Frozen

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Frozen   Dvd Frozen   Blu-Ray Frozen  
Un film di Adam Green. Con Kevin Zegers, Shawn Ashmore, Emma Bell, Ed Ackerman, Rileah Vanderbilt.
continua»
Thriller, Ratings: Kids+16, durata 93 min. - USA 2010. - M2 Pictures uscita venerdì 25 marzo 2011. MYMONETRO Frozen * * 1/2 - - valutazione media: 2,73 su 78 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
veronicab89 giovedì 18 novembre 2010
frozen: quando la paura reale è il punto di forza. Valutazione 3 stelle su cinque
79%
No
21%

Quando non servono grandi idee per realizzare un buon film. Quando non servono litri di sangue e assassini psicopatici per creare un thriller con retrogusto horror. Tre amici sciatori decidono di fare l'ultima discesa prima della chiusura delle piste ma, per un fraintendimento, vengono dimenticati sospesi sulla seggiovia in balia della notte e del freddo, senza sapere se vedranno l'alba del giorno dopo. Questa la trama di "Frozen", thriller tendente all'horror basato in gran parte sul terrore psicologico: non è facile decidere il da farsi quando si è sospesi in aria, mentre è in corso una bufera di neve, senza sapere se e quando qualcuno si accorgerà della propria scomparsa, con l'unica speranza di salvezza consisente nel buttarsi nel vuoto o nell'arrampicarsi per la seggiovia e scendere lungo i tralicci. [+]

[+] lascia un commento a veronicab89 »
d'accordo?
dario carta martedì 12 aprile 2011
brividi freddi Valutazione 2 stelle su cinque
87%
No
13%

Nel 1965,nel “Volo della Fenice”,Aldrich metteva sugli schermi e sul volto di Jimmy Stewart un cinema,la cui emotività con i suoi nuovi fermenti di un’epoca di trapasso,traduceva le inquietudini e le ansie di una società in fase transitoria dal periodo postbellico del decennio precedente ad una nuova era con i suoi germi di forte rinnovamento e novità creativa.
“Il volo della Fenice” è un intenso ritratto di un gruppo di persone messe a contatto con una natura nemica e avversa,messe in mezzo  ad una serie di situazioni di critica straordinarietà dalle quali emergono gli aspetti interiori dei protagonisti.
Ai due Gerry di Gus Van Sant,persi nel deserto e senza più punti di riferimento,non resta che proseguire verso un orizzonte perduto come le loro speranze,avvolti dai suoni di un paesaggio avaro di vita e prodigo di abbandono. [+]

[+] lascia un commento a dario carta »
d'accordo?
'mox' sabato 4 dicembre 2010
semplicemente agghiacciante Valutazione 3 stelle su cinque
59%
No
41%

Domenica sera: per una sfortunata coincidenza, tre giovani sciatori rimangono intrappolati su una seggiovia. L'impianto non riaprirà fino al prossimo weekend, e questo significa che quasi certamente nessuno si accorgerà di loro. Devono salvarsi da soli, o forse tutto quel che possono fare è scegliere come morire. Ingredienti molto semplici che, conditi con una buona tecnica realizzativa, fanno un bel thriller di fronte al quale si resta in sospeso - è il caso di dirlo - per un'ora abbondante. La semplicità è indubbiamente il punto di forza: la verosimiglianza e la facilità di immedesimazione, in uno scenario che presenta così poche opzioni disponibili, alimentano la sensazione di angoscia profonda intorno a cui si sviluppa una trama essenziale. [+]

[+] semplicemente banale (di aisthesis81)
[+] lascia un commento a 'mox' »
d'accordo?
zollo lunedì 4 luglio 2011
un film sotto zero in tutti i sensi Valutazione 1 stelle su cinque
59%
No
41%

Dopo Buried e 127 ore arriva Frozen, ennesimo thriller incentrato sulle più radicate paure umane: l'intrappolamento e il vuoto. La vicenda vede coinvolti due amici, Lynch e Dan, e la ragazza di quest'ultimo, che pur di effettuare un'ultima sciata notturna al limite dell'orario di chiusura, rimangono bloccati e sospesi nel vuoto su di una seggiovia che diverrà la loro prigione. Il film è assolutamente scontato e risulta prevedibile in ogni suo "colpo di scena". I dialoghi allo stesso modo sono banali e privi di originalità. Tutto ciò rende naturalmente il film noioso per quasi la sua intera durata, fino al sopraggiungere dell'ovvio ed inevitabile finale. [+]

[+] carino il titolo (di cenox)
[+] lascia un commento a zollo »
d'accordo?
lety kant martedì 10 maggio 2011
"raggelato" Valutazione 2 stelle su cinque
58%
No
42%

Un film appena passabile e certamente non collocabile tra i grandi thriller ad alta tensione, quelli con una trama solida e ben sviluppata. "Frozen" narra di tre giovani incoscienti, che per capriccio decidono di fare una sciata notturna, mentre gli impianti sciistici stanno chiudendo, ma (colpaccio di scena), un funzionario toglie la corrente e rimangono fermi sulla seggiovia, escogitando i migliori piani per scendere senza divenire la cena dei lupi. Chi si salverà tra di loro? Finale abbastanza scontato, e con la benchè minima anima thriller, la sceneggiatura si diparte tra tre personaggi (come un film horror del resto). Sceneggiatura triviale: i personaggi anzichè mettere in funzione i neuroni per non rischiare l'assideramento, si raccontano delle nottate insonni al college e dei regali di Natale più belli. [+]

[+] lascia un commento a lety kant »
d'accordo?
jishin75 lunedì 28 marzo 2011
una notte da lupi Valutazione 2 stelle su cinque
51%
No
49%

Un prodotto disceto, ma con pochi spunti. La consueta guerra uomo-natura si rivela ancora una volta "uomo stupido-natura normale" con una verosimiglianza pari a zero. Manca una caratteristica tipica di questo genere di film: non si tifa per i protagonisti. Ci si immedesima, si pensa "io farei così", ma non ci si resta male quando i protagonisti soffrono o sono in chiaro pericolo di vita. Senza fare il tifo per gli uomini (o per le donne) si snatura un film che avrebbe solide basi. Restare nel vuoto di fronte alle proprie paure, sfidare la sorte, andare contro le regole, trovarsi faccia a faccia con lo spietato mondo animale pongono i potragonisti (troppo giovani per cavarsela) in condizioni di chiaro svantaggio dal primo momento. [+]

[+] wd (di hollyver07)
[+] lascia un commento a jishin75 »
d'accordo?
andreadamiani venerdì 14 settembre 2018
la vita e la morte appese ad un filo
0%
No
0%

Questo film è molto di più che un semplice thriller adolescenziale; il regista Adam Green riesce a tenere viva l'attenzione dello spettatore dirigendo con maestria le scene che, per la maggior parte, si svolgono nello stesso posto, una seggiovia che si blocca, lasciando tre giovani sospesi nel vuoto. La vita è letteralmente appesa ad un filo, al di sotto c'è l'abisso; il rischio della morte, la minaccia costantemente presente dell'ignoto sono la metafora principale della pellicola. La trama è semplice: cosa ci si inventa, a cosa si pensa, di cosa si parla quando ci si rende conto che le probabilità di sopravvivenza diminuiscono? La vita è equilibrio precario, intreccio di scelte personali ed eventi casuali; tutto ciò che viene dato per scontato si può sgretolare all'improvviso.

[+] lascia un commento a andreadamiani »
d'accordo?
il saggio sabato 26 marzo 2011
poteva intitolarsi in bocca al lupo Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

I FILM COME OGNI COSA SONO SOGGETTI AL PERIODO IN CUI ESCONO E PURTROPPO VENGONO CLASSIFICATI E VALUTATI  ANCHE A  SECONDA DI QUELLI USCITI PRMA  E QUELLI  USCITI SUBITO DOPO.SEMBRA CHE FROZEN STIA SEGUENDO LA SCIA DEI VARI OPEN WATER, BURIED(PICCOLO CAPOLAVORO),127 ORE ETC FILM CHE ANALIZZANO LE REAZIONI UMANE DAVANTI ALLA TRAGEDIA IMPELLENTE COMBATTUTA SOLAMENTE DALLA SPERANZA UNICO SENTIMENTO PORTANTE CHE CARATTERIZZA I PERSONAGGI DI QUESTE VICENDE.MI HA INQUIETATO MOLTO DI PIU OPEN WATER CHE NON RAPPRESENTA IN SE UN OPERA SUPERLATIVA E ORIGINALISSIMA MA SECONDO ME HA MESSO A FUOCO MEGLIO LE SENSAZIONI DI SOLITUDINE PANICO E L'MPOSSIBILITA-INADEGUADEZZA  UMANA DI FRONTE ALLA FORZA  DELLA  NATURA. [+]

[+] lascia un commento a il saggio »
d'accordo?
enigmista 97 mercoledì 30 marzo 2011
a volte sopravvivere è peggio di morire: frozen Valutazione 4 stelle su cinque
36%
No
64%

Frozen parla di tre amici, due ragazzi ed una ragazza, che passano una domenica in montagna. Due sono fidanzati, mentre un altro è l'amico d'infanzia del primo. Dopo un intero pomeriggio passato a sciare, vogliono fare un'ultima discesa e prendono la seggiovia in tarda serata. Il controllore, l'unico che sa della loro presenza, deve fare cambio turno, ed il nuovo arrivato spegne la seggiovia. I tre amici, all'inizio credono che sia uno scherzo, ma quando si spengono le luci cominciano a preoccuparsi poichè gli impianti non riaprono fino a venerdì. A quel punto arriva una bufera, che li frusta la faccia. Al termine di essa, il fidanzato della ragazza convince i due amici a buttarsi. Egli, ignaro dell'altezza, alza la sbarra e si butta, ma caduto gli si spezzeno le gambe e si vedono le ossa che spuntano dalle ginocchia. [+]

[+] lascia un commento a enigmista 97 »
d'accordo?
henry parker domenica 3 aprile 2011
le idee più semplici sono anche le migliori Valutazione 5 stelle su cinque
33%
No
67%

Al calare della sera, in una stazione sciistica dello Utah, tre giovani (incauti) amici (Dan, Joe e Parker) sono gli unici rimasti su una seggiovia quando l'impianto viene per equivoco fermato. E' domenica sera e la struttura non verrà rimessa in funzione fino al venerdì successivo; inutile urlare: i ragazzi sono troppo in alto e troppo lontani dalla base per essere sentiti. Che speranze di sopravvivenza hanno i tre dato che è in arrivo una bufera di neve e nel bosco sottostante è pieno di lupi? Girato con un budget ridotto all'osso e giustamente accolto a braccia aperte al Sundance Film Festival del 2010, Frozen è inaspettatamente uno dei thriller più interessanti e inventivi degli ultimi dieci anni (caratterizzati, come è noto, da una sconfortante e generale mancanza di ispirazione nel panorama cinematografico). [+]

[+] lascia un commento a henry parker »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Frozen | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | veronicab89
  2° | dario carta
  3° | 'mox'
  4° | zollo
  5° | lety kant
  6° | jishin75
  7° | il saggio
  8° | andreadamiani
  9° | enigmista 97
10° | henry parker
11° | mr.duff
12° | ottobre
13° | dado1987
14° | mauryt
15° | cenox
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità