Le cose che so di lei

Un film di Rodrigo GarcÝa. Con Holly Hunter, Valeria Golino, Cameron Diaz, Glenn Close, Calista Flockhart.
continua»
Titolo originale Things You Can Tell Just by Looking Her. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - USA 2000. MYMONETRO Le cose che so di lei * * - - - valutazione media: 2,30 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
marcodell''utri venerdý 7 aprile 2017
metafisica Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

 L’universo femminile di Garcia è il luogo della solitudine, della sofferenza che si apre alla morte. Dal punto di vista estetico, il film si presenta come un esempio (brillante) di cinema ‘puro’, dove la tecnica propriamente cinematografica (l’uso ricorrente dei primi piani, la sobrietà del trucco, la manipolazione della fotografia, il montaggio in funzione ‘esplicativa’) contribuisce in modo determinante al disegno dell’orizzonte introspettivo entro cui il regista distribuisce il proprio materiale narrativo. Anche la scelta dell’articolazione del film secondo il ritmo di una scansione episodica appare felice, per la fluidità che ne deriva al racconto, recuperato, alla sua unità, dalle frequenti ‘incursioni’ dei personaggi dall’uno all’altro capitolo. [+]

[+] lascia un commento a marcodell''utri »
d'accordo?
mary22 sabato 11 aprile 2009
molto bello Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Pesante a guardarsi in alcune insistenze: la madre cadavere ambulante della Close..la psicologia esasperata della ragazza cieca( Cameron Diaz). Seppur costruitissimo offre delle atmosfere incomparabili e rarefatte soprattutto sulle donne di mezza etÓ. Gli episodi della Hunter e della Baker sono perfetti. Superfluo invece l'episodio con la Golino. Molto originale..ipnotico..pieno di emozioni. La vecchia barbona e il nano..figure minori e inconsce delle due donne. 10 e lode all'episodio della Hunter...alla bravura della Baker e alla bellezza di Calista Flockhart.

[+] lascia un commento a mary22 »
d'accordo?
silana lunedý 15 settembre 2008
incredibile Valutazione 1 stelle su cinque
60%
No
40%

Un film scandalosamente pessimo...mi ha fatto inorridire....non ha trama,non ha ritmo,non ha niente di niente...solo rumore...neanche un'inquadratura che si possa salvare....uno dei film peggiori della storia del cinema!

[+] uno dei film peggiori? (di francesco 2)
[+] lascia un commento a silana »
d'accordo?
leila giovedý 31 luglio 2008
donne: forse non il solito film stereotipato Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

Una piccola perla destinata a spettatori che amano immaginare attraverso i pochi indizi seminati in ogni storia. L'intreccio Ŕ semplice ma efficace, i temi sono appena sussurrati e lo spessore dei personaggi viene reso solamente attraverso l'immagine; proprio come le "cose che si possono intuire solamente con un occhiata". Semplici ritagli di vita di donne differenti, peccato che le loro delusioni/felicitÓ ruotino solamente intorno al molto sopravvalutato "amore".

[+] lascia un commento a leila »
d'accordo?
harvey venerdý 15 febbraio 2008
pornografia del dolore Valutazione 1 stelle su cinque
67%
No
33%

Pura pornografia del dolore. Introspezione psicologica dei personaggi totalmente assente,i temi dell'aborto e del cancro sembrano trattati da un bambino di scuola elementare. Ke dire di pi¨?

[+] ma (di francesco 2)
[+] lascia un commento a harvey »
d'accordo?
darko lunedý 18 settembre 2006
ode alle donne Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

THINGS YOU CAN TELL JUST BY LOOKING AT HER, che traducendolo alla lettera e in base al contenuto del film risulterebbe un titolo niente male in quanto fa riferimento alla donna e a quello che si pu˛ dedurre di essa, ma fa direttamente riferimento anche all'atto del guardare "looking". E il look del film ha tonalitÓ calde e terse, ma cupe in modo da riflettere il ritratto non proprio rose e fiori che si fa dell'universo femminile tramite l'occhio dell'esordiente cineasta, ex direttore della fotografia e regista anche teatrale (e questo si nota nei dialoghi cauti e sottili e allo stesso tempo forti e micidiali). Verrebbe da dire che vedendo questo film si palesa la impossibilitÓ della donna di staccarsi dall'uomo, anzi lo ricerca, caccia ma poi spaventata va in ritirata e si rifugia nella solitudine provando pi¨ o meno a sopravvivere o a idealizzare la figura di sŔ, quasi ad un livello divino (si cita un angelo sterminatore tatuato sul corpo di una lesbica, figura appositamente aggresssiva e femminista in toto, che provoca spavento ma anche sicurezza per il genere femminile). [+]

[+] marquez vs marquez (di jandro78)
[+] lascia un commento a darko »
d'accordo?
bandierabianca domenica 29 luglio 2001
non solo un film per donne Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

conosco rodrigo garcia per altri film e non sapevo fosse figlio di...forse il cast Ŕ un po' sottoutilizzato, per˛ il film si salva e anche noi uomini ci possiamo appassionare con queste storie di donne realizzate in tutto tranne che in amore, comunque tutte sincere e alle prese con i soliti mascalzoni.Certo garcia non Ŕ Altmann ed il montaggio non mi convince, nemmeno la sequenza finale.

[+] lascia un commento a bandierabianca »
d'accordo?
Le cose che so di lei | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1░ | darko
  2░ | marcodell''utri
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Rassegna stampa
Paolo Boschi
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità