Lo spazio bianco

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lo spazio bianco   Dvd Lo spazio bianco   Blu-Ray Lo spazio bianco  
Un film di Francesca Comencini. Con Margherita Buy, Gaetano Bruno, Giovanni Ludeno, Antonia Truppo, Guido Caprino.
continua»
Drammatico, durata 98 min. - Italia 2009. - 01 Distribution uscita venerdì 16 ottobre 2009. MYMONETRO Lo spazio bianco * * * - - valutazione media: 3,21 su 45 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fabrizio cirnigliaro lunedì 19 ottobre 2009
un attesa lunga 3 mesi Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Nella vita di tutte le mamme, dei genitori in generale, che aspettano un figlio, l'attesa durante la gravidanza è uno spazio superato il quale si va accapo, iniziando una nuova riga, una nuova vita. Per le mamme come Maria, che vivono gli ultimi mesi della gravidanza con il figlio non nella loro pancia, ma dentro un incubatrice l'attesa e le preoccupazioni si moltiplicano all'ennesima potenza. Lo spazio Bianco e’ il film meno politico della regista di A Casa nostra, il più intimista, se si esclude il documentario Carlo Giuliani Ragazzo. Un ottimo cast ruota intorno a Margherita Buy, che si mette a nudo, in tutti i sensi. Niente crisi isteriche, a parte lo sfogo conto il dottore, che hanno caratterizzato i personaggi interpretati precedentemente dall’attrice romana La colonna sonora è strepitosa, ne prende parte anche Margherita Buy cantando Senza Fine a cappella, ma soprattutto c’è anche la voce di Nina Simone, con la canzone I wish I knew it would feel to be free, il cui testo parla di libertà. [+]

[+] lascia un commento a fabrizio cirnigliaro »
d'accordo?
annelise lunedì 15 febbraio 2010
l'attesa è come uno spazio bianco nella vita Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

Una donna attende una figlia , frutto di una passione, in età matura ,per un uomo più giovane.Lui non ne vuole sapere e lei inizia questo percorso da sola con il conforto affettuoso di un collega e l'attenzione sincera dei suoi alunni di una scuola per lavoratori.Questi personaggi sostituiscono una famiglia che non ha più e fanno da cornice agli eventi dolorosi che si susseguono.Alla perdita dell'amore si aggiunge,infatti,il parto pretermine e la conseguente attesa di fronte all'icubatrice in cui la bimba starà due mesi.Lei attende quotidianamente una risposta che non arriva perchè vorrebbe essere aiutata a non perdere la speranza.Si chiede se la figlia possa finalmente "nascere",se può avere una concretezza,oppure se si troverà ad affrontare la morte o se già è morte. [+]

[+] lascia un commento a annelise »
d'accordo?
ciccio capozzi giovedì 22 ottobre 2009
una napoli cornice di vita e di speranza Valutazione 4 stelle su cinque
64%
No
36%

“LO SPAZIO BIANCO” di FRANCESCA COMENCINI; ITA,09. Maria, quarantenne single, è alle prese con una maternità prematura: sua figlia è in un’incubatrice, in “uno spazio bianco” tra la nascita e il nulla. Tratto dal bel romanzo della napoletana Valeria Parrella, è un bellissimo film. La regista, anche sceneggiatrice insieme a Federica Pontremoli, ha “scorporato” i passaggi emotivi, sganciandoli dalla levità insidiosa della parola, investendoli di una visualità-vita loro autonoma nella realtà quotidiana, materiale. Ma anch’essa come privata della pesantezza pervadente: era come illuminata dall’interno, in un ambiente fisico circostante, identificabilissimo, ma non occludente. La Napoli ricostruita è una città interna al cuore, correlata alla disperata, annaspante, ma eroica e forte volontà di vita che circonda la protagonista e la sua figlioletta; che, non a caso, è chiamata Irene, cioè “pace”, equilibrio, nuova volontà di ri-affrontare un futuro pieno di incognite. [+]

[+] lascia un commento a ciccio capozzi »
d'accordo?
joeblack mercoledì 21 ottobre 2009
“lo spazio bianco”: ritratto di un cinema vitale Valutazione 4 stelle su cinque
55%
No
45%

Il cinema italiano di alto livello non è scomparso. Esistono ancora registi ed attori capaci di misurarsi col modello cinematografico d’oltre oceano e reggere magnificamente il confronto; “Baarìa”, il quale si allinea a certi stilemi tipici del mondo hollywoodiano sul piano tecnico, è l’esempio lampante. “Lo spazio bianco”, la riprova. Il film della Comencini merita tuttavia un’attenzione particolare, poiché rappresenta un prodotto di grandissimo spessore pur non mutuando alcuna impostazione formale di stampo internazionale e conservando, invece, le caratteristiche tipiche della nostra cinematografia, nelle forme e nei contenuti. Ritornano le caratterizzazioni di personaggi e l’ambientazione di provincia (quella napoletana), una sceneggiatura dall’inflessione linguistica dialettale piuttosto marcata, la fotografia e la regia abituali del cinema nostrano (ciò che varia in Tornatore). [+]

[+] lascia un commento a joeblack »
d'accordo?
gianluca78 giovedì 31 marzo 2011
la vita e il suo senso più puro Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

L'eterea bellezza di questo fiilm, risiede nella bravura ormai certificata di Margherita Buy, che dona l'amara concretezza sociale e un'aspra verosimiglianza con il reale.In una storia, fin troppo fuori dal comune popolare, per essere compresa da poterle dare il meritato successo al botteghino.Infine una messa in scena rigorosa, puntigliosa, che Francesca Comencini, conferisce.E ciò che si nota è che ci ha creduto, avvalendosi di un montaggio valido e di una forza rara nel cinema italiano:Passione.

[+] lascia un commento a gianluca78 »
d'accordo?
gianluca78 giovedì 31 marzo 2011
la vita e il suo senso più vero Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Il film si avvale di tre caratterisstiche peculiari. tali da renderlo emozionante.La bravura ormai sempre più eccletica, di Margherita Buy, la regia di Francesca Comencini rigida, attenta ai particolari, mai banale, infine ad una messa scena rigorosa, concreta che rende il tutto unico.

[+] lascia un commento a gianluca78 »
d'accordo?
francesco2 martedì 26 ottobre 2010
un amore (così?) molesto Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

A tanti anni di distanza dal bellissimo film di Martone, di nuovo Napoli, vista come mo(nu) mento di un travaglio che non riguarda, senza codici ghezziani, né il SENTIMENTO propriamente inteso(Sia o meno condiviso) né una SEMPLICE elaborazione del lutto. Anna Bonaiuto aveva sì subito una perdita, però l'indagine sulla morte della madre non si risolveva in un retorico rafforzamento successivo alla morte, ma alla NASCITA di una nuova persona che faceva i conti col passato, lo rielaborava in una fase attuale e, forse, capiva qualcosa di più anche di sé stessa. Anche la Buy affronta una NASCITA col timore che si concretizzi nel suo esatto contrario, la morte; forse gioca sul suo stato d'animo anche il timore che, dopo la perdita dell'uomo amato, il decesso di una giovanissima "vita" finita prima di cominciare porti alle estreme conseguenze la perdita di una parte di sé stessa. [+]

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
lisarimuricev sabato 24 ottobre 2009
lo spazio di tutta una vita Valutazione 3 stelle su cinque
45%
No
55%

In concorso all’ultima Biennale del Cinema di Venezia, Lo spazio bianco è l’ultimo film di Francesca Comencini. Un cognome importante, il suo: sorella di Cristina (regista de La bestia nel cuore), ma soprattutto figlia di quel Luigi Comencini di diritto nella storia del Cinema italiano in quanto autore di molti film della commedia all’italiana degli anni ’50 e ’60 (si veda la serie di Pane, amore e…). Una vita, insomma, passata a stretto contatto con la settima arte e di cui questo Lo spazio bianco sembra essere un buon traguardo: lontano da molti schemi, soprattutto da quelli di certo cinema italiano che non sa raccontare delle storie personale senza evitare pietismi e -il che è ben peggio- senza mai riuscire a coniugare queste storie (spesso sofferte) con un cinema moderno. [+]

[+] lascia un commento a lisarimuricev »
d'accordo?
Lo spazio bianco | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (5)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità