originale Incendies. Drammatico, durata 130 min. - Canada 2010. - Lucky Red uscita venerdì 21 gennaio 2011. MYMONETRO La donna che canta * * * - - valutazione media: 3,35 su 70 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
castoro domenica 23 gennaio 2011
è un film bellissimo, andatelo a vedere Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

ho rischiato di non andare a vedere il film a causa della recensione di Becattini; anche perchè  di solito ritengo piuttosto affidabili le recensioni di MYmovie;
l'indicazione va assolutamente modificata, e alla svelta;
non è un film di cassetta, nè un film divertente"; non è un film di svago, sconsigliato quindi se si è dell'umore per una serata di cabaret;
ma corre per due ore, senza arresti di intensità e di emozione, nel va e vieni tra le storia di oggi e quella sovrapposta di decenni fa, al 1970 al '90;
certo, è una storia difficilissima, per la sua crudeltà e per la credibilità di questa crudeltà che abbiamo sentito , da lontano, ripetersi più volte dopo [+]

[+] è un teorema (di mariopz)
[+] un film davvero bello! (di no_data)
[+] lascia un commento a castoro »
d'accordo?
domenico a martedì 25 gennaio 2011
un melodramma mediorientale in salsa canadese Valutazione 3 stelle su cinque
82%
No
18%

Abbiamo visto “ La donna che canta “ ( Incendies ) regia di Denis Villeneuve.
Dobbiamo fare una premessa storica, il Libano è stato un Paese ‘ felice ‘ fino alla fine degli Anni Sessanta ( fatta eccezione per una breve guerra civile nel 1958 tra Cristiano Maroniti e Arabi mussulmani ). Il Libano era un Paese ospitale e cosmopolita, liberale e ‘ laico ‘ e accettò centinaia di migliaia di profughi che scappavano da Israele e la Palestina, quindi sia palestinesi che parecchie migliaia di ebrei. Ma in quella polveriera che è il Medio Oriente, il Paese ebbe una guerra civile iniziata negli Anni Settanta che è durata ben 15 anni, con relativi massacri e ignominie dell’Umanità. [+]

[+] passato e età (di enrique)
[+] l'età (di algernon)
[+] esondante (di luc66)
[+] lascia un commento a domenico a »
d'accordo?
bandy sabato 29 gennaio 2011
bellissimo Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%


Una trama originale, al momento il film  può sembrare un po lento,
ma in seguito è molto coinvolgente.Una storia molto bella un film
drammatico e crudo,rasenta il trhiller...da vedere...
Però siamo alle solite:  pubblicità zero,e pessima
distribuzione.Solo in poche città nei cinema d'essai...
Ho scoperto questo film grazie a internet nei soliti siti specializzati
(come mymovies)
altrimenti non l'avrei mai conosciuto...
E 'sempre così...i film degni di essere chimati tali, non sono
per nulla publicizzati e mal distribuiti,invece i film spazzatura
hanno sempre gli onori della cronaca. [+]

[+] lascia un commento a bandy »
d'accordo?
enrique domenica 23 gennaio 2011
da non perdere! Valutazione 4 stelle su cinque
85%
No
15%

Non occorrono molte parole per descrivere questo film. Ti lascia "quel qualcosa" nel cuore e nella testa.

[+] lascia un commento a enrique »
d'accordo?
enrique lunedì 24 gennaio 2011
da non perdere! Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Questo film non ha bisogno dii tante presentazioni, è solo da vedere. Ti entra nel cuore e nella testa e non ti lascia più!

[+] coinvolgente (di turchessa)
[+] lascia un commento a enrique »
d'accordo?
toro sgualcito mercoledì 26 gennaio 2011
sapere o non sapere? loro dicono: sapere! Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Il film è tratto dal testo teatrale Incendies del 2003 di Wajdi Mouawad, canadese nato in Libano. Il regista Denis Villeneuve, anche lui canadese, ne ha fatto un film che in Italia viene distribuito col titolo La donna che canta. E' un ottimo lavoro. Un soggetto difficile ma realizzato con coraggio e qualità. Non importa se gli eventi storici rimangono un po’ difficili da seguire (lo sono anche nella realtà), qui sono le vite rappresentate che riempiono di senso lo schermo. Questo il soggetto del film: una donna libanese ha trascorso la sua ultima parte di vita in Canada lavorando come segretaria per un notaio al quale ha anche affidato la custodia del suo testamento. La donna è appena morta e Il film si apre con la lettura del testamento ai suoi due figli gemelli: un maschio e una femmina. [+]

[+] lascia un commento a toro sgualcito »
d'accordo?
renato volpone martedì 1 febbraio 2011
il dolore più grande Valutazione 4 stelle su cinque
91%
No
9%

Volutamente crudele, come la guerra, come le torture, come la morte di bambini innocenti... e il canto sovrasta ogni cosa, per non sentire, per non morire, quel canto che si ribella, sfrontato agli aguzzini. Ma ci sono dolori più grandi, inconcepibili, crudeli giochi del destino, che fanno morire. La musica e il silenzio, le città affollate e i villaggi fantasma, la pace della campagna e gli spari assassini accompagnano lo spettatore in questo film lasciandolo affranto e senza fiato.

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
nonnodanko domenica 13 febbraio 2011
non dimentichiamo Valutazione 0 stelle su cinque
93%
No
7%

distribuzione pessima... recensioni non sempre all'altezza... risultato? una bellissima pellicola visionata da una ristretta percentuale di persone informate con il solito tam tam. ho visto il film in seconda fila e di traverso; la sala era già esaurita un'ora prima dell'inizio dello spettacolo delle 19.30!!!! bene anzi male nonostante ciò i miei sentimenti si sono risvegliati man mano che il film proseguiva. lento, certo, ma della lentezza che ti fa meditare sul dolore, la passione, la violenza e l'amore, profondo, tenace,doloroso di una madre verso i suoi figli... tutti. io ricordo la strage di  sabra e shatila come gli eccidi dei cristiani maroniti in libano e tutti i quindici anni di guerra civile; un film serve anche a ciò: non dimenticare per non ripetere.

[+] finalmente un film con i fiocchi (di epiere)
[+] lascia un commento a nonnodanko »
d'accordo?
patpat mercoledì 9 febbraio 2011
film di rara bellezza Valutazione 4 stelle su cinque
96%
No
4%

e' assolutamente da vedere, film di rara bellezza, struggente, ti penetra nel cuore, ti induce a serie riflessioni. Girato benissimo, panorami mozzafiato, situazioni non facilmente immaginabili. Conosco abbastanza bene il Paese e so che quanto raccontato non sempre è solo frutto di fantasia. Purtroppo. Andate a vederlo, portate i vostri amici, i vostri figli, perchè tutti devono conoscere le atrocità che taluni Paesi hanno vissuto. Certe recensioni lasciano un pò l'amaro in bocca, chissà i critici che valutazioni fanno.

[+] lascia un commento a patpat »
d'accordo?
chinoè domenica 30 gennaio 2011
un film che vale la pena di essere visto! Valutazione 4 stelle su cinque
91%
No
9%

Il film di Villeneuve è uno spettacolo di ottima fattura, riesce progressivamente a coinvolgere lo spettatore con una sceneggiatura asciutta e incalzante e con una fotografia curata e spesso molto bella. La vicenda si offre a piani di lettura diversi e complementari: come racconto del conflitto libano-israeliano negli anni 80 del secolo scorso, ma ancor di piú come la ricostruzione della dolorosa esistenza di esseri umani nati, cresciuti, costretti a scelte drammatiche dall'odio che come in un incendio scatena e alimenta la guerra. La morte della madre impone ai suoi due figli gemelli di ri-comporre tutti i tasselli del drammatico destino di cui sono stati inconsapevoli protagonisti.

[+] lascia un commento a chinoè »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
La donna che canta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | castoro
  2° | domenico a
  3° | bandy
  4° | enrique
  5° | enrique
  6° | toro sgualcito
  7° | renato volpone
  8° | nonnodanko
  9° | patpat
10° | chinoè
11° | algernon
12° | vallypally
13° | solon
14° | gabriella
15° | angelo umana
16° | omero sala
17° | daniela
18° | francesca meneghetti
19° | astromelia
20° | nalipa
21° | darkglobe
22° | gianmarco.diroma
23° | reservoir dogs
24° | stefano capasso
25° | esnaider
26° | enzo70
27° | no_data
28° | giorpost
29° | francesco2
30° | goldy
31° | mauro.t
32° | melania
33° | zoom e controzoom
34° | luc66
35° | melusine
36° | il conformista
Premio Oscar (1)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 21 gennaio 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità